Overblog
Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
23 mars 2020 1 23 /03 /mars /2020 17:24
ARISTON SANREMO E LO SPAZIO VIRTUALE

 

 

Alle cinque della sera ... 

 

… dal Teatro Ariston sulla pagina Facebook  (Teatro Ariston Sanremo) -  sul canale 

Youtube (Ariston Sanremo) e sul sito www.aristonsanremo.com … si apre un spazio 

virtuale che presenterà persone e opere che racconteranno storie, esperienze ed emozioni, dal passato al futuro. 

L’ appuntamento sarà “possibilmente” giornaliero dal lunedì al sabato, con inizio alle ore cinque del pomeriggio e presenterà interventi di circa max di una decina di minuti .

Lunedi 23 aprirà Giuseppe Conte, poeta e scrittore che introdurrà e leggerà la prima di 

sette pillole di “Ungaretti fa l’amore“ racconto da lui scritto, e rappresentato al Cinema Ritz nel 2000, recitato da Annarita Chierici  accompagnati al basso da Dodo Goya e al piano da Riccardo Zegna, in diretta streaming sperimentale in occasione dell’evento “La poesia incontra” .

Seguirà  Isabella Biffi regista che racconterà la prima puntata di “Sanremo Musical” di 10 minuti dall'esperienza live della serata svoltasi al Teatro Ariston nell’aprile 2019, e poi 

hanno dato l’adesione Marcello Algeri dell’Ariston Proballet, Carlo Pesta del Balletto di Milano, Anna Blangetti della Compagnia Stabile Città di Sanremo. 

Ci stanno pensando i Sanremezzi, il Club Tenco e .... naturalmente coloro che avranno 

voglia di comunicare energie e forze al coordinatore “ maestro “ Andrea Lombardi 

(teatroariston@aristonsanremo.com )… alla ricerca di serena felicità. 

Grazie Walter Vacchino

Partager cet article

Repost0
23 mars 2020 1 23 /03 /mars /2020 09:39
L'HUMANITÉ ÉBRANLÉE ET LA SOCIÉTÉ EFFONDRÉE PAR UN PETIT MACHIN.

la plus belle plume tchadienne, a écrit:

L'HUMANITÉ ÉBRANLÉE ET LA SOCIÉTÉ EFFONDRÉE PAR UN PETIT MACHIN.

Un petit machin microscopique appelé coronavirus bouleverse la planète. Quelque chose d'invisible est venu pour faire sa loi. Il remet tout en question et chamboule l'ordre établi. Tout se remet en place, autrement, différemment.

Ce que les grandes puissances occidentales n'ont pu obtenir en Syrie, en Lybie, au Yemen, ...ce petit machin l'a obtenu (cessez-le-feu, trêve...).

Ce que l'armée algérienne n'a pu obtenir, ce petit machin l'a obtenu (le Hirak à pris fin).

Ce que les opposants politiques n'ont pu obtenir, ce petit machin l'a obtenu (report des échéances électorales. ..).

Ce que les entreprises n'ont pu obtenir, ce petit machin l'a obtenu (remise d'impôts, exonérations, crédits à taux zéro, fonds d'investissement, baisse des cours des matières premières stratégiques. ..).

Ce que les gilets jaunes et les syndicats n'ont pu obtenir, ce petit machin l'a obtenu ( baisse de prix à la pompe, protection sociale renforcée...).

Soudain, on observe dans le monde occidental le carburant a baissé, la pollution a baissé, les gens ont commencé à avoir du temps, tellement de temps qu'ils ne savent même pas quoi en faire. Les parents apprennent à connaître leurs enfants, les enfants apprennent à rester en famille, le travail n'est plus une priorité, les voyages et les loisirs ne sont plus la norme d'une vie réussie.

Soudain, en silence, nous nous retournons en nous-mêmes et comprenons la valeur des mots solidarité et vulnérabilité.

Soudain, nous réalisons que nous sommes tous embarqués dans le même bateau, riches et pauvres. Nous réalisons que nous avions dévalisé ensemble les étagères des magasins et constatons ensemble que les hôpitaux sont pleins et que l'argent n'a aucune importance. Que nous avons tous la même identité humaine face au coronavirus.

Nous réalisons que dans les garages, les voitures haut de gamme sont arrêtées juste parce que personne ne peut sortir.

Quelques jours seulement ont suffi à l'univers pour établir l'égalité sociale qui était impossible à imaginer.

La peur a envahi tout le monde. Elle a changé de camp. Elle a quitté les pauvres pour aller habiter les riches et les puissants. Elle leur a rappelé leur humanité et leur a révélé leur humanisme.

Puisse cela servir à réaliser la vulnérabilité des êtres humains qui cherchent à aller habiter sur la planète mars et qui se croient forts pour clôner des êtres humains pour espérer vivre éternellement.

Puisse cela servir à réaliser la limite de l'intelligence humaine face à la force du ciel.

Il a suffi de quelques jours pour que la certitude devienne incertitude, que la force devienne faiblesse, que le pouvoir devienne solidarité et concertation.

Il a suffi de quelques jours pour que l'Afrique devienne un continent sûr. Que le songe devienne mensonge.

Il a suffi de quelques jours pour que l'humanité prenne conscience qu'elle n'est que souffle et poussière.

Qui sommes-nous ? Que valons-nous ? Que pouvons-nous face à ce coronavirus ?

Rendons-nous à l'évidence en attendant la providence.

Interrogeons notre "humanité" dans cette "mondialité" à l'épreuve du coronavirus.

Restons chez nous et meditons sur cette pandémie.

Aimons-nous vivants !

 
 
 
 

Partager cet article

Repost0
22 mars 2020 7 22 /03 /mars /2020 14:43
ILTRICOLORE ITALIANO SUL MUSEO OCEANOGRAFICO DI MONACO

Il Principato di Monaco ha mostrato la propria solidarietà al'Italia colorando con il tricolore il Museo Oceanografico.

Partager cet article

Repost0
21 mars 2020 6 21 /03 /mars /2020 18:26
Le Cirque WTP lancia raccolta fondi, in cambio la visione del film-spettacolo ALIS

L’Italia sta affrontando un periodo difficilissimo, la lotta al coronavirus è aperta su tutti i fronti e in prima linea c’è tutto il personale medico, donne e uomini straordinari che rappresentano il sistema sanitario italiano, impegnati ogni giorno e che lavorano senza sosta.

Le Cirque World’s Top Performers ha deciso di portare il proprio contributo per sostenerli, lanciando questa raccolta fondi con l’obiettivo di raggiungere le 100.000 mascherine da distribuire ai principali centri ospedalieri Italiani. 

Ma per raccogliere fondi non è possibile fare spettacoli dal vivo e quindi la compagnia di circo contemporaneo più importante d’Europa, nata in Italia nel 2015, metterà a disposizione in prima visione il film del primo spettacolo intitolato ALIS, che ha fatto sognare oltre 200.000 spettatori.

Da venerdì 20 marzo, ore 12, sarà online e il pubblico potrà vederlo sottoscrivendo una donazione minima di 2€. Chi può e lo desidera potrà donare di più.

Gianpiero Garelli, fondatore di Le Cirque World’s Top Performers insieme al figlio Alessandro, lancia l’invito a tutti, anche a chi ha già assistito dal vivo allo spettacolo: “Abbiamo pensato che in un momento così difficile anche noi, pur essendo in grande difficoltà, dobbiamo fare qualche cosa. Da qui l’idea di presentare in anteprima europea il nostro film "ALIS by Le Cirque World's Top Performers", proiettato nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti lo scorso Natale e lo speciale realizzato dietro le quinte. E’ per tutte le età e vorrei diventasse lo show di tutti per questa iniziativa. Donate quanto pensate sia giusto e divertitevi per oltre 2 ore con i vostri cari. Insieme, aiuteremo chi ha bisogno.

Nel film c’è anche Onofrio Colucci, direttore artistico e maestro di cerimonia in ALIS, protagonista sui palcoscenici di oltre 50 Paesi: “In questo momento più che mai stiamo scoprendo quanto la solidarietà e l’unione faccia la differenza nel nostro meraviglioso Paese ferito e avvilito dall’incertezza. Il circo, noi, per vocazione ha sempre rappresentato la forza pur nelle avversità, lo stupore condiviso con un meraviglioso assembramento di sconosciuti che si uniscono in un unico “oh!”nell’ammirazione delle acrobazie più incredibili. L’idea di diffondere in Italia in anteprima assoluta e per beneficenza il nostro film, già proiettato nelle sale americane, vuole essere non solo un messaggio di speranza e un momento di svago per tenere viva la nostra capacità di immaginare un domani più forte, ma soprattutto un modo come un altro per esercitare quella immensa capacità di unirci, pur nelle grandi diversità, che ci contraddistingue come popolo.

COME FARE LA DONAZIONE E VEDERE IL FILM DI ALIS
La procedura è semplice e trasparente. È sufficiente collegarsi al seguente link 
www.lecirquewtp.it/andratuttobene, dove è disponibile anche il trailer del film.
Si seleziona quanto si desidera donare (minimo 2€) e si sceglie il metodo di pagamento (Pay Pal oppure Carta di Credito). Appena conclusa la transazione si è reindirizzati alla visione del film.
La prima parte del video è molto curiosa, si potranno vedere immagini inedite di backstage, conoscere da vicino i segreti degli artisti e scoprire in che modo è nato Le Cirque World’s Top PerformersLa seconda parte è lo show integrale, che è stato registrato alla Zoppas Arena di Conegliano Veneto nel 2018, proprio per la richiesta del circuito dei cinema negli Stati Uniti.

DOPO L’EMERGENZA SI TORNERA’ IN SCENA CON UN DOPPIO TOUR IN TUTTA ITALIA
Anche Le Cirque World’s Top Performers ha dovuto fermare il tour previsto questa primavera, ma si guarda avanti: “Stiamo lavorando ad una nuova grande tournée dal prossimo novembre, sia per ALIS che per il nostro secondo nuovo show TILT – aggiunge Gianpiero Garelli – Tante città e tante repliche al nord, al centro e al sud, perché desideriamo tornare ad emozionare e divertire il pubblico di tutta Italia per il periodo natalizio e delle festività, e perché siamo convinti che ce ne sarà bisogno e farà bene a tutti. Avremo un cast stellare, nuove performance e nuovi artisti, i migliori del mondo di circo contemporaneo. 

Per conoscere città e date basta collegarsi al sito di Le Cirque World’s Top Performers, che è sempre aggiornato:

 

 www.lecirquewtp.it

Partager cet article

Repost0
19 mars 2020 4 19 /03 /mars /2020 08:32
TOP MARQUES MONACO
World Premiere Supercars Confirmed for Top            Marques Monaco this June

An impressive line-up of supercars from across the globe was today confirmed for the 2020 edition of Top Marques, including the world premiere of Finland’s first fully electric supercar – the Tritium.

 
 
Tritium_EN
 
 

Being billed as ‘the most customiseable supercar in the world’, the Tritium will be officially unveiled at the inauguration of Top Marques, being held in Monaco’s Grimaldi Forum from June 10th to 14th 2020.

Salim Zeghdar, CEO of Top Marques, said today: “I have been watching events unfold with enormous regret and would like to offer my support to the organisers and exhibitors of events like the Geneva International Motor Show and Techno-Classica Essen 2020. As things stand today, I am confident that Top Marques should go ahead as planned.

“Exhibitors like Tritium continue to trust us by confirming their participation and we are still signing up new exhibitors for our event in June. We hope to see you then.” 

The Tritium electric supercar, with a range of 300km powered by 500 kW, is 100% made to measure and on sale with a price tag of 1.1 million euros. The Finnish manufacturers, who have been working on the Tritium for more than six years, will be producing 11 units.

 
 
Nathalie_EN
 
 

Also due to make its very first public appearance at Top Marques in June is the Roland Gumpert Nathalie ‘First Edition’, an electric Supersports coupé from the visionary German engineer who also brought us the Gumpert Apollo.

With a top speed of 190mph and an acceleration of 0-60mph in 2.5 seconds, the Nathalie ‘First Edition’ is one of the fastest supercars you can drive on the open road.  It is also one of the most environmentally-friendly, using a technology enabling extensive ranges without the need to recharge. The 15 kW Methanol-Fuel-Cell produces hydrogen from methanol and converting it into electricity. Together with a 65l tank the overall system energy capacity is 190 kWh.

 
 
Dallara_EN
 
 

For traditional petrol heads, Italian auto manufacturer Dallara will be participating at Top Marques with its first road-legal car: the Dallara Stradale. Dallara has been designing and producing some of the worlds’s fastest racing and road cars for more than 40 years. The concept of the Dallara Stradale was to give ‘the pleasure of driving for the sake of driving’, according to Mr. Giampaolo Dallara, President of Dallara Automobili.

The Dallara Stradale will be joined in the Supercar Hall by the Akylone, a 100 % ‘Made in France’ hypercar by Genty Automobile with a 0-62mph time of 2.7 seconds. In another world premiere for Top Marques, it will be the first time ever that a driving prototype of the French hypercar has been revealed to the public. 

 
 
Akylone_EN
 
 

Iconic supercar brands McLaren, Bentley, Rolls-Royce, Mercedes-Benz, Lamborghini, Porsche and Aston Martin have also confirmed their presence at Top Marques, with the latter exhibiting not only a number of undisclosed supercars but also the AMB 001 – its first ever motorbike.

Strictly limited to just 100 examples, this track-only motorbike represents the union of iconic Aston Martin design and state-of-the-art Brough Superior engineering to create a piece of automotive art for the motorbike connoisseur.

 
 
AMB 001_EN
 
 

Iconic supercar brands McLaren, Bentley, Rolls-Royce, Mercedes-Benz, Lamborghini, Porsche and Aston Martin have also confirmed their presence at Top Marques, with the latter exhibiting not only a number of undisclosed supercars but also the AMB 001 – its first ever motorbike.

Strictly limited to just 100 examples, this track-only motorbike represents the union of iconic Aston Martin design and state-of-the-art Brough Superior engineering to create a piece of automotive art for the motorbike connoisseur.

For the first time in its 17-year history, Top Marques will open a department dedicated to classic cars from the 50s to the 90s. More than 50 iconic sports cars from this magical automotive era will be on sale in the Verrière and Level -2 of the Grimaldi Forum, added more than 3000m2 to the Monaco motor show.

Another novelty for the 2020 edition is an avant-premiere opening cocktail on the eve of the show, for which a limited number of tickets are currently available.

Being held on June 10th from 8-11.30pm, the exclusive event will offer visitors a rare opportunity to discover the world premiere supercars and mythical vintage vehicles before the public opening. Champagne and canapes will be served throughout the evening.

Tickets for the avant-premier opening cocktail are available for €250. Entry to the show on June 11th and June 12th is 75€, with tickets at the weekend costing €45. A VIP premium pass, giving access to the VIP Lounge and private terrace, are also available for €120 per day.

For more information on exhibitors or to book tickets, please consult the Top Marques website www.topmarquesmonaco.com

 
 

 

Partager cet article

Repost0
17 mars 2020 2 17 /03 /mars /2020 19:01
17th Angel Film Awards - Monaco International Film Festival 2020

 AFA-MIFF REVIEW BY DR. MARTHA HART FOR MOVIE MEANINGS - Mar. 3rd 2020

The 17th Angel Film Awards - Monaco International Film Festival 2020 is now in the books and it was absolutely fabulous!! I really enjoyed watching the exquisite films from all over the world. AFA-MIFF is a wonderful platform that allows international filmmakers to congregate and share their love of filmmaking with the backdrop of non-violence.

Monaco Awards Celebration on stage Jury President James Tumminia US 2019 Emmy award nominee producer, Dr. Martha Hart AFA-MIFF Vice President. The 2020 Jury board: Italian actress Antonella Salvucci, Scottish actress Vivien Taylor, South Korean director Eun OH & the AFA-MIFF founders, director, producer Rosana Golden, Dean Bentley.

 

 

THE AFA-MIFF is the perfect format for this endeavor and promotes veteran and upcoming filmmakers to flourish. On this point, it is important to remember that although Hollywood is often thought of as the gold standard when it comes to filmmaking there are so many great filmmakers globally who want to make movies in their own native language and it’s nice to honor their craft. That said, given that I love true stories it’s no surprise that the festivals’ documentaries and movies that focused on factual events were a big hit with me.

2) Winner Best Actress in a feature film Yoshiko Sengen from Japan on red carpet with Rosana Golden & Dean Bentley the founders of the Angel Film Awards Monaco Int'l Film Festival.

 

To begin, I loved Claudia Adams documentary LIKE NO OTHER, which thanks to the profile this film received at the AFA-MIFF will now be shown later this month at the United Nations in New York City at the Socially Relevant Film Festival that focuses on Climate Change and Women. This documentary (39:45 min) centers on the 2010 Pakistan floods caused by a combination of global warming and climate change which was the worst natural disaster in Pakistan’s history. Using “never before seen footage,” LIKE NO OTHER shows the world, first-hand, what happens to victims during and after a disaster of this unimaginable magnitude.

Second, I loved former NFL Detroit Lions starting tackle turned stunt man (6 foot 7 inches 315 pounds) Jim Warne’s documentary entitled 7th GENERATION (52:00 minutes extended cut). The film is about Oglala Lakota tribal member Jim Warne’s efforts to help Tribal Nations find a way to succeed in a contemporary American system and still remain Indian at heart. The film exposes the atrocities that occurred via the Wounded Knee Massacre and Lakota medicine man Black Elk’s prophecy that it would take 7 generations to heal the sacred hoop, which has now arrived.

3) The Angel Film Awards ceremony marked its final celebration night and the respected Angel Monaco Int'l jury board awarded to the film that best conveyed the ‘SPIRIT OF THE FESTIVAL’ the acclaimed golden Angel trophy 'THE REAL EXORCIST' feature drama Japan.

This informative heartbreaking film is brilliant, and in my opinion, should be shown in all American schools (and possibly Canadian schools as well). Thankfully this film is making its rounds at a number of renowned film festivals and getting the message out in the public domain. Film Synopsis: The film is to help the public understand the hardships felt by Indian Country since those times, what really happened in the boarding school era, the historical trauma that tribal members still deal with today, what Mt. Rushmore looks like through a Lakota lens and the history behind Paha Sapa the Black Hills. This film covers generations of history, including the perspectives of Jim Warne.

 

 

4) AFA Monaco red carpet with the Italian actress & TV personality Antonella Salvucci host of the 2020 Monaco Angel Film Awards and Dean Bentley festival founder & producer.

Third, the short historical drama entitled REMEMBRANCE (11:00 min) written and directed by the famed Kevin James O’Neill who has had a long career in the entertainment industry in film but also TV, working on many popular television shows including “Dr. Quinn Medicine Woman”, “Beverly Hills 90121” and “Highway to Heaven” to name a few, with lead American actor Jordan Woods-Robinson of The Walking Dead & Homeland fame was spectacular. This short film centered on Dachau survivors of the Holocaust and takes place in a facility for patients with Alzheimer’s Disease, most of whom are Jewish, where professional actor Dirk Kramer (played by Jordan Woods-Robinson) plays piano and sees a way he can use his acting talents at the facility. This film is a lovely unique picture of redemption and forgiveness.

 

5) The Angel Monaco jury board, director, producer, vice president, AFA team from left Vivien Taylor, Rosana Golden, Virginia Xavier, Dean Bentley, Ravshaniya from Russia (artist & newcomer in filmmaking) ; Vice President Dr. Martha Hart, Eun OH

 

Other notable mentions include the Finnish film ONE HALF OF ME (100 min), which tells the true story of Finnish woman athlete/mother of two kids Jaana Kiviaki who suffered a spinal injury and went on to compete in Para-Equestrian Dressage. Also, I really enjoyed the romantic drama 

TOKYO WINE PARTY PEOPLE (101 min). Directed by Japanese Director Hideki Wada and wine connoisseur who firmly believes wine connects people; this film equates great love to great wine. I agree! Director Wada generously shared his prized bottle of Château Margaux 1990 with me, which I truly appreciated beyond belief. This incredible wine is rated the best wine in the world and the only wine that has ever scored 100 on the famed Robert Parker wine-scoring scale. I will be forever grateful and thankful to Director Wada for his true kindness and for such an unforgettable memory and experience. In thanks I gifted Director Wada a MONACO Mug and told him that every time he drinks from that cup to remember how truly thankful I am that he shared his precious wine with me. Bless.

 

6) 17th Angel Film Awards Monaco Int'l Film Festival winners on stage! Our congratulations to all the 2020 nominees & winners in all categories!

 

Lastly, I really enjoyed the Japanese Drama THE REAL EXORCIST (108 min) that took home the top Angel Awards coveted trophy and rightfully so. This film really epitomized the AFA message of non-violence by focusing on the increasing problem of suicide in the Japanese culture. Given that I am professionally trained in suicide prevention I can tell you that suicide is the most violent act one can commit on the self and it is a serious yet highly understated problem in Japan. Well done Director Shokyo Oda for bringing this important social issue to light and congratulations to lead actress Yoshiko Sengen for picking up the much deserved Best Actress Award in a Feature Film. The take-away message of this movie is to surround yourself with light so that you do not let deadly dark negative self-talk into your head and heart. Amen.

A future film to watch out for is the true story of therapy support dog Tommy who was himself rescued from a terrible fate in India by writer Monique Golda Neman. Neman went on to write an award-winning screenplay entitle KING TOMMY about this amazing dog and brought this very special K9 to the AFA -MIFF for all of us to meet. How lovely and what a magnificent duo. This is a true story of tragedy and triumph that I can’t wait to see on the big screen.

7) from left red carpet photo-call with the festival director and co-founder Rosana Golden, AFA-MIFF vice president Dr. Martha Hart, AFA-MIFF co-founder & producer Dean Bentley, VIP guest OJ Hart, Virginia Xavier, Screenplay host Tammi Christopher (Canadian journalist).

In closing, I would like to say I had endless fun with my OHF Committee Members Virginia Xavier, Tammi Christopher, and late comer Oje Hart, along with AFA-MIFF Founders and best friends Rosana Golden and Dean Bentley (with adorable pup Lola). Our time together is much too short, but I value every minute we spend together and enjoy our shared vision of a less violent world promoted through our love of film. Also, a big thank you to our fabulous hard-working jury panel Emmy Nominated Producer and Jury President James Tumminia (LOVE, GILDA released by Magnolia Pictures and CNN Films 2019 – a documentary on the late Saturday Night Live star Gilda Radner), lovely Scottish Actress Vivien Taylor, beautiful Italian Actress Antonella Salvucci, and stunning EUN OH international Director, Writer, Producer, Composer & Editor from Seoul, Republic of Korea. What fun we had. I miss you already! Until next year when we all hopefully meet again. Bless.

AFA-MIFF 2020 Winners/Categories are listed below.

http://www.monacofilmfest.com/images/Angel1.gif http://www.monacofilmfest.com/images/Angel1.gif17TH Angel Film Awards - Monaco International Film Festival angel awards angel awards

                   2020 Feature Film - Winning Categories:

                                      THE ANGEL TROPHY AWARD
                FOR THE FILM THAT BEST EXPRESSES THE SPIRIT OF THE FESTIVAL
                                         "THE REAL EXORCIST" (JAPAN)


Best Feature Film: "THE REAL EXORCIST" (JAPAN)

The Angel Peace Award: “7TH GENERATION” (DOCUMENTARY FILM) (USA)

The Best Humanitarian Angel Film Award: CLAUDIA C. ADAMS; AZIZ AHMED “LIKE NO OTHER” (USA)

The Best Environmental Awareness Angel Film Award: “LIKE NO OTHER” Short Documentary film (USA) DIRECTED BY AZIS AHMED; WRITTEN AND PRODUCED BY CLAUDIA C. ADAMS

Best Cinematographer: SHUNSUKE TARA “BULLET TRIP” (JAPAN)

Best Male Actor: KATSURA MAIGUMA "BULLET TRIP" (JAPAN)

Best Female Actor: YOSHIKO SENGEN “THE REAL EXORCIST” (JAPAN)

Best Director: TUUKKA TEMONEN "ONE HALF OF ME" (Finland)

Best Ensemble Cast: SAYURI MATSUMURA; ITO ONO; HYATO ONOZUKA; YOSUKE SHOJI; SAYAKA FUJIOKA; RISA SUDOU; KOSUKE KUJIRAI; YULI KUBOTA "TOKYO WINE PARTY PEOPLE” (JAPAN)

Best Producer:  TUUKKA TEMONEN "ONE HALF OF ME" (Finland)

Best Male Supporting Actor:  VILLE  MYLLYRINNE  "ONE HALF OF ME" (Finland)

Best Female Supporting Actor: RIN KIJIMA "THE REAL EXORCIST" (JAPAN)

Best Film Editing: JUHA KLAKKAINEN “ONE HALF OF ME” (Finland)

Independent Spirit Award: HIDEKI WADA “TOKYO WINE PARTY PEOPLE” (JAPAN)

Best Visual Effects: SHUJI ASANO “THE REAL EXORCIST” (JAPAN)

Short Film - Winning Categories:

Best Female Actor: ASHLEY BELL “DEAR GUEST” (USA)

Best Male Actor: JORDAN WOODS-ROBINSON “RESEMBLANCE” (USA)

Best Cinematographer: VICE & IZZY VAUGHAN “SECOND CHILDHOOD” (FRANCE/UK)

Best Director:  KEVIN JAMES O’NEILL “RESEMBLANCE” (USA)

Best Costume Design:  JANICE FISHER “RESEMBLANCE” (USA)

Best Ensemble Cast: TANDI WRIGHT; STEPHANIE WILKINS; KEIRA LANGRIDGE; ELYSA LANGRIDGE; TINIHUIA LEE-LEMON; MIRIAMA MCDOWEL;  MOANA MANIAPOTO “LET YOUR SISTERS BE” (US/NEW ZEALAND)

Best Short Film: “RESEMBLANCE” (USA)

BEST NEWCOMER (SHORT FILM): TINIHUIA LEE-LEMON (US/NEW ZEALAND)

Best Producer: BETHANNE LEE WEISS “RESEMBLANCE” (USA)

Best Original Music:  MARY SEWELL “LET YOUR SISTERS BE” (US/NEW ZEALAND)

Best Female Supporting Actor: NOUREEN DEWULF “DEAR GUEST” (USA)

Best Film Editing: HUNTER M. VIA “RESEMBLANCE” (USA)

Special Mention Angel Film Award: “AND THE WALTZ GROWS LAUDER” (RUSSIA)

Independent Spirit Award (short film): HIROYUKI YOKOYAMA “ON THAT DAY” (JAPAN)

Best Arthouse Film Award: CHRIS & MADS OSTERGAARD HOLMMYKORRHIZA” (DENMARK)

Best Original Story (short film): MEGAN FREELS JOHNSTON “DEAR GUEST” (USA)

 

Feature Documentary Film - Winning Categories:

Best Feature Documentary (Extended Cut):  “7TH GENERATION” (USA)                                                                                                    

Short Documentary Film - Winning Categories:

Best Producer: CLAUDIA C. ADAMS “LIKE NO OTHER” (USA)

 

Short Animation Film: Winning Categories:

 

Best Independent Spirit Award (animation): MARK WARHOL “WHERE IS FLEURI ROSE?” (USA)

Partager cet article

Repost0
12 mars 2020 4 12 /03 /mars /2020 08:42
I REALI DI OLANDA IN VISITA DI STATO IN INDONESIA

Le Loro Maestà il re Willem-Alexander e la regina Maxima hanno iniziato, martedì 10 marzo, una visita di stato di quattro giorni in Indonesia.La coppia reale ha deposto una corona al cimitero degli eroi di Kalibata a Jakarta in memoria delle vittime delle guerre e in particolare della guerra d'indipendenza indonesiana.Il re e la regina sono stati accolti ufficialmente dal presidente indonesiano Joko Widodo e da sua moglie Iriana durante una cerimonia di benvenuto tenutasi nel cortile del palazzo presidenziale a Bogor. Il re e il presidente hanno ispezionato la guardia d'onore per poi avviare la piantagione di un albero nel giardino del palazzo, dove nel suo interno, dopo aver posato per la foto di rito, ha avuto luogo in pubblico un incontro con delegazioni indonesiane e olandesi pronunciando una dichiarazione della stampa congiunta seguita da un pranzo offerto dal presidente. Nel primo pomeriggio la coppia reale ha  visitato il cimitero di Menteng Pulo, dove sono sepolti quasi 4300 olandesi morti durante la seconda guerra mondiale e la guerra d'indipendenza indonesiana.Successivamente il re e la regina hanno visitato la fabbrica di cioccolato Pipiltin Cocoa, un'azienda che collabora con agricoltori di varie regioni dell'Indonesia.

La sera ha avuto luogo un ricevimento e sono stati firmati accordi tra
 società indonesiane e olandesi.In eguito , presso il centro culturale dei
 Paesi Bassi a Jakarta "Erasmus Huis", la coppia reale ha visitato la
 mostra "Innovazione" che espone "le opere dei fotoreporter 
indonesiani partecipanti al programmaPermata Photojournalist del 
2019 e al programma Erasmus Huis Fellowship 2020 di Amsterdam".

THE ROYAL FORUM

Partager cet article

Repost0
12 mars 2020 4 12 /03 /mars /2020 08:11
COSA RISCHIA CANNES SE IL FESTIVAL SALTA PER IL CORONAVIRUS

di Marlen Vazzoler

In questi giorni sono arrivate le notizie dei rinvii del Malaga Festival (Spagna), del Beijing International Film Festival (in questo a casa a tempo indeterminato), del Red Sea International Film Festival (Sud Arabia)…

Dopo la cancellazione del MIPTV (30 marzo/2 aprile Francia) a causa del COVID-19, la settimana scorsa il Festival di Cannes ha dichiarato ufficialmente che la manifestazione si sarebbe tenuta:

“Comprendiamo la preoccupazione che è stata espressa in seguito al rinvio di Cannes Series e alla cancellazione di MIPTV, ma ad oggi nulla indica che il Festival del cinema di Cannes non avrà luogo. Lo staff del Festival del cinema di Cannes, Thierry Frémaux e il comitato di selezione stanno attualmente lavorando all’organizzazione dell’evento”.

Il giorno dopo il Festival ha rivelato che gli accrediti sono cresciuti del 9%. Il 16 aprile è attesa la conferenza stampa nella quale verrà rivelata la line-up del Festival di Cannes.

Situazione in Francia

Come ben sappiamo sono numerosi gli eventi al coperto sopra le 5000 persone che sono stati cancellati in Francia, come il Paris Manga e nel Principato di Monaco, il MAGIC.

In questo caso alcuni organizzatori sono riusciti ad aggirare il divieto. Ma da domenica sono stati proibiti i raduni di più di 1000 persone.

Queste restrizioni causeranno molte cancellazioni, tra cui gli eventi sportivi e quelli dal vivo come i concerti e gli spettacoli.

Cannes si terrà dal 12 al 23 maggio. L’organizzazione ha dichiarato a Variety che stanno supervisionando la situazione, ma osservando l’evolversi degli eventi è normale avere dei dubbi. Per quelle date ci sarà una situazione sicura che permetterà di far arrivare migliaia di persone da tutto il mondo?

Ma il Festival di Cannes non è l’unico a procedere con i propri piani, ad esempio il Japan Expo che si tiene nel primo fine settimana di luglio ha confermato oggi le date, tramite il lancio del primo poster.

Update

Pierre Lescure presidente del Festival di Cannes ha ammesso in un’intervista a Le Figaro che la manifestazione verrà cancellata se la situazione del coronavirus non migliorerà in Francia, per il prossimo mese. Spiega:

“Ma rimaniamo ragionevolmente ottimisti nella speranza che il picco dell’epidemia verrà raggiunto a fine di marzo e che respireremo un po’ meglio in aprile.
Ma non siamo degli incoscienti. In caso contrario, annulleremo.”

In merito all’offerta della Circle Group, Lescure ha spiegato:

“Abbiamo delle riserve. Questa offerta ci è stata fatta una decina di giorni fa, ma era del tutto sproporzionata.
Ci hanno proposto di coprirci solo fino a 2 milioni di euro, mentre il nostro budget è di 32 milioni. Erano davvero noccioline. La compagnia stava chiaramente giocando ai cacciatori di taglie e abbiamo ovviamente rifiutato questa proposta”.

In merito alle conseguenze nel caso di una cancellazione, Lescure spiega che non si tratterà di una situazione grave perché hanno dei fondi:

“Il fondo di dotazione che abbiamo istituito ci permette di far fronte ad almeno un anno senza entrate. Ma restiamo ottimisti…”.

Fonti VarietyDeadlineDeadlineDeadlineDeadlineLe Figaro

Partager cet article

Repost0
11 mars 2020 3 11 /03 /mars /2020 16:49
COVID-19: i Templari propongono il “Piano B” per bloccare il virus

 

Una lettera ufficiale è stata inviata al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e a numerose Istituzioni politiche e sanitarie.

 

In Italia il virus SARS-CoV-2 (che causa la malattia COVID-19) si sta diffondendo in Italia in maniera preoccupante.

Le misure sino ad ora prese, anche se giuste e necessarie, non hanno dato i risultati sperati.

In breve tempo tutta l’Italia è stata dichiarata zona rossa, ossia ad alto rischio epidemico.

I contagi stanno aumentando in maniera esponenziale e gli ospedali sono quasi al collasso.

L’Ordine templare Pauperes Commilitones Christi Templique Salomonis – V.E.O.S.P.S.S., in osservanza al primo punto della missione dell’Ordine (tutelare e preservare il genere umano), si sono attivati.

Alcuni esperti hanno predisposto quello che è stato denominato il “Piano B” per arginare o addirittura bloccare la diffusione del virus.

“Non potevamo rimanere ad osservare inermi” – dice il Gran Priore Fra Riccardo Bonsi – “era nostro dovere agire e cercare di supportare le autorità italiane che in questo momento stanno combattendo con abnegazione il coronavirus.

Abbiamo così elaborato il “Piano B” ed abbiamo inviato una lettera ufficiale alle varie autorità politiche e sanitarie.

La lettera ufficiale è stata firmata, oltre che dal Gran Priore, anche da tutti gli altri membri del Gran Consiglio dell’Ordine, ovvero dal Gran Priore Vicario, Fra Sandro Vinciguerra, dal Segretario Generale, Fra Antonio Awana Gana Costantini Picardi, dal Gran Cancelliere, Fra Abate Massimo Iglina, dal Tesoriere Generale, Fra Antonio Cao, e dal Consigliere Richard Tirole.

Il piano tiene conto di numerosi fattori sia medici sia statistici sia comportamentali.

È un piano che richiede un grande sforzo da parte dello Stato italiano e una grande collaborazione da parte di tutti i cittadini.

Una serie di provvedimenti importanti sono già stati presi dal Governo, ossia l’estensione della zona rossa a tutto il Paese, ma tali provvedimenti si scontrano con le necessità quotidiane dei cittadini e, diciamolo pure senza problemi, con uno scarso senso del dovere del popolo italiano.

Come abbiamo scritto nella lettera, una cosa deve essere chiara a tutti noi: non è il virus che ci ha dichiarato guerra, siamo noi, l’umanità, che abbiamo dichiarato guerra al virus SARS-CoV-2 e noi questa guerra la vinceremo.

 

Il “Piano B”

 

Il “Piano B” parte proprio dalle attuali disposizioni sanitarie e dall’attuale situazione.

 

- Analisi della situazione attuale.

 

  1. Il virus si sta diffondendo con una rapidità superiore al previsto.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità e altre istituzioni internazionali, hanno valutato il BRN (Basic Reproduction Number, detto anche R0) del virus SARS-CoV-2 pari a 2,5.

Questo significa che in una popolazione come quella italiana di circa 60.000.000 di abitanti, la percentuale di contagio sarà pari al 25% della popolazione (tenendo conto il valore di R0 = 2,5).

Avremo, pertanto, circa 15.000.000 di persone contagiate.

Sempre le autorità sanitarie internazionali, avevano attribuito al virus un tasso di mortalità del 2%, con una stima di 300.000 decessi massimi.

Nel giro di pochi giorni, la situazione è però peggiorata in maniera sensibile e siamo passati da un tasso di mortalità del 2% ad un tasso di mortalità che si aggira intorno al 5%, ossia il doppio della previsione, con un numero di decessi massimi ipotetici pari a 750.000.

Purtroppo, allo stato attuale la percentuale di decessi è destinata a salire in forma esponenziale.

 

  1. Gli ospedali sono quasi al collasso e i posti di terapia intensiva sono ridotti al lumicino.

Nonostante gli sforzi del Governo nel procurare nuovi dispositivi medici e dell’immane lavoro del personale sanitario, tra pochi giorni ci sarà il crollo delle strutture sanitarie.

Inoltre, concentrando gli sforzi per l’assistenza ai malati di COVD-19, a breve gli ospedali non saranno più in grado di garantire l’assistenza di emergenza per le altre patologie (ad esempio infarto miocardico, trombosi cerebrale, embolia polmonare) nonché di assistere adeguatamente i grandi traumatizzati.

 

  1. Esiste poi un problema sociale non meno importante: le misure restrittive fino ad ora attuate, anche se assolutamente necessarie stanno alimentando panico collettivo, ribellioni alle stesse misure adottate e rivolte nelle carceri.

 

  1. Infine, abbiamo il problema economico: per rendere veramente efficaci le misure fin qui adottate, bisognerebbe bloccare il Paese per almeno due mesi, cosa che innescherebbe una gravissima crisi economica senza precedenti.

 

- Le misure proposte.

 

  1. Maggiore rispetto delle misure in atto.

Le misure adottate con l’estensione della zona rossa a tutto il Paese vanno fatte rispettare con maggior severità: sono quindi necessari maggiori controlli e, laddove necessario, l’utilizzo dell’esercito per supportare le forze dell’ordine.

 

  1. Chiusura di tutti gli accessi per impedire arrivi di persone non controllate.

Con questo atto sarà necessario presidiare i valichi di frontiera, i porti e gli aeroporti; potranno entrare in Italia solo coloro che saranno muniti di adeguato dispositivo di protezione (semimaschere filtranti FFP2 o FFP3) e che risulteranno negativi all’analisi dello scanner termico.

Bisogna di conseguenza dotare i valichi di frontiera, i porti e gli aeroporti e le stazioni di scanner termici per poter svolgere le analisi.

Chi dovesse risultare o senza dispositivo di protezione o con temperatura corporea a rischio non potrà entrare nel Paese.

In questo modo eviteremo contagi da parte di soggetti provenienti dall’esterno del Paese.

 

  1. Dotazione a tutti gli abitanti di dispositivi di protezione.

Tutti gli abitanti dovranno avere in dotazione dispositivi di protezione (semimaschere filtranti FFP2 o FFP3 riutilizzabili e guanti) con obbligo di portare i dispositivi all’esterno della propria abitazione (sia in luoghi aperti che in luoghi chiusi).

Sappiamo che tali dispositivi (soprattutto quelli FFP2) non proteggono totalmente dall’aggressione del virus, ma servono a chi le indossa per evitare di contagiare gli altri.

Risulta però evidente che se tutti utilizzeranno questi dispositivi il contagio verrà sicuramente arginato e, quasi sicuramente, bloccato.

Questa è la misura più onerosa per lo Stato, ma sicuramente meno costosa delle misure di sostegno economico che si dovranno affrontare in caso di paralisi delle attività economiche.

Dal momento che le attuali industrie che producono i dispositivi di cui sopra non sono in grado di provvedere al fabbisogno (oltre 60.000.000 di dispositivi e filtri), si renderà necessario un intervento dello Stato per potenziare tali industrie o per avviare in proprio la produzione dei dispositivi.

Poiché i filtri hanno una durata di circa un mese, nel giro di poco tempo si potrà soddisfare il fabbisogno dei dispositivi, ossia dotare ogni cittadino di semimaschera filtrante con almeno tre filtri e guanti, per garantire la protezione per tre mesi.

Per quanto riguarda la produzione di guanti, attualmente le industrie riescono a produrne grandi quantità.

Per far fronte ad un così grande quantitativo di semimaschere, la distribuzione potrebbe avvenire per gradi, ovvero:

  1. Fornire inizialmente una semimaschera filtrante e guanti per nucleo famigliare: ogni nucleo dovrà dichiarare il nome della persona autorizzata ad uscire sia per lavorare sia per svolgere le attività quotidiane (ad es. acquisti).

I nuclei famigliari in Italia (considerando anche i nuclei costituiti da una sola persona) sono attualmente circa 20.000.000.

  1. Iniziare la distribuzione nelle zone più colpite dal contagio.
  2. Raggiungere, in un tempo ragionevole (due mesi circa) la distribuzione totale.

 

Con l’attuazione di queste misure, si potranno man mano allentare i divieti di circolazione nel Paese, in quanto tutti saranno protetti.

Ovviamente, chiunque verrà sorpreso a violare tali disposizioni, dovrà essere pesantemente sanzionato.

In un tempo relativamente breve, si potrà arrivare a bloccare definitivamente il contagio.

Inoltre, gli ospedali ridurranno man mano il carico di lavoro e torneranno all’attività quotidiana di assistenza.

Ci stiamo meravigliando del fatto che la Cina sta sconfiggendo il virus, ma in fondo, il Governo cinese ha attuato lo stesso sistema da noi proposto, blindando però subito le zone di focolaio.

Infatti, anche in Cina non si può uscire di casa se non si è muniti di semimaschere e guanti.

Con l’impegno dello Stato e la collaborazione di tutti noi il virus può e deve essere sconfitto.

Noi la nostra parte l’abbiamo fatta, ora speriamo che le autorità prendano seriamente in considerazione quanto da noi proposto e i mezzi di comunicazione ci aiutino a divulgare il nostro piano” – conclude il Gran Priore.

 

Partager cet article

Repost0
10 mars 2020 2 10 /03 /mars /2020 07:40
Le livre qui a prédit en 1981 l'épidémie de coronavirus /Les Yeux des Ténèbres -  The eyes of darkness - de Dean Koontz
Le livre qui a prédit en 1981 l'épidémie de coronavirus /Les Yeux des Ténèbres -  The eyes of darkness - de Dean Koontz

Le livre qui a prédit l'épidémie de coronavirus ! (ou pas)
L'histoire suit le parcours de Christina Evans, Américaine au bord du gouffre depuis la mort de son jeune fils, Danny, dans un accident de bus. Les phénomènes surnaturels se multipliant autour d'elle depuis ce tragique événement, elle se refuse de sombrer dans la folie et mène sa propre enquête. le passage qui a rendu ce livre si célèbre est sa fin (spoilers) : Danny a en réalité été capturé par des scientifiques américains qui lui ont inoculé le Wuhan-400, virus mortel et incurable, élaboré artificiellement dans les laboratoires à proximité de la fameuse ville chinoise aux marchés aux poissons. S'ensuit un long descriptif du virus : symptômes se caractérisant par des vertiges, des malaises et des crises d'hystérie, poussant parfois les malades à déchirer les combinaisons d'astronaute des médecins venus les emmener de force (ça vous rappelle quelque chose ? https://youtu.be/rKek0Y30Ctw) ; mort propre et rapide, évitant au gouvernement chinois des pertes de temps et d'argent à chaque utilisation de cette "arme biologique" qu'est le Wuhan-400.
Cerise sur le gâteau, dans la première édition du livre vendue de 1981 à 2008 et traduite en français, le virus était une production made in Gorki, en Russie. L'action n'a été transposée à Wuhan que postérieurement, en 2008 donc, probablement suite à la fin de la guerre froide. A noter que cette nouvelle édition, celle qui nous intéresse, n'a pas été traduite en français.

 

Pour mesurer l'emballement qui s'est déchaîné autour de cette oeuvre, il suffit de regarder du côté commerçant. Les ventes grimpent en flèche, au grand dam des éditeurs qui avaient rapatrié ce petit thriller inconnu loin des têtes de gondole, ce qui a aussitôt fait flamber les prix. Désormais, comptez dans les 350 euros pour acquérir une édition poche de The Eyes of Darkness, d'occasion bien sûr. Sur eBay, les heureux propriétaires s'en donnent à coeur joie, avec des reventes à près de 400 euros. Autrement dit, si vous le possédez, c'est le moment ou jamais pour le lire et le revendre. Et si vous ne l'avez pas et qu'il vous intéresse, je vous l'envoie par MP en format PDF ^^
Bien évidemment, selon moi, ce livre n'est rien d'autre qu'un ironique enchaînement de coïncidences, qui transforme un banal thriller en bête de foire des réseaux sociaux. Il n'empêche que ça suffit à pas mal de monde pour hisser Dean Koontz au rang de prophète, venu avertir l'humanité d'un grand péril qui pourrait la mener à sa perte, couplé aux obscures prédictions de Sylvia Browne qui évoquait une "pneumonie" incurable surgissant en 2020, sans plus de précisions. J'admets que Koontz a assurément un grand talent de conteur, il ne faut toutefois pas franchir un pas aussi grand, ce que certains font pourtant allègrement. J'ai même pu lire sur Twitter que The Eyes of Darkness était "le Livre des Illuminati", c'est pour vous dire la psychose qui s'est emballée autour de ce roman d'espionnage. De plus, quelques différences subsistent entre le Wuhan-400 et le Covid-19 : leur période d'incubation (24 heures pour le premier, 14 jours pour le second), le taux de mortalité (100%, 2%), la manière dont le virus s'y prend pour tuer son hôte (attaque du système nerveux, attaque du système respiratoire), et bien sûr leur nature (artificielle et naturelle) !
Et l'histoire en elle-même ? Elle est assez sympathique, même si elle passe malgré elle au second plan dans les circonstances actuelles. Ce thriller flirtant avec l'horreur paranormale est plutôt bien réussi, tient en haleine le lecteur avec une précision toute américaine. En somme, un roman mené tambour battant réussi sur tous les plans.
Bonnes lectures !

 

Éditeur : POCKET (06/11/1998)

Partager cet article

Repost0
9 mars 2020 1 09 /03 /mars /2020 12:32
MONACO DEDICACES :DANIEL BOERI - DEUX LIVRES AUX EDITIONS AMALTHEE

Daniel Boéri, Conseiller National et Président de la Commission Culture et Patrimoine au Conseil National, vient de publier deux livres aux éditions Amalthée.

  • « Le monde d’avant n’est plus » », où il analyse l’impérieuse nécessité de s’attaquer aux quatre mutations qui transforment le monde ; la mutation technologique, la transition énergétique, l’arrivée de nouveaux acteurs asiatiques dans le monde et notamment la Chine et la mutation démographique.
  • « La Chine, une stratégie 10/50 » (2é édition), où il montre comment la Chine a fait en 10 ans ce que l’Occident a fait en 50 ans en s’appuyant sur les trois ressorts permanents que sont le nationalisme, le pragmatisme et le goût du risque.

Partager cet article

Repost0
6 mars 2020 5 06 /03 /mars /2020 15:34
GRAN CONSIGLIO DEI CAVALIERI DI MALTA S.O.S.J  SOVRANO ORDINE DI SAN GIOVANNI DI GERUSALEMME 

 

Il Congresso del Gran Consiglio ha attribuito Nuove Cariche e Decreti ai Cavalieri e Dame !

Tutti i cavalieri che indossano la Mantella nera con a fianco la Stella Bianca  fanno parte dell’ Ordine di San Giovanni di Gerusalemme SOSJ  e  portano alti i valori dell’ANTICO ORDINE di quasi mille anni fá , sempre pronti  sacrificare il proprio tempo e, talvolta, i propri mezzi  per portare conforto ai più deboli, a quelli meno fortunati ed agli anziani, ricevendo in cambio la gioia più grande che ogni Cavaliere possa mai ottenere : la gratitudine espressa dal loro sguardo ! Oggigiorno, ma ieri non era diverso ,capita spesso di trovarsi di fronte a persone che patiscono privazioni, soprusi se non addirittura violenze fisiche.

Da sin.Don Camillo-Priore Anita - Gran Priore Giacomo Procopio

Quasi tutti si voltiamo dall’altra parte : un Cavaliere no ! 

Un Cavaliere si mette a disposizione per curare chi soffre, per soccorrere chi ha bisogno di sostegno,  senza voler nulla in cambio e nel più assoluto anonimato !

Omaggio a Don Camillo dalla Commenda di Bergamo

La storia si ripete : ha un suo percorso già scritto . Avvalorato da una Bolla Papale di Papa Pasquale II  nella quale il Pontefice riconosce l’intensa attività che i Cavalieri e le Dame del SOSJ, oggi come in un tempo, si tramandano quei valori antichi per distinguersi in azioni anche senza spada ma direttamente dal cuore!

Riconoscimento al Cav. Simone Boschi

Durante  la Serata di Gala tenutasi al Ristorante Vigneto di Capriate, erano presenti molti Cavalieri,Capi Commenda e Priori rappresentanti delle varie Regioni , nonché quelli dell’ Arma, oltre al Parroco Don Camillo che a fine serata ha impartito una benedizione a tutti i presenti. Durante la serata e’ stato  premiato l’artista Dott Carlo Regazzoni che ha realizzato un ennesimo quadro raffigurante l’ Ordine dei Cavalieri, dato poi in beneficenza.

Da sin. l'artista Carlo Regazzoni - Priore Giacomo Procopio e  Cav. Carlo Messina.

Si è proseguito poi con la donazione dell’ assegno di diecimila euro all’Associazione Horse Valley a Corte Molon come tutti gli anni , grazie al Capo Commenda di Verona, Cavalier James Coppini, al fine di sostenere un Centro per interventi di assistenza con gli animali nel campo del sociale, volto ad affrontare le disabilità e i problemi emozionali degli adolescenti, ma anche per offrire una migliore qualità alla vita nel carcere, preparando gruppi di detenuti della Casa circondariale di Montorio a realizzarsi nello specifico con il mondo animale.

Riconoscimento al Dott. Carlo Regazzoni

Partager cet article

Repost0
6 mars 2020 5 06 /03 /mars /2020 14:42
Il Dott. Orsolini riceve un riconoscimento dall’ Ordine dei Cavalieri di Malta S.O.S.J

Il Dott. GianLuigi Orsolini è un medico chirurgo ormai alla terza generazione familiare che ha ricevuto un importante  riconoscimento dall’ Ordine dei Cavalieri di Malta S.O.S.J direttamente dalla  rappresentante  nel Principato di Monaco, nonché Priore della Lombardia, la

Dama Anita Norma Lazzaroni Betelli, nonché dal CapoCommenda di Bergamo, Simone Boschi. L’Ordine ringrazia per la generosità e umiltà con cui il Dott GianLuigi  Orsolini ed il figlio Claudio dirigono  il proprio Centro Medico Chirurgo uno dei più evoluti e all’ avanguardia di Merate. Il Dr. Orsolini, oltre alle molteplici visite specialistiche in chirurgia vascolare e angiologia,cardiologia, chirugia maxillo facciale, ginecologia, urologia  e tante  altre , pratica anche quelle mini invasive delle varici ed arti inferiori. Tanta professionalità e serietà sono da parte del Dr. Orsolini un supporto nell’aiutare e consigliare in maniera umana e familiare nelle procedure mediche, sopratutto verso chi ha perso la speranza di trovare una soluzione a gravi problemi di salute . Un Grande Chirurgo dal Grande Cuore .

Partager cet article

Repost0
5 mars 2020 4 05 /03 /mars /2020 16:56
La principessa Beatrix e la principessa Mabel  d'Olanda partecipano al sesto “Prince Friso Engineers Awards”

Mercoledì 4 marzo, le Altezze Reali, Principessa Beatrix e la Principessa Mabel, hanno consegnato la sesta edizione del “Prince Friso Engineers Awards” presso la De Oude Bibliotheek Academy di Delft.

Il premio quest'anno è stato assegnato a Bas Reedijk, capo del dipartimento delle acque di BAM Infraconsult, che è stato coinvolto intensamente in vari progetti, tra cui lo sviluppo di XblocPlus, un innovativo elemento di frangiflutti in cemento adatto a strutture lunghe e diritte come come Afsluitdijk. Ha anche sviluppato impalcature flessibili, traversine in pietra che guidano i fiumi nella giusta direzione ”.

Bas Reedijk è stato premiato perché è “un ingegnere entusiasta”: gli piace lavorare con i giovani e vuole accrescene e ispirarne le qualità ingegneristiche. Non ha solo un occhio per l'estetica, ma anche per il clima e le conseguenze ecologiche per il mare e l'applicabilità sostenibile ”.

La Royal Institution of Engineers (KIVI), l'associazione olandese degli ingegneri professionisti, assegna ogni anno il premio agli ingegneri che "eccellono per capacità di innovazione, imprenditorialità, personalità e impatto sociale".

Dal 2015 il premio è stato chiamato Prince Friso Engineers Award in onore del Principe che ha studiato ingegneria meccanica presso il College of Engineering dell'Università della California a Berkeley (USA) e dal 1988 ingegneria aerospaziale presso la Technical University of Delft. Il principe Friso si era laureato in ingegneria nel 1994 ed è stato membro del Royal Institute of Engineers.

Il principe mori’ il 12 agosto 2013 a seguito di un incidente avvenuto nel febbraio 2012 nella località sciistica di Lech, in Austria, vittima di una valanga.

Partager cet article

Repost0
4 mars 2020 3 04 /03 /mars /2020 19:36
Vente des agrumes de la 87ème Fête du Citron®

La vente des agrumes de la 87ème Fête du Citron® se déroulera le :

 

Samedi 7 mars 2020 de 9h à midi et de 14h à 17h au bas des jardins Biovès, face au Casino Barrière .

 

1,50€ les 3 kilos d’oranges ou de citrons

4€ la caisse de fleurs

 

Partager cet article

Repost0
3 mars 2020 2 03 /03 /mars /2020 19:09
MENTON: FORUM DE L’EMPLOI / 13ème Édition   

 

Palais de l’Europe – Mercredi 11 mars 2020

 

La ville met le cap sur l’emploi avec son 13ème forum dédié aux jeunes et demandeurs d’emploi du bassin mentonnais

Le mercredi 11 mars au palais de l’Europe, plus de 70 intervenants seront présents pour accueillir et guider les Mentonnais de tous âges dans leur recherche d’emploi.

Le service Jeunesse de la Ville, épaulé par ses partenaires - Pôle Emploi, Mission Locale Est 06 et Initiative Menton Riviera - offrira également des conférences sur différentes thématiques :

À 10h30, « Mon parcours de chef d’entreprise » et « Le statut de micro-entrepreneur » puis à 14h30, « La garantie Jeune » et « L’alternance et l’apprentissage ».

Par ailleurs, plus de 700 offres d’emploi seront proposées en libre consultation. Sans oublier la possibilité de rencontrer de nombreux professionnels dans plus de 14 secteurs différents, notamment ceux de la santé, de la vente, de l’hôtellerie restauration, de l’informatique, de l’immobilier, de la création d’entreprise et des services à la personne.

 Parallèlement, le Bureau Information Jeunesse (BIJ) de la Ville organise l’opération « J’y vais avec mon CV ».

Jusqu’au 7 mars, les usagers sont attendus au BIJ afin de se préparer à un entretien d’embauche (simulation) et créer leur CV sous les conseils avisés des agents de la Ville et de la Mission Locale Est 06. Ils pourront ensuite l’imprimer sur place.Vous êtes employeur et souhaitez participer à cette nouvelle édition afin de réaliser un recrutement ?Contactez le BIJ au 04 92 10 51 00 ou adressez un mail à bij@ville-menton.fr  Vous ne pouvez pas être présent ? Transmettez vos offres d’emploi au BIJ qui les relaiera auprès du public et assurera le suivi des CV recueillis lors de la manifestation.

 INFOS PRATIQUES De 9h30 à 16h30

Renseignements / Service Jeunesse / BIJ  T.04 92 10 51 00

Partager cet article

Repost0
3 mars 2020 2 03 /03 /mars /2020 18:45
FESTIVAL SALSA MONACO: ESPACE LEO FERRE - 20 AU 22 MARS
FESTIVAL SALSA MONACO: ESPACE LEO FERRE - 20 AU 22 MARS

Salsa de Monaco, ouvrira les portes de sa 14ème édition du 20 au 22 mars 2020 à l’espace Léo Ferré. Depuis sa première édition, il n’a cessé de se développer pour devenir un rendez-vous incontournable des amateurs de danses et musiques latines du monde entier en Principauté,

Salsa, bachata, kizomba, débutant à avancé, novice ou simple curieux, tout le monde y trouve son compte au travers des cours tous niveaux (3 salles en simultanées), des soirées avec un repas VIP devant la scène possible le samedi soir, des shows de qualité et des soirées DJs jusqu’à tard dans la nuit,

Mais cette année le congrès de Salsa de Monaco c’est également :

  • Une nouveauté et non des moindre une compétition internationale, avec les qualifications Monaco France pour le Championnat du Monde de Salsa, Bachata, Kizomba, Chacha, qui aura lieu en Colombie et où, pour l'édition 2019, Monaco a raflé une multitude de podium.
  • L’occasion de prendre part à la plus grande Masterclass Zumba de l’année qui accueillera les Zumba Jammers® : Benjamin RICHARD et Rodrigo ANGELLO qui forment des instructeurs du monde entier et dansent au coté de Beto Perez  fondateur de la Zumba avec une touche féminine, ZES® Clotilde MARTIN. Master trainer de la formule STRONG by Zumba, passionnée de danse et de Yoga.

 

  • Sans oublier les troupes les plus prestigieuses du moment « Maykel Font, Terry & Cecile, Ramark DC, Alegria DC, Tropical Gem, qui présenteront leur nouvelle chorégraphie,…

Pour toutes informations ou réservation :

www.salsamonaco.com

 

Contact Presse :Mme Nathalie Giordano

Port : 06 60 87 99 25

Email : nathsalsa@outlook.fr

Partager cet article

Repost0
2 mars 2020 1 02 /03 /mars /2020 14:46
(c) L.Mattera - RM

(c) L.Mattera - RM

LUISELLA BERRINO: INCONTRO CON L'AUTORE

Buongiorno Amici,

Eccomi ancora a voi con un incontro assolutamente speciale che sembra fatto apposta per aiutarci in un momento delicato come quello che stiamo vivendo.  E' un incontro che si svolgerà in due giorni : il 18 marzo ( per conoscere l'autore e per capire ) e il 19 marzo ( per sperimentare ) " Il Potere dell'Azione Experience ". La partecipazione all'evento esclusivo é a titolo gratuito

Vi aspettiamo numerosi e ..... vi sorprenderemo! 

Grazie 

Luisella

Partager cet article

Repost0
1 mars 2020 7 01 /03 /mars /2020 18:27
FESTIVAL PRINTEMPS DES ARTS DE MONTE-CARLO

FESTIVAL PRINTEMPS DES ARTS DE MONTE-CARLO

sous la présidence de S.A.R. la Princesse de Hanovre

13 MARZO — 11 APRILE 2020

 

Due concerti prima della prima, 6 e 8 marzo 2020

 

Due concerti anticiperanno la XXXVIma edizione del Festival Printempe des Arts.

 

Venerdì 6 marzo (ore 19.00) al Museo d’Arte moderna e d’Arte contemporanea di Nizza il Printemps des Arts propone un itinerario musicale attraverso le sale che ospitano quasi 200 opere (arte cinetica, acquerelli, dipinti, opere sonore, disegni su fax) dell’artista svedese Lars Fredrikson (1926 -1997). Questa grande restrospettiva dedicata a Fredrikson, pioniere dell’arte sonora, fa parte del programma della prossima edizione del Printemps des Arts. La mostra è realizzata in collaborazione con il Nuovo Museo Nazionale di Monaco ed è visitabile fino al 22 marzo.

Domenica 8 marzo all’Hotel Métropole di Monte-Carlo alle ore 16.00 si terrà un concerto, organizzato in collaborazione con il Printemps des Arts, affidato a due prodigi della musica classica, Maroussia Gentet al pianoforte e Iéva Sruogyte alla viola, con un repertorio intimista e inedito (Rebecca Clarke, Claude Debussy, George Enescu e Philippe Schoeller).

NOCTURNE MUSICALE

al MAMAC - Museo d'arte moderna e contemporanea di Nizza

PLACE YVES KLEIN  

 

 

_____________________________________        Maroussia Gentet                                                                        

 

VENERDÌ 6 MARZO 2020 I 19.00

- Rendez-vous all’entrata del Museo -

 

Venite ad assistere ad una serata eccezionale con un concerto che si terrà nell’auditorium

e nelle sale che ospitano l’esposizione Lars Fredrikson, interpretato da 6 artisti:

 

- Ieva Sruogyté, viola

- Adélaïde Ferrière, percussioni

- Noè Rodrigo Gisbert, percussioni

- Philippe de Ezcurra, accordéon

- Bumjun Kim, violoncello

- Maroussia Gentet, pianoforte

 

e la conferenza «Espace-son-vision. Redécouvrir l’œuvre de Lars Fredrikson» di

Marc Bembekoff, direttore della Galleria, centro d’arte contemporanea di Noisy-le-Sec.

_____________________________________

PARENTESI MUSICALE all'Hotel Métropole Monte-Carlo

_____________________________________________________

DOMENICA 8 MARZO 2020 I 16.00

Salon Théâtre

 

Hotel Métropole

Maroussia Gentet, pianoforte

Iéva Sruogyte, viola

Musiche di Rebecca Clarke, Claude Debussy, George Enescu ou Philippe Schoeller).

 

Ingresso gratuito, su prenotazione  - Numero dei posti limitato

reich.thomas@printempsdesarts.mc

+377 97 25 54 08

 

 

Partager cet article

Repost0
29 février 2020 6 29 /02 /février /2020 21:14
L'Ambasciatore Cristiano GALLO

L'Ambasciatore Cristiano GALLO

Foto (c) L.Mattera - R.M. 

Dal Carosello al Corto

- Lo Smartphone Film Festival a Mallorca è il primo festival euromediterraneo del corto cinematografico, dedicato alle produzioni audiovisive realizzate attraverso l’utilizzo degli smartphone.  Un progetto itinerante che vedrà coinvolte le perle del turismo internazionale partendo dalle preziose isole minori mediterranee. La conferenza stampa di lancio a Montecarlo, in occasione del festival della canzone italiana, presenta la prima edizione che si svolgerà nell'esclusiva cornice di Port D'Andratx dal 18 al 21 giugno 2020.

Durante l'estate sono già annunciati incontri di Cinema Corto a Capri, a Pantelleria, presidi del Premio Eccellenza Italiana che ogni anno si organizza a Washington DC nella settimana di ottobre dedicata a Cristoforo Colombo. "L'emozione ci guiderà in uno spazio di idee ed un laboratorio sperimentale per capire il futuro della società e della comunicazione, incoraggiando i giovani e i "lontani" alla partecipazione e all'inclusione. Obiettivo è raccontare l'industria cinematografica attraverso gli occhi dei maestri e dei giovani talenti che danno e meritano Speranza" - dichiara Massimo Lucidi, giornalista internazionale e ideatore del format.

"Un progetto internazionale che parla di Cultura e Cinema, che nasce in Italia e intende percorrere l'intero bacino mediterraneo, deve essere sostenuto da una politica nazionale che si fa protagonista e testimone del cambiamento" - dichiara Riccardo Di Matteo, Presidente dell'Associazione Sinergitaly che promuove l'evento.

 

Partager cet article

Repost0

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche