Overblog
Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
7 août 2019 3 07 /08 /août /2019 13:16
RADIO MONTECARLO: DOPO 40 ANNI IL VECCHIO TIM SI RIUNISCE AD ACILIA

di ENRICO SALVADORI

Il 24 luglio, organizzato da Claudio Sottili, conduttore di “Lido Cult” la rassegna estiva sul lungomare versiliese che sta incassando successi su successi, si sono ritrovati i « vecchi » conduttori di Radio Montecarlo hanno raggiunto ,il college al Lido di Camaiore Awanagana, Luisella Berrino, Riccardo Heinen, e Daniela Palandri.

Con un pensiero sincero e commosso anche verso chi non c’è più come Herbert Pagani (footo sotto)

e Robertino Arnaldi (footo sotto) che sono stati doverosamente omaggiati. Sul palco i ricordi, i filmati , le testimonianze si sono sprecate.

Un fan è arrivato addirittura da Acilia in provincia di Roma e si è sorbito seicento chilometri in auto per rivedere quelli che erano i suoi idoli . “Chiudete gli occhi e vi porto indietro di quarant’anni”. Claudio Sottili ha iniziato così la cavalcata amarcordiana che non è stata triste come tanti eventi del genere. Tutt’altro! Neanche per Luisella Berrino che davanti al microfono di Rmc ha passato 45 anni della sua vita. “Ai nostri tempi dovevi tirare fuori da dentro tutto te stesso. Creare dal nulla il rapporto a pelle con gli ascoltatori. Ora è tutto omologato. Un network è uguale all’altro. Quando c’è un’idea di successo tutti si copiano. Non si notano differenze”.

Foto sotto : Luisella Berrino e Awanagana

Di acqua ne è passata sotto i ponti da quando Noel Cutisson, il mitico inventore di Rmc, creò una radio fatta di speaker italiani senza che lui conoscesse una parola della nostra lingua”. Awanagana, al secolo Antonio Costantini Picardi, se lo ricorda bene “Aveva un sesto senso, creò il nostro gruppo dal nulla e credeva fortemente nelle nostre qualità. Aveva solo poche raccomandazioni da farci: non parlate di politica, non fate pubblicità che non sia quella inserita nel programma e dite che a Montecarlo splende sempre il sole. Nel Principato tutto doveva filare via tranquillo”. Awanagana ha lavorato a Rmc dal 1972 al 1992. Ora fa il musicista e l’attore di fiction (ha partecipato anche a ‘Un posto al sole’) ed è fiero dei soprannomi che gli hanno attribuito come “flaco e “indio. Le mie origini sinti si sentono. Suono la chitarra e mi accompagna una brava violinista che si chiama Erica Piras. Il mio è una sorta di teatro canzone ma propongo anche pezzi più commerciali.

Quella grande avventura di Rmc però non si dimentica”. Stesso discorso vale per Luisella Berrino che come Awanagana è cittadina del Principato. “Ho forse una vita più piena di quando lavoravo in radio perché il nostro lavoro, che ci piaceva tantissimo, era comunque totalizzante. Poi è arrivata anche la grande passione per la recitazione. Faccio i corsi alla Dante Alighieri e in autunno proporremo dei lavori nel quadro della settimana della cultura italiana a Montecarlo. Mi cimenterò nel ruolo manzoniano di Frà Cristoforo. I Promessi sposi sono davvero un bell’impegno”. Intanto lei come gli altri si godono un affetto senza tempo del pubblico. “E’ una cosa stupenda, non credevamo – dicono Luisella, Awanagana e gli altri – che il ricordo del nostro lavoro fosse così sentito e ancora vivo. Guardate ad esempio la musica. Ora sono sempre le stesse hit del momento riproposte in parecchi momenti della giornata. Noi accontentavamo tutti i tipi di pubblico e i vari gusti. Non facevamo certo una radio che rincorreva il successo degli altri”. Luisella e Awagana sono concordi anche nel bocciare la volgarità di certi programmi. “La zanzara e lo zoo di 105 sono davvero imbarazzanti. Noi non potevamo neanche pensare di fare una radio di questo genere. E la gente non ci avrebbe seguito in questa strada. Sono percorsi che non ci appartengono”. La chiusura spetta di diritto a Claudio Sottili. “Ci eravamo già ritrovati anni fa al Carnevale di Viareggio ma un affetto così grande e sincero come quello di Lido di Camaiore è veramente emozionante. Oltre all’amicizia c’è la testimonianza che quello che abbiamo fatto è rimasto nel cuore. Noi eravamo ragazzi che arrivavano da tutta Italia con un sogno. E siamo felici che questo entusiasmo che trasmettevano non sia andato perduto”.

Foto sotto: Claudio Sottili

 

Partager cet article

Repost0
26 mai 2019 7 26 /05 /mai /2019 10:14
LA “PREMIATA FORNERIA MARCONI CANTA "DE ANDRE’ ANNIVERSARY”ALL'ARISTON DI SANREMO

 25 Maggio 2019 

 

SOLD OUT PER LA TAPPA DEL TOUR DELLA PREMIATA FORNERIA MARCONI A SANREMO

LA Premiata Forneria Marconi nella serata di venerdì 24 maggio 2019 ore 21:15 ha offerto al pubblico dell’Ariston un concerto in omaggio al poeta e cantautore Fabrizio De André a vent’anni dalla sua scomparsa . Sala gremita per ascoltare un originale evento in cui si coniugano musica e poesia.La band PFM è rappresentata in primis dal special guest Flavio Premoli( fondatore PFM) in scena con il noto Michele Ascolese storico chitarrista di Faber. La forza esuberante della musica rock progressiva con gli arrangiamenti elaborati sui brani di De André ha letteralmente catturato infiniti e calorosi applausi durante le performance musicali del gruppo.

Uno straordinario evento che i fans di Faber ricorderannonel tempo.

 

Mariagrazia Bugnella

LA “PREMIATA FORNERIA MARCONI CANTA "DE ANDRE’ ANNIVERSARY”ALL'ARISTON DI SANREMO

Partager cet article

Repost0
15 mai 2019 3 15 /05 /mai /2019 18:26
Jazz Entrevoux : La nouvelle voie du jazz entre Nice & Entrevaux

Jazz Entrevoux : La nouvelle voie du jazz entre Nice & Entrevaux


Pas d’erreur, c’est bien voie du jazz car les organisateurs de ce 1er festival, qui se sont
baptisés « les 4 chevaliers d’Entrevoux » ont choisi le train des Chemins de Fer de
Provence pour vous faire déplacer en toute sérénité.


Grâce à un partenariat inédit avec la compagnie ferroviaire régionale, ils ont
privatisé le train, avec des horaires particuliers, pour permettre au public de
découvrir ce village de caractère avant les animations et le concert du soir, tout en
l’assurant de le ramener à Nice après. Du jamais vu et fait !
Jusqu’à présent, Entrevaux était plutôt réputée pour son passé historique qui remonte
au Moyen Age même si cette ancienne cité royale – première porte sur les Alpes de
Haute Provence- a été remaniée par Vauban. Son festival « Les Médiévales » , qui
attire plus de 15.000 personnes va fêter ses 30 ans (27-28/07).
Il va sûrement falloir rajouter son festival Jazz Entrevoux (05-07/07) car l’idée des «
4 chevaliers d’Entrevoux » est d’offrir le meilleur accueil au public, aux artistes et aux
journalistes, le tout dans un cadre unique pour écouter un jazz de qualité et
accessible.
Pour la première fois dans un festival de jazz en été et en France, une causerie
musicale autour du jazz et de portraits d’artistes, destinée aussi bien aux néophytes
qu’aux connaisseurs, ouvrira le programme. Pour cette première édition et pour les
trois soirs de concert, un plateau de niveau international, le tout pour un prix défiant
toute concurrence!


Le programme type d’une journée : Départ Nice (Gare des Chemins de Fer de Provence :
14h30 Arrivée Entrevaux : 15h54 / Retour Entrevaux : 23h15 Arrivée Nice 0h45
18h-19h30 : Jazz sessions
Une causerie pour tous les publics autour d’une sélection de portraits de l’Abécédaire
amoureux du jazz de Pascal Kober, photographe pour la revue Jazz Hot depuis plus de 30 ans.
Elle sera illustrée par des extraits musicaux des artistes évoqués et animée par Philippe
Déjardin en présence de l’auteur. Signature du livre chaque soir.
19h30 – 20h30 : Jazz Off gratuit sur la place centrale.
05 & 06 : Latin Groove
07/07 : G & G Jazz Band
21h : Concert payant dans l’enceinte de la cité médiévale.
23h15 : Retour en train sur Nice
La programmation :
05/07 : Le groupe Nojazz
06/07 : Nina Papa 4 tet
07/07 : André Ceccarelli / Eric Legnini & Thomas Bramerie
Tarifs :
Train AR + Billet concert : 25€
Billet seul : 15€
Infos : BUREAU D’INFORMATION TOURISTIQUE
Porte Royale du Pont Levis – 04320 ENTREVAUXTéléphone: +33 (0)4 93 05 46 73
Email: entrevaux@verdontourisme.com
Billetterie en ligne ac.10/05 sur www.weezevent.com

 

Partager cet article

Repost0
14 avril 2019 7 14 /04 /avril /2019 07:06
SANREMO CLUB TENCO: CONCERTO DI OLDEN - A 60 TOUR

 

Nuovo appuntamento con Venticinque note: gli happening culturali organizzati dal Club Tenco durante tutto l’anno presso la sede del Club. 

 

DOMENICA 14 aprile, il concerto di OLDEN dal titolo A60 Tour. Ad accompagnarlo saranno Flavio Ferri (Delta V) alle tastiere e theremin e Ulrich Sandner alla chitarra acustica ed elettrica.

 

Olden, classe 1978, pubblica A60, quinto lavoro discografico. Cresciuto con le audio-cassette degli anni ’60 dei genitori, che ne hanno influenzato la formazione artistica facendone «… un po' un giovane-vecchio che avrebbe desiderato nascere 80 anni fa, frequentare Enzo, Luigi, Fabrizio;  da tenebroso artista che ama la Francia ma è cresciuto anche con i Beatles».

 

In A60 Olden colleziona nove brani provenienti appunto dai Sixties, a volte di provenienza straniera ma tutti diventati successi anche in Italia, senza indulgere per forza ai brani strafamosi.

 

L’incontro è previsto per le ore 18.00 nella sede del Club Tenco, ex magazzino ferroviario, lungomare Italo Calvino. Ingresso libero.

 

Il prossimo appuntamento del Club Tenco è con Complice la musica - Viva Vecchioni previsto per il venerdì 10 maggio al Teatro del Casinò di Sanremo. I biglietti (platea 20 €, galleria 15 €) possono essere acquistati presso il botteghino del Teatro del Casinò (martedì, venerdì e sabato dalle 16 alle 19) e il giorno dello spettacolo. Prenotazioni telefoniche al: 0184 / 544633 in orario di ufficio. Prevendite online su www.clubtenco.it.  

 

 

 

Per Club Tenco

Ufficio Stampa

Erika Barbacelli - 328.1950229 - erika.barbacelli2@gmail.com

Ufficio Promozione 

Giorgio Cipressi - 335.7089743 - comunicazioneglobale@gmail.com 

Giovanna Palombini - 348.2818620 - palombini.giovanna@gmail.com 

 

 

 

 
 
 
 

Partager cet article

Repost0
9 avril 2019 2 09 /04 /avril /2019 17:34
Festival Internazionale UnoJazz&Blues 2019.

Roma, 9 aprile 2019 - Mancano appena 10 giorni al Festival Internazionale UnoJazz&Blues 2019. Un’edizione speciale per festeggiare i suoi primi 10 anni con grandi nomi, iniziative, concerti, esclusive, mostre e Masterclass all’insegna della musica e dell’energia.

 

Il Festival UnoJazz&Blues è ormai un appuntamento fisso per gli appassionati del genere che arrivano a Sanremo da ogni parte d’Italia e d’Europa, per assistere alla rinomata rassegna che trasforma la città dei fiorinella capitale del jazz&blues: concerti itineranti con marching band, jam-session improvvisate sparse per la città e nei locali ed eventi serali. 

 

Per festeggiare i suoi primi 10 anni si fa addirittura in tre, con due anteprime ad aprile e giugno e il gran finale di settembre con un evento internazionale. 

 

Tra gli artisti spiccano i nomi di Stefano Bollani, Raphael Gualazzi, Enrico Rava ma anche Teo Teocoli con un omaggio musicale e Patty Pravo con una formazione speciale. 

 

«Per un'edizione così importante, in quanto la decima - ha spiegato il Direttore artistico, Alberto Zeppieri-, pensando di proporre nomi ‘colti’ ma allo stesso tempo ‘famosi’ nell'ambito del jazz e del blues non si poteva che cercare il matrimonio tra l'eccellenza e l'indiscussa popolarità. E’ scattata, quindi, la ricerca nell'individuare chi avrebbe accettato di riservare all'occasione un taglio personale, un concerto unico, personalizzando la propria performancecon qualcosa di appositamente allestito per la kermesse».

 

IL PROGRAMMA

 

APRILE - Il Festival UnoJazz&Blues è particolarmente attento ai giovani e alla loro formazione, per questo, giovedì18 aprile, è previsto un workshop dal titolo Siamo tutti registicon Duccio Forzano (regista tv, tra l’altro, di alcune edizioni del Festival di Sanremo, Che tempo che fa, Sanremo Young etc) presso l’Aula Magna dell’Accademia delle Belle Arti. L’incontro è frutto di una nuova e stretta collaborazione tra il Festival UnoJazz&Blues e l’Accademia per far interagire professionisti dello spettacolo con quelli di domani.

 

Venerdì 19 aprile si entra nel vivo con la performace di Raphael Gualazzi, anticipata dall’esibizione degli allievi dell’Académie Rainier III Musique et Théâtre de Monaco,Big Band Jazzissimo diretti da Lionel Vaudano, che presenteranno un viaggio musicale attraverso artisti, standard e correnti musicali che hanno influenzato la storia del jazz fino ad oggi. 

 

Il giorno successivo, sabato 20 aprile, sarà la volta di un doppio appuntamento: un concerto-evento unico di Stefano Bollani e, a seguire, Enrico Rava, al Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo.

 

EVENTI COLLATERALI- Durante i due giorni le manching band Equipage Ambassadors Street Band e Badabimbumband accompagneranno i turisti per le vie cittadine. L’orario dell’aperitivo sarà affidato al duo Black Phoenix (Alessia Aldé alla voce  e Alessandro Bertolino alla chitarra) con il live al Pico Centrale mentre, dopo il concerto al Teatro dell’Opera del Casinò, la serata proseguirà al Per Bacco con il Late Jazz (Cioffi - Malnati - Di Martino il 19 aprile e Cervetto - Cerruti - Di Martino il 20 aprile).  

 

GIUGNO - Sabato 22 giugno, in occasione della Festa della musica, non poteva mancare un evento a firma UnoJazz&Blues, con una serata speciale in cui, nella prima parte si esibirà Teo Teocoli, in uno spettacolo in cui la musica sarà al centro della scena, e, a seguire,  Patty Pravo con uno spettacolo ad hoc per l’occasione. 

 

Inoltre, per tutto il mese di giugno la digital-art di Max Papeschi riempirà la cornice del Forte di Santa Tecla, con una mostra Politically-Scorrect di grande successo (sia di pubblico che di critica), che mostra una società globalizzata e consumistica rivelandone i suoi orrori in maniera ironicamente realistica.

 

SETTEMBRE -Il 13 e il 14 settembre Unojazz&Blues entrerà nel vivo e festeggerà il suo 10° compleannoal Teatro Ariston con un programma internazionale che verrà svelato nei prossimi mesi.

 

Gli eventi saranno presentati dal conduttore Rai e speaker radiofonico, Savino Zaba, la direzione artistica del Festival è affidata al giornalista musicale Alberto Zeppieri. 

 

I concerti del 19 e 20 aprile, al Teatro Dell’Opera del Casinò di Sanremo, sono a scopo benefico. L’incasso sarà devoluto alla FHM ITALIA Onlus guidata dal Dottor Roberto Ravera, che in Sierra Leone opera da diversi anni in una realtà tra le più povere del mondo e con profonde ferite provocate da una lunga guerra civile e, più recentemente, dalla più grave epidemia da Ebola. 

 

I biglietti per le due serate al Teatro dell’Opera del Casinò sono in vendita su liveticket (www.liveticket.it/unojazzandblues). I biglietti del 19-20 aprile sono acquistabili anche presso il Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo aperto nei giorni martedì – venerdì – sabato con orario 16.00 -19.00. Platea 30€ – Galleria 20€ più diritti di prevendita. L’incasso sarà devoluto in beneficenza. Per lo spettacolo del 22 giugno i biglietti si possono acquistare presso il Teatro Ariston: 0184 506060.

 

Il Festival UnoJazz&Blues ha il patrocinio del Comune di Sanremo ed è possibile grazie alla società Unogas - gas, luce ed energia.

 

Partager cet article

Repost0
7 avril 2019 7 07 /04 /avril /2019 19:09
Midem dévoile  nk     le nom des finalistes du Midem Artist Accelerator 2019.
Paris, le 4 avril 2019 - Le Midem – rendez-vous rendez-vous incontournable de la communauté internationale de l’industrie de la musique, dévoile aujourd’hui le nom des finalistes du Midem Artist Accelerator 2019.

L’appel Pour sa 5ème édition, le programme Midem Artist Accelerator (MAA) qui sera présenté cette année avec Amuse , a enregistré un nombre record de candidatures, en hausse de 35% par rapport à l’année 2018, et provenant notamment de 24 nouveaux pays. Ce concours exceptionnel offre aux artistes l’opportunité de faire entendre leur musique à un panel d’experts internationaux, de se produire dans le cadre exceptionnel de la Midem Beach, et de bénéficier d’un programme sur-mesure comprenant des sessions de coaching et des événements de networking. Ils seront également mis en lumière dans les communications du Midem et apparaîtront sur la compilation vinyle officielle MAA 2019.

Le Midem continue de suivre le parcours des anciens participants au MAA et se réjouit de voir le succès qu’ils rencontrent et les contacts clés qu’ils nouent après leur participation à ce programme unique. Big Star Johnson, finaliste sud-africain de l’édition 2018, a signé un contrat chez Warner Music South Africa dans la foulée de son passage au Midem, et a enchaîné sur la sortie de son premier album, Me&Mines. “Le Midem Artist Accelerator restera le moment le plus marquant de ma carrière. Pouvoir se connecter au reste du monde à cette occasion a été une expérience phénoménale. Les nombreux conseils et contacts que l’on obtient au cours de ce programme font du Midem la plateforme incontournable du networking international. La performance a été le moment le plus mémorable… C’est là que j’ai compris que le monde était prêt pour l’Afrique. Je suis éternellement reconnaissant d’avoir pu bénéficier de cette opportunité hors du commun. » Autres finalistes, le duo australien Client Liaison ajoute : « Nous étions le premier groupe australien sélectionné au Midem Artist Accelerator. C’était une opportunité unique pour nous qui visions un succès à l’international. Pour y arriver, tout est question de connexions, et on rencontre énormément de gens influents au Midem. » 

Le programme a ouvert des portes a bien d’autres anciens participants, parmi lesquelsAKA (Afrique du Sud), le nouveau visage de Reebok Classic Africa, qui a sorti son troisième album studio, Touch My Blood, quelques semaines après son passage au Midem. Il est devenu disque d’or en Afrique du Sud en à peine six jours. Finaliste de l’édition 2017, Be Charlotte (Royaume-Uni) a signé chez Columbia Deutschland/Sony Music Germany après avoir été repérée à Cannes. Prateek Kuhad (Inde) est actuellement en tournée avec Charlie Winston après avoir rencontré son manager grâce au Midem, et Kiddy Smile (France) est apparu dans la bande-son du film Climax de Gaspard Noé. Il a également été invité à se produire lors de la Fête de la Musique organisée à l’Elysée par le président Emmanuel Macron. Finalistes du programme 2015,Ghetts (Royaume-Uni) a réalisé un featuring avec Giggs sur son dernier album Big Bad, et Andreya Triana (Royaume-Uni) figure désormais sur la bande-son du jeu FIFA 2019 avec son single Beautiful People.

Alexandre Deniot, Directeur du Midem, est fier de dévoiler le nom des finalistes de cette année : « Nous sommes vraiment heureux d’avoir reçu un si grand nombre de candidatures pour cette édition 2019, et encore plus de constater la diversité de genres et de nationalités qui étaient représentés. En raison de notre engagement en faveur de la collaboration avec les régions en développement au travers du programme High Potential Markets - comprenant le Midem African Forum et le Midem Latin America Forum - nous sommes particulièrement heureux de recevoir des candidatures de pays de ces régions, comme le Kenya, l’Afrique du Sud, Puerto Rico, et la Colombie. Je souhaite bonne chance à tous les finalistes et je suis impatient de les voir se produire sur scène à Cannes au mois de juin. » 

Les finalistes du Midem Artist Accelerator 2019 présenté avec Amuse sont :

 
  • Acido Pantera, EDM (Colombie) - « Le nouveau son de la scène électro colombienne. »
     
  • Alexander Oscar, Pop (Danemark) - « L’étoile montante de la pop. »
     
  • Anya, Pop (Danemark) – « Préparez-vous, voici la nouvelle reine de la pop ! »
     
  • Blanche, Pop (Belgique) - « A la fois mystérieuse et fascinante, Blanche est une bouffée d’air frais dans l’univers pop. » Lauréate du prix European Border Breakers Award 2018 et représentante de la Belgique à l’Eurovision 2017 avec son titre City Lights, qui lui a permis d’atteindre la demi-finale. 
     
  • Bo Ningen, Rock/Alternative (Japon/Royaume-Uni) - « Un rituel chamanique enivrant : les membres du groupe Bo Ningen sont des artistes excessifs, instinctifs, ingérables, et inclassables ! »
     
  • Dalex, R'n'B/Hip Hop/Urban (Puerto Rico) - « La révélation urbaine latine la plus chaude de l’année ! »
     
  • Kyan , R'n'B/Hip Hop/Urban (Royaume-Uni) - « Kyan est un poids lourd. En termes de création, ce qu’il fait est incroyablement impressionnant. » Nile Rodgers 
     
  • Moonchild Sanelly, Pop (Afrique du Sud) - Membre du collectif Africa Express aux côtés du célèbre Damon Albarn, qui la décrit comme : « Une superstar internationale en devenir. »
     
  • Mullally, Pop (Royaume-Uni) - « Le petit prince d’une musique new soul moderne. » Son premier album sortira cet été chez Atlantic Records UK. 
     
  • Sauti Sol, World (Kenya) - « Le phénomène musical kényan. »
     
  • Rasha Nahas, Rock/Alternative (Territoires palestiniens) - « Rasha Nahas, c’est le cabaret Weimar, violons et rockabilly en plus ! » - The Guardian
Découvrez ici la musique des finalistes du Midem Artist Accelerator 2019 

Le programme de cette année sera présenté pour la toute première fois par la plateforme de distribution numérique Amuse. Diego Farias, co-fondateur et CEO d’Amuse a déclaré : « Le Midem Artist Accelerator permet de booster la carrière d’artistes émergents venus du monde entier, tout en soutenant leurs managers, leurs agents, leurs labels, et leurs producteurs. Nous sommes ravis de travailler en collaboration avec ce programme avec lequel nous partageons un objectif commun. Amuse met au point des outils destinés aux artistes indépendants, pour leur donner accès à des services innovants et à des données qui leur permettent de réaliser leur plein potentiel. »


Les finalistes ont été sélectionnés par un prestigieux Comité Artistique, composé d’un panel international d’acteurs clés de l’industrie musicale:
 


●    Abiola Oke , CEO & Publisher d’OkayAfrica (Etats-Unis/Afrique)
●    Christian Bernhardt, Agent chez United Talent Agency (Etats-Unis)
●   Désirée J Vach, Présidente de VUT / Consultante pour INgrooves Music Group  (Allemagne)
●    Devraj Sanyal, Managing Director & CEO d’Universal Music Group South Asia/ EMI Music South Asia/ Enchanted Valley Carnival (Inde)
●   Elodie Bensoussan, Directrice du développement international de Sony Music Entertainment (France) 
●    Gloria Adereti, Brand Partnership Director de Boiler Room (Royaume-Uni)
●   Jessica Chang , Asia Pacific Regional Creative Manager / Writer Services chez Warner/Chappell Music (Taiwan) 
●   Leila Cobo, Executive Director of Content & Programming for Latin Music de Billboard (Etats-Unis) 
●    Monde Twala, VP BET, MTV, Youth & Music channels, Viacom International Media Networks Africa (Afrique du Sud)
●    Nadia Khan, Artist Manager, CEO de CTRL Management / Fondatrice de Women in CTRL (Royaume-Uni)
●    Patrik Larsson, A&R and Label Manager de Playground Music Scandinavia (Suède)
●    Rob Hallett, Fondateur de Robomagic (Royaume-Uni) 
●    Tamas Kadar, CEO de Sziget Festival (Hongrie)
●    Yoshinari Hirayama, Promotion & Marketing Chief Manager chez Creativeman (Japon)
●    Willy Ehmann, Artist Manager (Allemagne)
 
Pendant le Midem qui se tiendra du 4 au 7 juin 2019 à Cannes, les finalistes bénéficieront également d’un accompagnement professionnel et de conseils de nombreux experts axés sur divers services :

●    Analyse de données (classements en temps réel, playlists, veille radio et réseaux sociaux) par David Weiszfeld, Founder & CEO de Soundcharts, la plateforme d'analyse de marché au service de l’industrie musicale
●    Conseils juridiques avec les avocats de l’International Association of Entertainment Lawyers (IAEL)
●    Utilisation de messagerie instantanée (chatbot) et de plateforme d'interactions sociales avec ses fans avec Harry Willis, Head of Partnerships chez I AM POP 
●    Accès privilégié au Global Sync & Brands Summit, rendez-vous annuel des music supervisors de l’industrie musicale internationale (senior executives, acheteurs du cinéma, de la télévision, des jeux, agences et marques)
●    Ateliers autour de la synchro ou de la stratégie de promotion digitale, solutions d’investissements pour les artistes, gestion de la stratégie numérique et des réseaux sociaux en association avec le Berklee College of Music, médias et promotions, focus pays, relations artiste et fans. 

A propos d’Amuse - Amuse est un label d’un nouveau genre spécialisé dans la distribution de musique gratuite auprès de tous les plus grands services de musique, qui permet aux artistes de conserver l’intégralité de leurs royalties et de leurs droits. L’entreprise se base sur des données de consommation de musique pour trouver, autoriser, et développer des services de pointe destinés aux futurs artistes vendeurs de disques de platine. Amuse a été créé à Stockholm en 2015 par une équipe de spécialistes de l’industrie musicale ayant travaillé à la direction de grandes entreprises du secteur come UMG, Warner Music, et Spotify. L’entrepreneur artistique et lauréat de sept Grammy Award will.i.am a rejoint l’équipe co-fondatrice en juillet 2017.

A propos du Midem – Rendez-vous incontournable de la communauté internationale des professionnels de la musique, le Midem est l’événement de référence de l’industrie musicale. Il rassemble, met en relation, sert et accompagne ses acteurs dans leurs désirs d’échanger et de créer le futur de la musique. Pendant 4 jours de conférences, de concerts et de networking, les créateurs, sociétés digitales innovantes, marques et talents se réunissent pour enrichir la relation passionnée entre créateurs et utilisateurs et créer de nouveaux partenariats. www.midem.com

 

 
 
 
 

Partager cet article

Repost0
7 avril 2019 7 07 /04 /avril /2019 18:01
 
MATHEW DANIEL, 
PIONNIER DU MARCHÉ DE LA MUSIQUE EN CHINE, 
TIENDRA UN KEYNOTE AU MIDEM


LES ARTISTES CHINOIS ET INTERNATIONAUX 
AU CŒUR DU STREAMING
Mathew Daniel
Mathew Daniel
Paris, le 29 janvier, 2019 - Le Midem, rendez-vous incontournable de la communauté internationale de l’industrie de la musique, annonce aujourd’hui la participation de Mathew Daniel, acteur incontournable du marché chinois, à l’édition 2019 du Midem qui se tiendra à Cannes du 4 au 7 juin.
  
La Chine est désormais le 10ème plus important marché mondial de la musique enregistrée. En tant que Vice-Président pour l’international de NetEase Cloud Music, la plateforme de service de musique la plus en vogue du pays, Mathew Daniel a placé la communauté musicale indépendante au cœur du streaming. En lançant le premier commerce légal de musique indépendante en Chine il y a dix ans, il a permis à de nombreux artistes internationaux – dont Adele, encore inconnue là-bas à l’époque – de distribuer légalement leur musique en Chine. Pendant son keynote, il présentera aux participants les développements importants de cette région encore en plein essor. La Chine sera à nouveau bien représentée au Midem 2019, l’événement réunissant chaque année à Cannes les professionnels et entreprises leader en Chine, comme Gao Xiaosong d’Alibaba et Andy Ng de Tencent.
 
Alexandre Deniot, Directeur du Midem, souligne l’importance de cette première participation de Mathew Daniel en tant que keynote : « Nous sommes ravis et honorés de pouvoir accueillir Mathew Daniel cette année. A l’heure où l’industrie musicale devient réellement internationale et que de nouveaux marchés musicaux apparaissent et s’imposent, il est essentiel de mettre en valeur la contribution qu’il a apportée en propulsant le marché chinois vers une position de leader et vers un avenir si prometteur. En tant qu’entreprise, NetEase réalise un travail indispensable pour placer l’industrie musicale chinoise à l’avant-garde des évolutions du secteur. Mathew et NetEase sont des sources d’inspiration et des exemples pour l’industrie internationale, par leur travail avec des organisations et des artistes indépendants, et par le rôle qu’ils ont joué pour faire de la Chine l’un des acteurs les plus importants et fascinants de l’industrie mondiale actuelle. » 
 

Mathew Daniel était l’un des membres du jury du premier Midemlab, la compétition internationale du Midem dédiée aux startups. Dix ans plus tard, il a désormais l’opportunité de s’adresser à un public plus familier et spécialiste du digital lors du Midem. « Le Midem est depuis plusieurs années devenu une véritable institution de l’industrie de la musique, et je me réjouis d’y retourner, avec cette fois-ci la chance de partager ma vision de la situation actuelle et d’entendre d’autres points de vue de professionnels du secteur » , confie Mathew Daniel.

A propos de Mathew Daniel, Vice-President, International, NetEase Cloud Music (Chine) : 

Depuis 14 ans, Mathew Daniel s’est imposé comme l’un des pionniers du développement du marché de licences pour la musique en Chine, avec le lancement de sa société de distribution R2G avec ses partenaires. Après l’acquisition de R2G par Tencent Music en 2016, Mathew a rejoint NetEase Cloud Music (NCM) pour prendre la tête de leur division dédiée à la musique internationale.

Lancée depuis 2013 seulement, NCM enregistre la croissance la plus rapide sur le marché de la musique en Chine, avec 200 nouveaux utilisateurs depuis 12 mois pour atteindre le chiffre record de 600 millions d’utilisateurs inscrits. Avec plus de 50% des musiques écoutées sur NCM provenant du catalogue non chinois, il s’agit de la plus importante part de consommation de musique internationale de tous les services musicaux de Chine. Comme Technobe l’a décrit : « NetEase Cloud Music est considéré comme le cool kid du marché de streaming musical, avec ses recommandations intelligentes de musique et ses partenariats avec des musiciens indépendants. »

A propos de NetEase Cloud Music :
  
NetEase Cloud Music est un fournisseur de services interactifs de streaming musical en Chine. Désireux de proposer une expérience utilisateur différenciée, NCM est apprécié pour ses recommandations précises et personnalisées, ses interactions utilisateurs, et la création de sa solide communauté en ligne. Lancée en 2013 par NetEase, Inc. (NASDAQ : NTES), NetEase Cloud Music est reconnu comme l’une des plateformes musicales les plus actives de Chine en termes de taux de rétention, de temps utilisateur passé sur la plateforme, et du niveau de contenu généré par des utilisateurs. NCM comptabilise plus de 600 millions d’utilisateurs inscrits et plus de 20 millions de titres disponibles. 
Pour plus d’informations, rendez-vous sur http://music.163.com/.  

Partager cet article

Repost0
5 avril 2019 5 05 /04 /avril /2019 18:38
ARISTON SANREMO: SANREMO MUSICAL - TIRO MANCINO
ARISTON SANREMO: SANREMO MUSICAL - TIRO MANCINO

Riprende, con due appuntamenti musicali, la stagione teatrale dell’Ariston dopo la pausa per il Festival di Sanremo.

Primo appuntamento, venerdì 12 aprile alle ore 21.15 con il concerto di TIROMANCINO.

Dopo il grande successo del loro nuovo album “Fino A Qui”, dopo una lunga assenza i TIROMANCINO tornano in tour, con l'inconfondibile forza e sensibilità cantautorale di Federico Zampaglione e il loro suono unico e ricercato. 

La Band tornerà a calcare i palchi dei principali teatri italiani per presentare al pubblico il suo ultimo progetto discografico “Fino a qui” e molti altri brani del suo repertorio, diventati ormai dei veri e propri classici della musica italiana.

 

Lo show, che si preannuncia pieno di sorprese, prodotto Trident Music, vedrà i Tiromancino, per la prima volta nella loro carriera, esibirsi insieme ad una grande orchestra: la "Ensemble Symphony Orchestra", dando così al “FINO A QUI- IN TOUR” un sound inedito e coinvolgente e regalando al pubblico uno show audio-visivo di pura emozione.  Sono previste infatti numerose alchimie tra musica e immagini, considerando la capacità registica di Zampaglione, espressa in film molto apprezzati in tutto il mondo. 

«È il concerto della vita – dichiara Federico Zampaglione -  vi aspettiamo in tanti per condividere questo momento bellissimo con ognuno di voi».

Protagonisti sul palco: Federico Zampaglione (voce, chitarra, pianoforte, percussioni), Antonio Marcucci (chitarre e cori), Francesco “Ciccio” Stoia (basso), Marco Pisanelli (batteria e percussioni) e Fabio Verdini (pianoforte,tastiere e campionatori).

 

Prodotto e arrangiato da Federico Zampaglione e Antonio Marcucci, l’album vanta la partecipazione di Jovanotti, Alessandra Amoroso, Tiziano Ferro, Biagio Antonacci, Giuliano Sangiorgi, Elisa e Mannarino, Alborosie, Fabri Fibra, Thegiornalisti, Calcutta, Luca Carboni. Presente nel disco anche un cameo della piccola LINDA, figlia di Federico. 

 

prezzi di ingresso: PLATEA: €45,00+5,00 prev. - € 40,00+5,00 prev. - €35,00+5,00 prev. GALLERIA: €35,00+4,00 prev. - € 30,00+4,00 prev, - € 25,00+4,00 prev.

 

Venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 aprile alle ore 21.15 appuntamento con Sanremo Musical, il primo musical dedicato alle canzoni di Sanremo.

 

Otto giovani aspiranti cantanti e attori, quattro uomini e quattro donne, provenienti da varie parti d'Italia, si ritrovano al Teatro Ariston di Sanremo per sostenere un provino. Obiettivo: entrare a far parte del cast di un musical sul Festival della canzone italiana. Ma non è un provino qualsiasi, c'è qualcosa di magico, di surreale in questo invito: i giovani artisti non sanno neppure chi li abbia esattamente convocati. È certo soltanto che, malgrado abbiano storie ed estrazioni sociali diverse, gli otto sono accomunati da un grande amore per il Festival di Sanremo e il suo passato, di cui sono informatissimi, e dal forte desiderio di diventare, un giorno, dei veri protagonisti dello spettacolo.

 

In quest'atmosfera quasi da favola, i giovani artisti si ritrovano apparentemente soli nel teatro del Festival che è a loro completa disposizione: diventa naturale confrontarsi, per ripercorrere singolarmente e insieme la storia musicale della manifestazione. In realtà sono controllati, studiati e giudicati, in una sorta di “grande fratello”, da due personaggi che, magicamente, sono gli stessi che hanno ideato e fortemente voluto il Festival di Sanremo a partire dalla prima edizione.

 

Alla fine, il loro sogno si avvererà, perché saranno considerati tutti all'altezza di poter andare in scena per il musical. E il finale sarà, appunto, il loro inizio artistico.

 

Il cast è composto da n. 8 cantanti che eseguiranno, sotto la direzione di Osvaldo Pizzoli, Gino Zandonà e Silvio Melloni, alcune musiche del repertorio del Festival della Canzone Italiana completamente riarrangiate e realizzate con sonorità moderne, senza stravolgere la riconoscibilità delle canzoni. La scelta dei brani è rappresentata dalle canzoni più conosciute nel mondo, (Volare, Con te partirò, La solitudine ed altre), oltre a raccontare artisti che hanno rappresentato momenti storici e di valore (Dalla, Tenco, Mia Martini), accompagnati da 6 ballerini, sotto la guida del coreografo Giordano Orchi, che daranno vita alle musiche e movimenti coreografici, studiati appositamente per esaltare la danza o sottolineare atmosfere ed emozioni, ed infine n. 2 attori che avranno una doppia funzione di “angeli” e “direttori” in realtà come in un “Grande Fratello” sono a controllare che i ragazzi non si distraggano troppo e possano raggiungere l’obiettivo prefissato.

 

La scenografia verrà animata con immagini che raccontano il passare dei tempi della storia del Festival di Sanremo, sarà molto tecnologica e potrà cosi esaltare e trasformare gli ambienti, passando dal Casinò all’Ariston, raccontando anche con immagini come è cambiata l’Italia, dagli anni 50 ad oggi.

 

Prezzi di ingresso: PLATES € 40,00+€ 4,00 prev. - € 35,00+€ 4,00 prev. - € 30,00+€ 4,00 prev. GALLERIA:- € 30,00+€ 3,00 prev. - € 25,00+€ 3,00 prev. - € 20,00+€ 3,00 prev.

 

Posti ancora disponibili per entrambi gli spettacoli, info e prenotazioni 0184 506060 tutti i giorni dalle 15.00 alle 21.00.

Biglietteria online: www.aristonsanremo.com - www.ticketone.it .

Partager cet article

Repost0
3 avril 2019 3 03 /04 /avril /2019 14:11
OPERA DE MONTE-CARLO : OTELLO

OPERA MONTE CARLO

 

Partager cet article

Repost0
29 mars 2019 5 29 /03 /mars /2019 18:34
Sanremo: VENTICINQUENOTE - Aperitivo al Tenco   Domenica 31 marzo 2019      LEONESSE LIVE     Showcase di      EMANUELE DABBONO

VENTICINQUENOTE - Aperitivo al Tenco 

Domenica 31 marzo 2019 

 

LEONESSE LIVE

 

Showcase di 

 

EMANUELE DABBONO

 

Dabbono_Bassa.jpg

 

Giuseppe Galgani alla chitarra elettrica e Fabio Biale al violino e percussioni

 

Sanremo - ore 18.00 – Sede del Club Tenco

 

(c) Riviera 24 

 

Sanremo, 29 marzo 2019 – Nuovo appuntamento con Venticinque note: gli happening culturali organizzati dal Club Tenco durante tutto l’anno presso la sede del Club. 

 

E’ in programma, infatti, per dopodomani, domenica 31 marzo, lo showcase di Emanuele Dabbono che proporrà Leonesse Live. Ad accompagnarlo saranno Giuseppe Galgani alla chitarra elettrica e Fabio Biale al violino e percussioni.

 

Nell’album Leonesse (OrangeHomeRecords) Dabbono ripercorre i suoi 20 anni di carriera in un live registrato a La Claque di Genova. Sono 14 i brani scelti tra i più significativi del cantautore che raccontano il suo percorso musicale: dal terzo posto alla prima edizione di X Factor fino a diventare autore di brani di successo di Tiziano Ferro, tra i quali Il Conforto, Lento Veloce, Valore Assoluto. Tutti certificati dischi d'oro e di platino.

 

Al Club Tenco Emanuele Dabbono ripropone le sue canzoni riarrangiate in chiave acustica con sonorità che spaziano dal folk irish al rock elettrico fino al pop rock. 

«Le Leonesse sono molto forti e sono coloro che procacciano il cibo per i propri cuccioli, è una figura femminile dominante - afferma Emanuele Dabbono -. Le canzoni che ho scelto sono quelle che mi sono rimaste addosso con il passare del tempo, materne e feroci. Ma dedico questo album anche alle mie figlie, a cui auguro di lottare sempre».

L’incontro è previsto per le ore 18.00 nella sede del Club Tenco, ex magazzino ferroviario, lungomare Italo Calvino. Ingresso libero.

 

Il prossimo appuntamento con Ventocinquenote è previsto per il 6 aprile con O.A.S.I. in concerto, a cura dell’associazione O.A.S.I. di Sanremo.

 

Partager cet article

Repost0
20 février 2019 3 20 /02 /février /2019 09:27
SANREMO: TEATRO CENTRALE - SOUVENIR  DELL`OPERETTA

Venerdì 22 febbraio alle ore 16,30 al Teatro Centrale di Sanremo “Souvenir dell’operetta” concerto dedicato alle più belle pagine dell’operetta con il “Reddy Bobbio Quartet” composto da Reddy Bobbio (Pianista-arrangiamenti e Direzione), Franco Cocco (Flugehorn) Mauro Parrinello (contrabbasso) Fausto Biamonti (Batteria) con le voci di Federica Salvi (Soprano) Emanuela Carotenuto (Soprano) Carla Gelmini (Cantante).

Prezzi di ingresso: platea € 18,00+2,00 prevendita, galleria € 13,00+2,00 prevendita 9,00+1,00 prevendita.

Info e prenotazioni tel. 0184 597822 tutti i giorni dalle 16.00 alle 21.00.

Partager cet article

Repost0
6 février 2019 3 06 /02 /février /2019 21:34
69° FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA -SANREMO 2019 I VINCITORI SUL PODIO :

 

1° Classificato MAHMOOD con la canzone " SOLDI"

2°Classificato ULTIMO con la canzone " ITUOI PARTICOLARI"

3°Classificato IL VOLO con la canzone "MUSICA CHE RESTA"

Premio MIGLIOR INTERPRETAZIONE SERGIO ENDRIGO assegnato dalla Sala Stampa Roof e Palafiori a SIMONE CRISTICCHI con la canzone " ABBI CURA DI ME"

Premio della CRITICA MIA MARTINI assegnato dalla Sala Stampa Roof e Palafiori a DANIELE SILVESTRI con la canzone

" ARGENTO VIVO"

Premio MIGLIOR COMPOSIZIONE MUSICALE ( GIANCARLO BIGAZZI) assegnato a SIMONE CRISTICCHI( ABBI CURA DI ME)

Premio MIGLIO TESTO ( SERGIO BARDOTTI)assegnato dalla GIURIA D'ONORE a DANIELE SILVESTRI ( ARGENTO VIVO)

Premio Tim Music ( dagli spettatori a casa )assegnato ad ULTIMO canzone " I TUOI PARTICOLARI"

 

Partager cet article

Repost0
31 décembre 2018 1 31 /12 /décembre /2018 18:27
TEATRO CENTRALE SANREMO: Musiche da Oscar - le più belle colonne sonore

 

 

Mercoledì 2 gennaio alle ore 16.30 al Teatro Centrale di Sanremo, l'Associazione Ritorno all'Opera presenta "Musiche da Oscar - le più belle colonne sonore".

La Dodecacellos, ensemble di violoncelli, diretta al pianoforte dal Maestro Andrea Albertini e accompagnati dalla solista Angelica De Paoli, presenta un concerto con le più belle colonne sonore della cinematografia mondiale.

Il programma prevede brani di Nino Rota (da Amarcord, Il Padrino, Il gattopardo e da (e mezzo) di Ennio Morricone (da C’era una volta il west, Il buono, il brutto e il cattivo, C’era una volta in America e Mission), Nicola Piovani (da La vita è bella) oltre a brani di Astor Piazzolla (Enrico IV e Lezioni di tango), Henry Mancini (da Colazione da Tiffany e Il ritorno della pantera rosa) ed altri.

Prezzi di ingresso PLATEA: € 20,00 + € 2,00 prevendita GALLERIA: € 15,00 + € 2,00 prevendita € 13,00+ € 1,00 prevendita.

DODECACELLOS

Ensemble di violoncelli

 

Formazione da camera , che ha avuto il suo debutto nell’aprile del 2010 per la serata conclusiva di “Perosiana” festival di musica sacra,  insieme al grande attore Ugo Pagliai. L’idea del direttore Andrea Albertini è quella di creare un gruppo che diffonda la musica “colta” strumentale attraverso trascrizioni da lui stesso effettuate per il più affascinante tra gli strumenti ad arco. Il repertorio abbraccia tutta la storia della musica. Si parte infatti dal binomio barocco Bach - Haendel, per passare attraverso indimenticati romantici, come Mascagni e Saint-Saens.. Per giungere infine alla  musica dei nostri tempi, con particolare attenzione per il repertorio scritto per la settima arte: Rota, Piazzolla,,  Morricone, Mancini…Il gruppo si avvale della collaborazione solistica della violoncellista Arianna Menesini,  solista dei Rondò Veneziano. Da ricordare la serata conclusiva  festival internazionale di musica da film “A.F.Lavagnino”, insieme alla coppia di attori Ugo Pagliai e Paola Gassman.

E’ con l’originale rappresentazione sacra “Passio Christi Passio Hominis” (musica,immagini e poesia),  che il gruppo si è esibito nelle maggiori cattedrali del nord Italia quali Tortona, Voghera, Biella, Basilica di san Prospero a Reggio  Emilia, chiesa della  “Commenda”di Genova .Da ricordare la  realizzazione sempre in ambito sacro dello spettacolo “Omaggio a Giovanni Paolo II” nell’anno della sua Beatificazione, con la partecipazione straordinaria di Giuseppe Pambieri, con l’esecuzione dl brano Viandante, composto e dedicato espressamente al  gruppo  dal compositore M° Federico Ermirio. La collaborazione con il  Conservatorio “A.Vivaldi” di Alessandria ha portato alla diffusione di questa particolare proposta musicale che è culminata nella registrazione  di un inedito  CD  con trascrizioni originali,  che si avvalgono dei soli violoncelli in partitura, a volte utilizzati anche come strumenti a percussione. Con Matteo Peirone e Linda Campanella nasce il progetto IL SOGNO AMERICANO, programma con il quale hanno effettuato nel 2012 il concerto di chiusura del festival “Città di Cernobbio” . Con Ugo Pagliai e Paola Gassman presso il Teatro della Gioventu’ di Genova debuttano ad aprile 2013 lo spettacolo “C’era una volta il cinema” .Di recente il gruppo inizia una collaborazione con la prima ballerina del Teatro alla Scala Sabrina Brazzo con lo spettacolo “Musica, voce e gesto dell’anima”, debutto avvenuto il 3 febbraio al Teatro Duse di Genova. Nel mese di Aprile hanno celebrato il trentennale di Valsesia Musica presso il Civico Teatro di Varallo. Nel corso di questo fortunato 2015 hanno partecipato al principale festival violoncellistico europeo (festival Piatti a Bergamo) , al festival di Villa Cagnola a Varese ed al cinquantaduesimo Festival di Musica da camera di Cervo Ligure, grazie al quale sono stati scelti come gruppo per rappresentare la musica da camera italiana presso Expo. Sempre nel 2015 hanno realizzato il commento musicale per la tradizionale serata pascoliana a Castelvecchio Pascoli con il grande Sergio Castellito. Il mese scorso hanno aperto l’anno musicale perosianocon l’esecuzione in prima assoluta dell’andante per clarinetto del compositore tortonese Lorenzo Perosi.

 

 

Partager cet article

Repost0
17 décembre 2018 1 17 /12 /décembre /2018 18:21
ARISTON SANREMO /BALLETTO: LO SCHIACCIANOCI

L'incanto dello Schiaccianoci arriva a Sanremo
Mercoledì 19 dicembre alle ore 21.15 il Balletto di Milano presenta al Teatro Ariston il celebre balletto di Tchaikovksy
È magico e incanta il pubblico da sempre. Lo Schiaccianoci è uno dei balletti di repertorio più amati e arriverà a Sanremo il 19 dicembre, nel pieno della frizzante atmosfera che precede il Natale.


Lo Schiaccianoci è infatti la fiaba natalizia per eccellenza ed è perfettamente ricreata sulla scena dal Balletto di Milano che dà risalto a tutto ciò che il pubblico si aspetta di ritrovare. Si è dunque condotti immediatamente in quell'onirico mondo fatto di fiocchi di neve e fiori danzanti, gioia e festosità. L'elegante e bellissima mise en scène in stile anni '20 dai toni pastello e la vivace e brillante coreografia riempiono gli occhi, la frizzante interpretazione conquista il cuore.


Non mancano l'albero di Natale che cresce sul palcoscenico, i topi e i soldatini e nemmeno le tanto attese danzatrici in punta e tutù e lo schiaccianoci che si trasforma in un elegantissimo principe. Lo Schiaccianoci del Balletto di Milano è un crescendo di stupefacente entusiasmo fino all'esplosione di colori e virtuosismi del divertissement e del grand pas deux finali.
L'alto livello degli interpreti saprà altrettanto soddisfare le aspettative. Giordana Roberto è una deliziosa Clara accanto al favoloso Principe di Federico Mella. Entrati in Compagnia giovanissimi, sono entrambi primi interpreti e ovunque raccolgono grandi consensi. Nel ruolo di Drosselmaier il sempre superlativo Alessandro Orlando la cui versatilità artistica non comune ne fa uno degli elementi di spicco. Non da meno anche tutti gli altri componenti dell'ensamble il cui talento è ben valorizzato nelle tante danze del primo atto e nel divertissement del secondo che vede impegnati Arianna Capodicasa e Luca Rimolo nella danza araba, Irene Criscino e Germano Trovato nella spagnola, Angelica Gismondo e Alessandro Torrielli nella russa, Giulia Simontacchi e Federico Micello nella cinese, Giulia Cella, Giordana Roberto e Mirko Casilli nella pastorale. Completano il cast Francesca Nadalini, Federica Tundo, Raffaella Valusio, Aldo Gavoci e Silvio Morelli.
Ambasciatore della danza italiana nel mondo, il BALLETTO DI MILANO diretto da Carlo Pesta è tra le Compagnie più prestigiose. Riconosciuto da MIBACT, titolare di Riconoscimento di Rilevanza Regione Lombardia e sostenuto dal Comune di Milano, il BdM svolge la propria attività nei maggiori teatri italiani e all’estero dove è presente in teatri ed istituzioni di primo piano in Francia, Spagna, Regno Unito, Svizzera, Estonia, Lettonia, Finlandia, Russia, Norvegia e Marocco. La Compagnia vanta un organico formato da danzatori diplomati presso le migliori Accademie internazionali (Teatro alla Scala, Accademia Vaganova, École Supérieure di Cannes, Tanz Akademie Zurich, Palucca Hochschule...) e un ampio ed esclusivo repertorio che spazia dai grandi titoli classici rivisitati a produzioni contemporanee.
Lo Schiaccianoci – balletto in due atti su musiche di P.I. Tchaikovsky
coreografia Federico Veratti ripresa da A. Omodei e A. Orlando
scenografia Marco Pesta – costumi Atelier Bianchi Milano

Partager cet article

Repost0
10 décembre 2018 1 10 /12 /décembre /2018 17:37
La notte del gospel – mercoledì 12 dicembre al Teatro Ariston

La notte del gospel

Torna al  Teatro Ariston “La notte del gospel” con il Tennessee State Gospel Choir una straordinaria corale di 35 artisti per un appuntamento unico e sensazionale.
Dal 1997 , anno in cui è stato fondato da Travis Bryan , il New Direction Tennessee State Gospel Choir ha fatto tanta strada e può considerarsi uno dei primi cori nel suo genere riconosciuto a livello internazionale.
La corale è composta da giovani musicisti laureati presso la Tennessee State University e da solisti di altissimo livello con un talento straordinario che provengono da altri ambienti musicali. Questi eccezionali musicisti hanno sempre svolto un ruolo fondamentale nel plasmare un suono che abbraccia gospel contemporaneo e tradizionale, canti di Chiesa, spiritual e inni in stile classico. Il Tennessee State Gospel Choir – New Direction gareggia in numerose competizioni a livello internazionale, raggiungendo sempre i più alti traguardi grazie al tono autentico ed appassionato delle loro esibizioni. Nel 2011 primo premio al National Gospel of Fame , in Atlanta. Due anni dopo nel 2013 vince il prestigioso concorso gospel Verizon’s How Sweet The Sound ed infine nel 2015 trionfa al National Choir Explosion in Louisville ( Kentucky) dove riceve anche il premio del pubblico. Il Coro ha accresciuto la sua popolarità in particolare in questi ultimi anni, continuando a viaggiare da un paese all’altro e cogliendo opportunità prestigiose come quella di partecipare a show televisivi come quello di Bobby Jones Gospel , Dewitt Johns e di esibirsi al fianco di star internazionali del calibro di Kevin Davidson & The Voices . Durante i suoi tour ha incontrato le più disparate comunità, riuscendo ogni volta a stabilire con il pubblico quel fortissimo legame che solo il linguaggio universale per eccellenza, la musica, sa creare e stringere. In ogni caso, lo scopo del New Direction Tennessee State Gospel Choir resta quello di portare un messaggio di pace e speranza attraverso il canto, diffondendo la parola del Signore e celebrandone i misteri.Attualmente il coro è diretto dal Maestro Justin Butler con il supporto del Maestro Darryl Izzard. Ad arricchire la loro esibizione è la presenza di J. David Bratton, un gigante della musica gospel che vanta collaborazioni con leggende della musica popolare come Roberta Flack e Patti LaBelle, Edwin Hawkins , Stevie Wonder ecc.; autore di “Every Praise”, canzone gospel più ascoltata e vincitrice del premio “miglior canzone gospel dell’anno” ai Dove Awards 2014.

posti disponibili in tutti i settori, prezzi d’ingresso platea € 25,00 +€2,00 prevendita – € 20,00+2,00 prevendita – galleria €20,00+2,00 – € 18,00+2,00 – € 15,00+2,00

 info e prenotazioni allo 0184 506060 dalle 10.00 alle 13.00 (martedi 11 e mercoledì 12) e dalle 16.30 alle 21.00 (tutti i  giorni)

 

Partager cet article

Repost0
9 décembre 2018 7 09 /12 /décembre /2018 19:35
EZIO GREGGIO

EZIO GREGGIO

ANDREA MORRICONE DIRIGE E INCANTA IL PRINCIPATO

Tutto esaurito all’Auditorium Rainier III per la Festa di Natale del Comites

 

Il Presidente Ezio Greggio: “Il nostro evento speciale per tutti gli Italiani residenti”

 

Non c’era più un posto libero all’Auditorium Rainier III per l’atteso concerto del Maestro Andrea Morricone, svoltosi sabato 8 dicembre in occasione della tradizionale Festa di Natale.

E’ stata una serata bellissima, a tutti voi grazie di cuore” – sono state le parole pronunciate dal direttore d’orchestra e compositore, per il pubblico che continuava ad applaudire alla fine dell’esibizione con una standing ovation. Musiche da film diventate celebri in tutto il mondo hanno regalato emozioni dall’inizio alla fine. L’evento è stato un grande successo.

La Festa di Natale è l’appuntamento organizzato ogni anno dal Comites e di cui Ezio Greggio è Presidente. E’ dedicato ai connazionali residenti nel Principato di Monaco e al quale partecipano l’Ambasciata d’Italia e numerose autorità

monegasche.

Una serata eccezionale iniziata con 15 minuti di ritardo per la grande affluenza di pubblico che ha occupato tutti i posti disponibili nell’Auditorium.

Una grande soddisfazione per me e per tutti i membri del Comites. Abbiamo voluto un’iniziativa eccezionale per celebrare il tradizionale scambio di auguri degli Italiani residenti e degli invitati del Principato che abbiamo accolto con piacere – ha dichiarato Ezio Greggio al termine della serata.

 

Prima dell’esibizione musicale, il Presidente del Comites è salito sul palcoscenico per presentare l’evento, supportato da Maurizio DiMaggio di RMC. Ha chiamato S.E. Cristiano Gallo, Ambasciatore d’Italia a Monaco, che rivolgendo il proprio augurio ha ricordato i forti legami che uniscono Principato e Italia. Sul palco sono salite anche le autorità di Monaco, a cominciare dalSegretario di Stato Jacques Boisson,

il quale ha portato il messaggio di auguri di S.A.S. il Principe Alberto II e di tutta la Famiglia Principesca per la Comunità Italiana di Monaco. Laurent Anselmi,Direttore dei Servizi Giudiziari del Principato, e Stephane Valeri, Presidente del Consiglio Nazionale di Monaco, hanno parlato in italiano ricordando le proprie origini, come la maggior parte dei Monegaschi. Monsignor René Giuliano, in rappresentanza della Diocesi di Monaco, ha trasmesso un messaggio di augurio e di speranza a credenti e non, indistintamente.

 

Un caloroso applauso del pubblico è andato a tutti i membri del Comites, impegnati in numerose attività a favore della collettività: “Il 2018 è stato un anno intenso – ha spiegato Ezio Greggio –Abbiamo lavorato soprattutto per chi ha bisogno, per chi è in difficoltà, famiglie e anziani, in quanto la solidarietà resta una priorità del Comites”. Anche le nuove generazioni sono al centro delle iniziative, come dimostra la promozione della lingua italiana attraverso il programma di proiezioni di film nelle scuole. Inoltre, durante la serata sono stati assegnati i riconoscimenti a 19 giovani talenti italiani residenti, che si sono distinti nelle discipline sportive che prediligono. A premiarli è stato Jacques Pastor, Assessore allo Sport di Monaco.

 

Poi il concerto, emozionante sin dalle prime note, eseguito dalla grande orchestra “Ensemble Artemisia”, composta da ventitré musicisti, in prevalenza donne. Magistrale la direzione di Andrea Morricone, da “C’era una volta in America”, “Mission” e “Malena – Tema d’amore” del celebre padre Ennio Morricone e due volte premio Oscar, alle proprie famose composizioni, come “Nuovo Cinema Paradiso”. Andrea Morricone ha anche reso omaggio ad un altro grande compositore, Nino Rota, dirigendo “”La strada” e “Il Padrino” e poi a Riuchi Sakamoto con il brano “Il tè nel deserto”. Il concerto è terminato con “Valzer in La Minore”, tratto da “La donna della domenica” e con l’esecuzione in anteprima di “Zenith”, che ha visto la partecipazione straordinaria della dj e producer Yaya Deejay. Un brano che unisce Pop Dance e Classica, frutto di questa loro collaborazione.

Tanti gli applausi durante il concerto, lunghissima e affettuosa l’ovazione finale di tutto il pubblico in sala che, per dieci minuti e in piedi, ha omaggiato il Maestro Andrea Morricone e la sua straordinaria orchestra.

 

La serata si è conclusa con un brindisi e la degustazione di prodotti italiani e panettone offerti a tutti.Il Comites del Principato di Monaco ringrazia tutti gli sponsor e i partner che hanno aderito con entusiasmo, consentendo di organizzare la Festa di Natale 2018 e questo eccezionale concerto.                                                                   

Foto (c) webside/Comites

Partager cet article

Repost0
28 novembre 2018 3 28 /11 /novembre /2018 17:54
ROQUEBRUNE-CAP-MARTIN: RENCONTRES MUSICALES LE 2 DECEMBRE

Partager cet article

Repost0
19 novembre 2018 1 19 /11 /novembre /2018 16:45
ARISTON SANREMO : PRESENTAZIONE DEL “SANREMO MUSICAL 2019”

CONFERENZA STAMPA: CLICCARE SOTTO

https://aristonsanremo.com/streaming/  

 

                Sanremo. Nel 2019 verrà rinnovata la collaborazione del Casino di Sanremo (presidente Massimo Calvi) con il Teatro Ariston (CEO dell’Ariston Dr. Walter Vacchino) per la nuova edizione del “SANREMO MUSICAL” , evento realizzato e prodotto dalla Sanremo Musical S.r.l.

 Il programma ideato da Salvatore Depsa , con la regia di Isabella Biffi ed i componenti del CDA Elvira Lombardi, Romeo Olmo, il Direttore Generale Giancarlo Prestinoni, è stato presentato alla stampa ed in trasmissione streaming sabato 17 novembre sul palco dell'Ariston.

 

“Sanremo Musical” è un progetto che parte dalla specificità di Sanremo quale “Città della Musica”, dove il Festival della Canzone Italiana, la Rassegna Tenco e il Festival del Jazz sono anche le espressioni notorie della “Citta dei Fiori”. L’evento canoro sarà in programmazione al Teatro Ariston dal 19 al 21 aprile 2019 in versione integrale, quindi al Roof del Casinò di Sanremo, in versione concerto il 22 aprile 2019, e al Teatro Manzoni di Milano, dal 26 al 30 aprile 2019 in versione integrale. L’edizione del 2019 si presta a divenire  un’evoluzione di quella del 2018 e presenterà alcune novità sia di carattere scenografico che musicale.

 

La biglietteria del Teatro Ariston aprirà nella prossima settimana con i seguenti prezzi:

platea € 40,00+4,00 prev. - € 35,00+4,00 prev. - € 30,00+4,00 prev.

galleria € 30,00+3,00 prev. - € 25,00+3,00 prev.. - € 20,00+3,00 prev.

 

Foto sotto (c) ARISTON

 

                La  diretta streaming dal palco del Teatro Ariston è visibile anche su facebookk

 

https://www.facebook.com/TeatroAristonSanremo/

foto sotto(c)Ariston 

 

Partager cet article

Repost0
21 octobre 2018 7 21 /10 /octobre /2018 15:20
ADAMO:CANTAUTORE-POETA E’ PREMIO TENCO 2018

ADAMO:CANTAUTORE-POETA E’ PREMIO TENCO 2018

 21 ottobre 2018 

 

 TEATRO ARISTON SANREMO- SABATO 20 OTTOBRE 2018 E’ CALATO  IL SIPARIO SULLA  42^ RASSEGNA DELLA CANZONE D’AUTORE CON IL PREMIO TENCO 2018  ASSEGNATO AL CELEBERRIMO CHANSONNIER ”ADAMO”.

 

Salvatore Adamo nato in Italia( Sicilia) migrato in Belgio ha cantato in tutto il mondo, quasi 100 milioni di dischi venduti, 29 album, e moltissimi concerti. Stimato da grandi autori da Brel,Bécaud, Brassens e da Battiato, che nel suo film ha inserito la sua canzone “ Perduto amor”.  Nella suo percorso artistico ha ottenuto un travolgente successo, incantando intere generazioni, in particolar modo le donne con il suo stile melodico romantico. La motivazione del Premio Tenco, che citiamo in parte esprime pienamente il tema dei MIGRANS: ” La passione per la musica e una qualità vocale tinta di emozioni hanno fatto di Salvatore Adamo uno dei cantautori poeticamente e commercialmente più riusciti in Europa e nel mondo. Ragazzo timido e gentile, inizia il cammino verso il successo in un concorso indetto da radio Lussemburgo, presenta la canzone ” Si j’osais” con la quale il 14 febbraio 1960 fa il suo esordio radiofonico, successivamente vince la finale a Parigi. Il suo primo successo fu ” Sans Toi, Ma Mie” 1963 ( Sei qui con me). L’Album di debutto -ADAMO ’63/ ’64 -con ” Tombe la neige” e ” Vous Permettez Monsieur?” lo trasforma in una celebrità mondiale, ottiene la consacrazione i 12 gennaio 1965 nel” Tempio “della Musica francese, l’Olympia……..”

Sul palco dell’Ariston l’artista Adamo ha donato alla platea momenti di grande emozioni, cantando con la sua voce un pò rauca e sensuale, alcuni dei suoi successi:  La notte, Cade la neve, Affida una lacrima al vento, Perduto amor, mentre il pubblico continuava ad applaudire con entusiasmo.

Antonio Silva” mitico” presentatore del Tenco, quest’anno eccellentemente  accompagnato da Morgan, ha presentato i vincitori delle TARGHE TENCO, che rappresentano il vero Oscar della Canzone D’Autore, mentre I PREMI TENCO vengono assegnati in base alla carriera degli Artisti.

In scena sul prestigiosissimo palco del Teatro Ariston di Sanremo abbiamo ascoltato e visto: GIUESEPPE ANASTASI -Miglior Opera Prima – Canzoni ravvicinate del vecchio tipo; MIRKOEILCANE-Miglior canzone- Stiamo tutti bene ;FRANCESCA INCUDINE- Miglior Album in dialetto- Tarakè; MOTTA- Miglior album in assoluto- Vivere o morire- ; FABIO CINTI  che dichiarato ( Io dedico la Targa Tenco a BATTIATO)- Miglior Album interprete- La voce del padrone ,un adattamento gentile-; VOCI PER LA LIBERTA’ – Miglior Album collettivo a progetto- Una canzone per Amnesty .

Si chiude così con vero  successo la 42^ Rassegna della Canzone d’Autore dedicata a ” MIGRANS” UOMINI- IDEE- MUSICA che hanno superato i confini culturali e musicali  sul palcoscenico del mondo. Ed ecco che abbiamo ascoltato  ed apprezzato  famosi interpreti  dalla A alla Zeta , a cominciare da Adamo sino a  Zucchero ( ADAMO, G. Anastasi,F. Cinti, Simone Cristicchi, D. De Acutis,E. De Angelis, Elisa, E. Frolova, Giua, F. Incudine, A. Lega, Lo stato Sociale, N. Marcorè, Mirkoeilcane, Motta, Capurso&Papia, P. Pollina, D. Riondino, E.Rustici, Sighanda, Tosca, D. Van De Sfroos, Willie Peyote, ZUCCHERO).

Regia : Arturo Minozzi e Giuseppe Marco Albano- direttore della fotografia : Marco Lucarelli

 

di Mariagrazia Bugnella - Foto L.Mattera & Tabita Espinoza Plejo

 

Partager cet article

Repost0
2 octobre 2018 2 02 /10 /octobre /2018 18:37

Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo

 

Concerto pour piano - Dai FUJIKURA

Première mondiale

Concert Vendredi 5 Octobre 

Auditorium Rainier III - 20h30

TCHAIKOVSKY
Roméo et Juliette, ouverture fantaisie

FUJIKURA
Impulse, Concerto pour piano n°3
Création mondiale - Commande de l'OPMC

PROKOFIEV
Roméo et Juliette, extraits, opus 64

"J'entretiens avec Dai Fujikura une fantastique amitié depuis de très nombreuses années et j'ai eu le plaisir de créer plusieurs de ses oeuvres par le passé.
La musique de Dai Fujikura possède son propre univers tourné vers de nouvelles sonorités; il est surnommé le "Beethoven moderne".
Vous découvrirez avec Impulse un nouvel espace sonore magnifié par de splendides couleurs musicales."

Kazuki Yamada

Informations & Réservations

www.opmc.mc
+377 98 06 28 28

Tarifs : Plein de 17€ à 50€ (Carré d'Or) - Enfants / Etudiants de 6€ à 20€

Partager cet article

Repost0

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche