Overblog
Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
30 septembre 2018 7 30 /09 /septembre /2018 17:49
SPETTACOLI AL TEATRO ARISTON DI SANREMO DA OTTOBRE A DICEMBRE 2018

 

Venerdì  28 settembre 2018 nella Sala Incontri del Teatro Ariston di Sanremo, il “ patron” Walter Vacchino ha presentato il calendario degli spettacoli di ottobre, novembre e dicembre 2018, che si svolgeranno   sul paloscenico del Teatro Ariston. Un programma ricco ed articolato dedicato alla Canzone d’Autore ( PREMIO TENCO 2018) ” MIGRANS”, al Musical  ( LE STREGHE), al genere comico con Beppe Grillo, alle Grandi Orchestre, uno Show con la celebre Iva Zanicchi, alle finali di FIAT Music Roxy Bar con Red Ronnie, un gradito ed atteso ritorno di Arturo Brachetti con ” SOLO“, il primo spettacolo teatrale del critico musicale Mario Luzzato Fegiz, il nuovo spettacolo di Mario Biondi,  prima di Natale ci sarà” LA NOTTE DEI GOSPEL”, i curiosi personaggi rivestiti da Antonio Albanese nella serata del 22 dicembre 2018. Ma sul palco del Teatro Ariston non poteva mancare la danza programmata per il mese di novembre con ” Dirty Dancing il Musical”, a cui farà seguito il doppio appuntamento con il balletto classico con la Compagnia di danza ed il Balletto dell’Opera di Stato di Mosca,  nella serata del 19 dicembre ore 21.15 il Balletto di Milano che presenterà ” Lo Schiaccianoci” balletto natalizio per eccellenza, un tripudio di colori e aria di festa con l’avvicinarsi del SantoNatale 2018.Gli spettacoli sono numerosi e rivolti ad un vasto pubblico, sia di bambini che adulti, l’obiettivo degli organizzatori è quello di offrire emozioni ed un sano divertimento.

Mariagrazia Bugnella

 

Partager cet article

Repost0
27 septembre 2018 4 27 /09 /septembre /2018 06:37
Menton:  Théâtre Francis Palmero - REQUIEM DE MOZART ET GLORIA VIVALDI Jeudi 11 Octobre 2018 - 21h00

C  L  I  C  K   

REQUIEM DE MOZART ET GLORIA VIVALDI

Jeudi 11 Octobre 2018 - 21h00

 

Par les Chœurs et Orchestre National de Pologne
50 artistes - 1H30 avec entracte.

 

 

Palais de l’Europe – Théâtre Francis Palmero 

Requiem de Mozart est une oeuvre de la dernière année de la vie de Mozart, elle reste néanmoins une de ses œuvres majeures et emblématiques. Le chœur occupe tout du long le devant de la scène.
Cette oeuvre est étonnante par sa synthèse de tout le savoir-faire de Mozart, de tout son héritage des grands maîtres, mais aussi par sa prémonition des sonorités à venir, et surtout par l'histoire individuelle et
universelle que décrit cette Messe des Morts.
On ne peut écouter ce chant mêlé d'espoir et de désespoir sans être totalement bouleversé par cette tendre supplication devant l'inéluctable.
Avec Gloria Vivaldi, changement d'ambiance, oeuvre festive, chaleureuse, solaire, très lyrique, virtuose, qui n'hésite pas, pour souligner des mots clés et à jouer sur des effets d'opposition dans les rythmes et les mélodies pour frapper l'auditoire, comme au théâtre.
Contrastes entre rythme vif et danse lente, entre chœur à l'unisson et solistes faisant assaut de lyrisme, tout cela confère au Gloria un côté manifeste de la musique du soleil.
Deux œuvres magnifiquement servies par les Chœurs et l'orchestre National de Pologne, un ensemble prestigieux qui se produit sur les scènes du monde entier.

    

Vidéo : https://www.youtube.com/watch?v=2-g5YVqWkRs&app=desktop

 

Billetterie en ligne : www.agenda-menton.fr

Office de tourisme :

04 92 41 76 95
Du lundi au samedi de 9h à 12h et de 14h à 18h

 

Tarifs :

série 1 : 35€/25€ (-de 12ans)

série 2 : 30€/20€ (-de 12ans)

série 3 : 20€/15€ (-de 12ans)

Partager cet article

Repost0
27 septembre 2018 4 27 /09 /septembre /2018 06:00

L'âge du Baroque

Dimanche 30 septembre - 15h
Salle Garnier

Ton KOOPMAN direction
Avi AVITAL mandoline

Tini MATHOT clavecin

Avi Avital - Extraits du Concerto pour mandoline de Vivaldi

 

JEAN-FERY REBEL                                                          Le Chaos, extrait des Eléments

ANTONIO VIVALDI                                                            Concerto pour mandoline

CARL PHILIPP EMMANUEL BACH                                  Symphonie n°4 en sol majeur

JOHANN NEPOMUK HUMMEL                                         Concerto pour mandoline

JOHANN SEBASTIAN BACH                                            Suite pour orchestre n°3

Chef de fil du renouveau baroque, Ton Koopman est considéré comme l'un des défenseurs les plus enthousiastes de la pratique d'exécution ancienne. Sa récente rencontre à la Philharmonie de Berlin avec Avi Avital, le maître de la mandoline, doté d'un charisme exceptionnel, est gravée dans les mémoires. 

Informations & Réservations

www.opmc.mc
+377 98 06 28 28

Tarifs : Plein de 20€ à 40€ - Enfants / Etudiants de 6€ à 30€

Partager cet article

Repost0
26 septembre 2018 3 26 /09 /septembre /2018 07:44
OPERAS COMIQUES

Partager cet article

Repost0
25 septembre 2018 2 25 /09 /septembre /2018 19:11
MIKA PRINCI E WALTER VACCHINO, PATRON DEL TEATRO ARISTON

MIKA PRINCI E WALTER VACCHINO, PATRON DEL TEATRO ARISTON


CANTO ITALIANO 2018:

VINCE GABRIELE  PUCCETTI

Durante la serata la consegna del Premio Speciale Ariston Sanremo

 

Grande successo per l’edizione 2018 di Canto Italiano che si è conclusa sabato 22 settembre con la finale al Teatro del Buratto di Milano, presentata da Gianmarco Ceconi e Vicky Mangione.

Il Festival, organizzato da Silvius Ed. Musicali in collaborazione con Radio LatteMiele che, da quest’anno, con la partecipazione del Teatro Ariston di Sanremo ( premio al videomusicale più votato www.cantoitaliano.aristonsanremo.it ), ha, come obiettivo, il sostegno della canzone e della lingua italiana ed è stata diffusa in diretta streaming.

La giuria - presieduta da Pinuccio Pirazzoli e composta dal Maestro Pino Donaggio ( al quale è stato consegnato uno speciale riconoscimento alla carriera da parte di UNCLA ), da Tullio De Piscopo , Fausto Leali, Natale Massara, Massimo Di Cataldo, Gino De Stefani e Fabio Perversi, - ha proclamato vincitore Gabriele Puccetti con il brano “La Canzone di Nerone” di Puccetti – Faragli.

Durante la serata Walter Vacchino, titolare del Teatro Ariston, ha consegnato il Premio Speciale Ariston Sanremo a “Mika Princi” per il videoclip “tutta la notte”. https://youtu.be/blPunMsdaT8

 

Anche dal punto di vista dei riconoscimenti Istituzionali, il progetto Canto Italiano www.cantoitaliano.it , riceve sempre maggior legittimazione. Oltre ai patrocinanti consolidati, la SIAE, il Nuovo-IMAIE, l’AFI, l’UNCLA, il Comune di Milano, Canto Italiano 2018 ha avuto il Patrocino del Ministero dei Beni Culturali e L’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo.

Silvano Guariso, il Direttore Artistico del Festival, nel salutare il pubblico ha ringraziato tutti i collaboratori, ma, in particolare la SIAE e il Nuovo-IMAIE per il sostegno e le borse di studio messe a disposizione dei concorrenti.
Il M° Guariso ha dato appuntamento alla prossima edizione che prenderà il via ad aprile 2019, sottolineando l’importanza di una manifestazione votata a stimolare i nuovi autori e i nuovi interpreti a valorizzare la creatività musicale in lingua italiana.

 

Nelle foto:

-         Mika Princi

-         Mika Princi e Walter Vacchino

-         Gabriele Puccetti (1° class.), alla sua destra Veronica Dito (2a class.) e Giulia Toschi (3a class).

Partager cet article

Repost0
22 septembre 2018 6 22 /09 /septembre /2018 17:12
LE COURS DE DANSE DE SALON

JEAN-MARIE ET CATALDA KOSINSKI

 

LE COURS DE DANSE DE SALON
LE COURS DE DANSE DE SALON

Partager cet article

Repost0
22 septembre 2018 6 22 /09 /septembre /2018 05:42
LA FINALE DI “CANTO ITALIANO” AL TEATRO DEL BURATTO DI MILANO

SABATO 22 SETTEMBRE LA FINALE DI “CANTO ITALIANO” AL TEATRO DEL BURATTO DI MILANO. Si conclude la V edizione del talent che ha visto la collaborazione del Teatro Ariston di Sanremo come palco virtuale

 

Sabato 22 settembre, al Teatro del Buratto di Milano alle ore 20.30, si terrà la finale della V Edizione di “Canto Italiano”, a cura del direttore artistico Silvano Guariso, la manifestazione musicale che promuove l’italianità tra i giovani artisti della realtà musicale nazionale alla ricerca di nuovi talenti del nostro Paese. Il contest, iniziato il 15 febbraio, ha visto la richiesta di partecipazione di oltre 650 artisti. Solo 40, fra loro, hanno potuto continuare il percorso per la finale.

 

In questo contesto, il sito del Teatro Ariston di Sanremo è diventato il “palco virtuale” del talent. Collegandosi su www.aristonsaremo.com, infatti, è stato possibile visionare i video con le canzoni dei 40 concorrenti e votare il proprio preferito/a. Le votazioni online si sono tenute dal 14 luglio fino al 25 agosto. Il video più votato è stato quello di Mika Princi (Michela Principito) con il brano inedito “Tutta la notte”. Nel corso della serata, le sarà consegnato il “Premio Speciale Ariston Sanremo” per il video più votato di Canto Italiano 2018 direttamente dal Dott. Walter Vacchino del Teatro Ariston.

 

Presentano la finale della V Edizione di “Canto Italiano” Gianmarco Ceconi e Vicky Mangone di Radio LatteMiele, radiopartner dell’evento. I vincitori saranno incoronati da una giuria di qualità, composta da Pino Donaggio, Fausto Leali, Tullio De Piscopo, Natale Massara, Massimo Di Cataldo, Renato Pareti, Gino De Stefani, Fabio Perversi, Dario Baldan Bembo, Pinuccio Pirazzoli – Presidente di Giuria.

La selezione dei finalisti si è basata sull’interpretazione di una cover di una canzone italiana che ha partecipato ad uno dei Festival di Sanremo dal 1951 al 2017. I finalisti, nella serata finale, dovranno interpretare dal vivo sia la cover – con cui sono stati selezionati – sia il brano inedito, con cui hanno realizzato il video caricato sul “palco virtuale dell’Ariston di Sanremo”per il Premio Speciale Ariston Sanremo. La Giuria di Qualità presente in sala voterà il vincitore che avrà a disposizione la realizzazione di una produzione Discografica e/o la sottoscrizione di un Contratto Discografico. Saranno inoltre attribuiti molti altri riconoscimenti.

Agli Artisti Interpreti Esecutori iscritti al Nuovo-IMAIE, che si classificheranno al 1°, 2°e 3° posto, Borse di Studio finalizzate alla valorizzazione della propria professionalità di Artista rispettivamente  di €.2.000,00, €.1.500,00 e €.1.000,00.

Agli Autori/Compositori dei brani inediti iscritti alla S.I.A.E. e di età inferiore ai 35 anni, che si classificheranno al 1°, 2°e 3° posto della speciale classifica “brano inedito” votata dalla giuria di qualità, Borse di Studio finalizzate alla valorizzazione della propria professionalità di Autore/Compositore rispettivamente di €. 2.500,00, €. 2.000,00 e €.1.500,00. Al miglior arrangiamento fra le canzoni finaliste verrà consegnata una targa AFI: “Miglior Arrangiamento di Canto Italiano 2018”. Nella finale sarà possibile ascoltare anche la più giovane partecipante Gaia Di Giuseppe che avrà un proprio riconoscimento.

Sul palco, nella veste di ospiti, anche: Canto Italiano Ensemble del Maestro Angelo Mantovani, Alessio Scarlata (vincitore dell’edizione 2017 di Canto Italiano), Nando Rizzo con i volontari Clown in corsia (da Savona Sanna Clown), Pino Donaggio che riceverà il Premio alla carriera UNCLA), i Matia Bazar live.

 

CANTO ITALIANO 2018 – Organizzazione e partners:
Silvius s.a.s Edizioni Musicali – Radio LatteMiele
Direttore Responsabile: Silvano Guariso

Con la collaborazione di: Teatro Ariston di Sanremo
Garanzia istituzionale: U.N.C.L.A. – Unione Nazionale Compositori Librettisti Autori – Sindacato Nazionale di Categoria.
Patrocinio: MiBACT – Ministero dei beni delle attività culturali e del turismo; Comune di Milano

Patrocinio e sostegno: SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori
A.F.I. – Associazione Fonografici Italiani
NuovoIMAIE – Istituto Mutualistico Artisti Interpreti Esecutori

Partager cet article

Repost0
17 septembre 2018 1 17 /09 /septembre /2018 12:25
MICS 9th EDITION - 7&8 NOV - NRJ DJ AWARDS
  
MICS is a place of exchange and conviviality, around the same ambition : to animate, create and develop it's venue. 
 

CONNECTING TALENTS

The MICS, leader of trade fairs bringing together service providers and suppliers from the industry of nightclubs, bars, restaurants and beaches, invites you to discover its 9th edition in the Principality of Monaco.

 

 
 
REGISTER HERE
 

THE SHOW FLOOR

Intelligent furnitures, prestigious alcohol brands, avant-garde technical effects, optimized management systems, interactive master-classes,
food-court and international artists will make up this new edition through and organized and simplified course, by sector of activity. 

 

NRJ DJ AWARDS

On the opening night, MICS will host from 9pm till 4am, the 7th NRJ DJ Awards ceremony followed by an evening hosted by the greatest DJs, inside the tradeshow. 

 
GET YOUR TICKETS HERE
 

JOIN US TO CELEBRATE

More than just a meeting between professionals, MICS is a place of exchange and conviviality, around the same ambition : to animate, create and develop its venue.

 
 
 
 

Get preferential price for your flights to/from Nice with our partners

AIR FRANCE GLOBAL MEETINGS

Event Name : MICS  

Login Code  : 34084AF

Available for flights from 31/10/2018 to 15/11/2018

Airport : NICE

 
KEEP IN CONTACT
 
 
 
 

Partager cet article

Repost0
13 septembre 2018 4 13 /09 /septembre /2018 16:59
SHOW: BERNARD LAVILLIERS A' L'ESPACE "LEO FERRE' - MONACO

Bernard Lavilliers – « 5 minutes au Paradis »

Jeudi 11 octobre 2018 à 20h30 à l’Espace Léo Ferré

 

Dans le cadre de sa tournée « 5 minutes au Paradis », l’infatigable Bernard Lavilliers s’arrêtera à Monaco le temps d’une soirée à l’espace Léo Ferré et donnera un concert où guitares électriques, cordes, cuivres et percussions s’orchestreront en bouquets des plus énergisants !

Avec déjà 50 ans de carrière, Bernard Lavilliers, brillant voyageur à la plume tranchante et insoumise, repart sur la route et sait toujours séduire son public. Dans 5 minutes au Paradis, son vingt-et-unième album studio, il se renouvelle en changeant encore une fois la donne : les rythmes chaloupés laissent place à des airs plus percutants.

C’est avec empressement que l’on assistera à ce concert où l’artiste, très proche de son public, l’est toujours autant des poètes : en témoigne son titre La Gloire, poème écrit par Pierre Seghers en 1957 en pleine guerre d’Algérie et que Bernard Lavilliers a mis en musique avec Fred Pallem.

 

Jeudi 11 octobre 2018 à 20h30 - Espace Léo Ferré

Tarif libre assis : 37 euros

Locations : Points de vente habituels

Renseignements : +377 93 10 12 10

 

 

Les prochains Spectacles de l’Espace Léo Ferré : 
HOLLYSIZ le 9 Novembre à 20h30
ARY ABITTAN Le 1er Décembre à 20h.

 

Partager cet article

Repost0
24 août 2018 5 24 /08 /août /2018 18:13
ARISTON SANREMO – OMAGGIO A ENNIO MORRICONE
ARISTON SANREMO – OMAGGIO A ENNIO MORRICONE

La forbita eloquenza del Maestro Andrea Albertini ha affascinato il pubblico dell’Ariston nel presentare e dirigere al pianoforte tanti episodi del lungo percorso musicale del Premio Oscar Ennio Morricone, dai suoi esordi cinematografici con il geniale regista Sergio Leone, ad oggigiorno sempre intento ad elaborare  creazioni musicali col tocco poetica della propria arte nelle sue collaborazioni con Tornatore, Joffé e Tarantino.

Albertini si è avvalso, oltre alla grande professionalità di un gruppo di selezionatissime “professoresse”dell’orchestra Le Muse, anche della vocalista Elena D’Angelo, introdottagli da Ivan Marino, creatore dello spettacolo “Omaggio a Morricone”.

La D’Angelo  ha deliziato ed emozionato gli spettatori  riprendendo alla perfezione i suoni preparatori alle scene paesagistiche,romantiche  o truci delle sequenze cinematografiche ingigantite dal tocco musicale del Maestro Morricone.

 

Luigi Mattera

Foto (c) T.Espinoza Plejo

Partager cet article

Repost0
20 août 2018 1 20 /08 /août /2018 19:30
Doppio appuntamento al teatro Ariston con la musica e la magia: "Omaggio a Morricone" e “L’arte di realizzare l’impossibile”

Doppio appuntamento al teatro Ariston con la musica e la magia.

 

Martedì 21 agosto ore 21.30 Ivan Marino presenta “Omaggio a Morricone – colonne sonore da Oscar”, l’Orchestra Le Muse diretta dal Maestro Andrea Albertini e la vocalist Elena D’Angelo, presentano un concerto dedicato alla musica scritta dal grande Ennio Morricone.  Il programma sarà incentrato sulle più belle colonne sonore scritte dal grande compositore romano, dagli esordi con Sergio Leone fino alle più recenti collaborazioni con Tornatore, Joffè e Tarantino, l’Orchestra Le Muse diretta dal Maestro Andrea Albertini, vocalist Elena D’Angelo.

Prezzi di ingresso: Platea € 25,00+2,00 prev. - € 20,00+2,00 prev. 
Galleria € 20,00+2,00  prev. - € 15,00+1,00 prev. - € 10,00+1,00 prev. – ridotto fino a 14 anni € 5,00+1,00 prev.

Venerdì 24 agosto ore 21.30 Walter Rolfo presenta “L’arte di realizzare l’impossibile” un viaggio alla scoperta dei più affascinanti misteri della nostra mente per imparare a realizzare l’impossibile in ogni giorno della nostra vita.


Quali sono i limiti della nostra mente? Che cosa ci è precluso?
Utilizzando la filosofia propria del pensiero illusionistico viene svelato il segreto per ottenere in ogni momento della nostra vita risultati altrimenti impossibili.
 

L'Arte di realizzare L'Impossibile, scritto con Alessandro Marrazzo è l’ultima provocatoria produzione teatrale di Masters of Magic, sintesi di 11 anni di studi e ricerche nel campo della percezione e delle neuroscienze. 
Lo spettacolo crea in ogni spettatore una nuova convinzione: il cervello è una macchina perfetta con potenzialità inespresse, basta conoscerne i segreti per realizzare l’impossibile ogni giorno.
Questa filosofia è diventata uno spettacolo teatrale dove la magia ne è sia fil rouge che effetto speciale.

In “Inganni – Manuale di difesa”, queste tecniche diventano spettacolo svelando come difendersi dagli attacchi cui è quotidianamente vittima la nostra mente: dall’amore alla politica, dal marketing all’informazione, siamo tutti condizionati. Nessuno escluso. 

Una spettacolare palestra in cui gli spettatori si eserciteranno insieme all’artista ad abolire il “non si può fare” dal proprio stile di vita per imparare a trovare la strada giusta che porta alla realizzazione dell’impossibile.

 

Prezzi di ingresso: Platea € 25,00+3,00 prev. - € 20,00+3,00 prev. 
Galleria € 20,00+2,00  prev. - € 18,00+2,00 prev. - € 15,00+2,00 prev.

Ridotto under 18 – 50%.

Info e prenotazioni:0184 506060 tutti i giorni 17.00-21.00.

Acquisto on line disponibile su www.aristonsanremo.com e www.ticketone.it .
Omaggio a Morricone acquistabile anche on line su
www.happyticket.it .

Partager cet article

Repost0
19 août 2018 7 19 /08 /août /2018 11:27
"PUCCI SHOW" UN DIVERTENTE ED ESILARANTE SPETTACOLO AL TEATRO ARISTON DI SANREMO

 

Andrea Baccan in arte " PUCCI" è ritornato a grande richiesta sul palco del Teatro Ariston di Sanremo nella serata del 17 agosto 2018, non c'è che dire: Pucci piace, in particolare ai giovani, perchè diverte con le sue battute, tratte dalla quotidianità. E forse molti, proprio per questo motivo, si riconoscono in esse e ridono.Il cabarettista per raggiungere il suo obiettivo non si risparmia nel proferire un’imprecazione finale, che scaturisce l'esilarante risata del pubblico.

La notorietà e la  fortuna del personaggio " Pucci" è dovuta al successo ottenuto  in televisione attraverso " BIG SHOW" spettacolo andato in onda su Italia 1, che l'ha reso pubblico protagonista. Nei suoi testi non c'è satira politica, si gioca sui fatti comuni, " la società su cui viviamo- voi- io" afferma Andrea Baccan. Durante la serata Pucci ha parlato di " Intolleranza zero", ormai lui a 53anni non sopporta pù tante cose come prima, e da qui scaturisce la sua ribellione, parla di Skay, dei vegetariani, dei vegani e, in riferimento ai passaggi della sua vita, racconta il suoi giorni all'asilo e del primo giorno di scuola, quando le maestre non picchiavano i bambini. Parla di donne, della moglie, della figlia tredicenne, e di sua madre di 83anni, affermando: " Le donne sono l'essenza della nostra vita". Un ottimo supporto musicale della strepitosa ZURAWKY Live Band ha accompagnto Pucci nelle sue esibizioni canore sulle note di Modugno, delle canzoni di Giorgia e Frank Sinatra.

Sul finale invita tutti ad alzarsi per ballare e  saluta con queste parole " Piacere di avervi conosciuti....."  Il piacere è stato reciproco i lunghi applausi del pubblico l'hanno confermato.

Mariagrazia Bugnella

Partager cet article

Repost0
18 août 2018 6 18 /08 /août /2018 17:51
DUE MORTI ILLUSTRI NELLA MUSICA E DIPLOMAZIA MONDIALE : Aretha Franklin e Kofi Annan
DUE MORTI ILLUSTRI NELLA MUSICA E DIPLOMAZIA MONDIALE : Aretha Franklin e Kofi Annan

La cantante americana Aretha Franklin è morta a 76 anni al seguito di un cancro al pancreas, contro il quale si era battuta da diversi anni,  nella sua villa di Detroit. Una enorme perdita per la music roc con questa grande « regina del soul » che sarà inumata nel cimitero Woodlawn a Detroit. Gli ossequi si svolgeranno nella chiesa protestante il 31 agosto dove è previsto l’arrivo di numerose personalità della musica, dello spettacolo e del precedente Presidente USA Barack Obama.

 

Il premio Nobel per la pace e antico Segretario Generale dell’ONU è morto sabato 18 agosto all’età di 80 anni dopo una corta malattia.

La notizia è stata diffusa dalla sua fondazione in un comunicato da Ginevra CH. Kofi Annan ha trascorso la sua carriera all’ONU durante due mandati nella decade 1997-2007. Il Premio Nobel per la Pace gli fu conferito nel 2001 per il suo impegno in favore di un mondo più pacifico ed organizzato .

 

Partager cet article

Repost0
16 août 2018 4 16 /08 /août /2018 18:30
TEATRO ARISTON SANREMO - AGOSTO: VENERDI 17 "PUCCI SHOW"  E MARTEDI 21 "OMAGGIO A MORRICONE

Venerdì 17 agosto ore 21.30 torna, dopo il successo dello scorso anno Andrea Pucci con il suo “Pucci show” in cui l’attore comico italiano con i ritmi più incalzanti e l’energia a “ciclo continuo”, racconta alcuni passaggi della vita. Evita la satira politica, preferendo quella di costume: la quotidianità è l’argomento centrale del suo spettacolo.

“PUCCI SHOW” è la raccolta delle migliori proposte di Pucci, elaborate espressamente per il teatro con il supporto della strepitosa Zuraski live band a sottolineare i momenti musicali che hanno fatto da colonna sonora a tutti noi.

Oltre un’ora e mezza di puro divertimento senza pensieri, per una serata “leggera”.

 

Prezzi di ingresso: Platea € 32,00+3,00 prev. - € 27,00+3,00 prev. 
Galleria € 27,00+3,00  prev. - € 23,00+2,00 prev.  – ridotto fino a 14 anni € 5,00+1,00 prev.

Martedì 21 agosto ore 21.30 Ivan Marino presenta “Omaggio a Morricone – colonne sonore da Oscar”, l’Orchestra Le Muse diretta dal Maestro Andrea Albertini e la vocalist Elena D’Angelo, presentano un concerto dedicato alla musica scritta dal grande Ennio Morricone.  Il programma sarà incentrato sulle più belle colonne sonore scritte dal grande compositore romano, dagli esordi con Sergio Leone fino alle più recenti collaborazioni con Tornatore, Joffè e Tarantino, l’Orchestra Le Muse diretta dal Maestro Andrea Albertini, vocalist Elena D’Angelo.

 

Prezzi di ingresso: Platea € 25,00+2,00 prev. - € 20,00+2,00 prev. 
Galleria € 20,00+2,00  prev. - € 15,00+1,00 prev. - € 10,00+1,00 prev. – ridotto fino a 14 anni € 5,00+1,00 prev.

Partager cet article

Repost0
15 août 2018 3 15 /08 /août /2018 20:02
ASSOCIAZIONE RITORNO ALL'OPERA:“RIGOLETTO" – UN TRIONFO AL TEATRO ARISTON

 

L’OPERA ” RIGOLETTO ” DI GIUSEPPE VERDI- UN TRIONFO AL TEATRO ARISTON DI SANREMO

 

Lunedì 13 agosto 2018 sul prestigioso palcoscenico del Teatro ARISTON di Sanremo l’associazione RITORNO ALL’OPERA, in collaborazione con il TEATRO ARISTON, ha offerto un rappresentazione di grande livello, sia per il cast degli interpreti e sia per la direzione musicale, affidata alla bacchetta del valente Maestro Alberto Veronesi. L’allestimento scenico e la regia a cura di Alessandro Bertolotti.
Il dramma del buffone di Verdi “ RIGOLETTO”, in tre atti su libretto di Francesco Maria Piave tratto da ” Le Roi s’amuse” di Victor Hugo, considerato un capolavoro nel melodramma italiano, ha segnato ancora una volta un trionfo. Passione, vendetta ed inoltre la maledizione, che il buffone lancia, sono state interpretate dalla raffinata soprano Scilla Cristiano ( Gilda) e  da Lorenzo Battagion nel ruolo di Rigoletto, caratterizzato dalla tonante e drammatica vocalità . La sua duplice natura di buffone deforme e di padre affettuoso emerge nei tre duetti con la dorata figlia Gilda.

Verdi e Piave hanno saputo, a suo tempo, scegliere il tema ripetuto della ” maledizione” facendo emergere i loro talenti e nel contempo quelli degli interpreti. Alessandro Fantoni riveste i panni del Duca di Mantova personaggio di indole licenziosa, che propone la sua idea sulla donna con la canzone solistica ” La donna è mobile” e la celebre aria ” Bella figlia dell’amore….” mentre Gilda innamorata lo osserva.
Il dramma trova il suo culmine nel tragico finale, in cui Rigoletto, tagliando il sacco, riconosce l’amatissima figlia e qui risuona ancora una volta il grido: ” Ah, la maledizione! ”
Eccellente la direzione dell’Orchestra del Maestro Alberto Veronesi, che vanta un curriculum di prestigio ed una carriera iniziata quando era ancora studente.


Il Coro Lirico Quadrivium diretto dal Maestro Giovanni Battista Bergamo ha fatto da valente corollario alla rappresentazione. Il merito di aver riportato l’opera sulla scena a Sanremo va’ all’Associazione ” Ritorno all’Opera”, alla guida della quale troviamo Ivan Marino ed il suo impegno. Nel Ponente ligure moltissime sono le offerte di spettacoli, ma solamente al Teatro Ariston troviamo il top della musica lirica con il Melodramma Italiano, amato ancora da un ampio pubblico e fortemente desiderato, ancora a grande richiesta.

 

di Mariagrazia Bugnella

Partager cet article

Repost0
11 août 2018 6 11 /08 /août /2018 07:05
OPERA: RIGOLETTO - TEATRO ARISTON di SANREMO

Ivan Marino e l’Associazione RITORNO ALL’OPERA in collaborazione con

il TEATRO ARISTON di SANREMO

presentano:

RIGOLETTO

Opera lirica in tre Atti di Giuseppe Verdi

 

Teatro Ariston - Lunedì 13 Agosto 2018 - Ore 21.30

 

A seguito del grande successo ricevuto con il grande Concerto di Uto Ughi eseguito a Sanremo lo scorso 11 Maggio, l’Associazione “Ritorno all’Opera” in collaborazione con il Teatro Ariston propongono per l’estate un eccezionale titoloin cartellone dedicato al grande compositore Giuseppe Verdi: RIGOLETTO.

 

Alla guida di un progetto ambizioso ormai presente punto di riferimento culturale in Liguria, il Presidente di “Ritorno all’Opera" Ivan Marino afferma: “Stiamo cercando di rispondere alla crisi imperante dei teatri italiani, che sono sempre più in difficoltà nell’ottemperare ai bisogni culturali dei vari territori.   Ritorno All'opera Vuole essere un tentativo di reinventare un vecchio mestiere con le tecnologie e le esperienze moderne ed il successo riscontrato a Sanremo non è che il frutto del nostro impegno.”

 

RIGOLETTO è un’opera in tre atti su libretto di Francesco Maria Piave, tratta dal dramma di Victor Hugo “Le Roi s’amuse”, ed insieme alle Opere “Il Trovatore” e “La Traviata” formano la cosiddetta “trilogia popolare” di Verdi.

Per questa edizione dell’Opera viene presentato un cast di grande livello, di collaudatissima esperienza vocale e scenica a livello internazionale.

A vestire i panni del protagonista sul palcoscenico del Teatro Ariston, accanto al Soprano SCILLA CRISTIANO nel ruolo di Gilda e del Tenore prossimo a calcare le scene del Teatro alla Scala ANGELO FIORE nel ruolo del Duca di Mantova, sarà il baritono LORENZO BATTAGION, che sostituisce il previsto GIORGIO VALERIO.

.

A dirigere l’Orchestra di Ritorno all’Opera sarà la bacchetta del valente Maestro ALBERTO VERONESI. L’allestimento scenografico e registico della serata sarà curato dal regista ALESSANDRO BERTOLOTTI.

 

Prezioso corollario alla serata la partecipazione del Coro Lirico Quadrivium di Genova diretto dal Maestro Giovanni Battista Bergamo.

 

Ancora una volta la città di Sanremo ha dimostrato un grande interesse per l’Opera ed un’ampia risposta di pubblico, che hanno incentivato a dare sempre  il  meglio  dall'Associazione  “Ritorno  all’Opera”,  che  come  ricordiamo nasce  con  lo  scopo  di  valorizzare e diffondere la musica lirica in tutte le sue possibili manifestazioni organizzando  concerti, conferenze, corsi di studio, ma, sopratutto, di valorizzare i giovani cantanti di sicuro  talento ai quali vengono offerte  importanti  possibilità  di  realizzazioni  professionali,  avvalendosi  di collaborazioni  con  soggetti  già  presenti  e  già  qualificati  nel  panorama dell' organizzazione lirica italiana così da offrire sempre quelle garanzie di qualità necessarie alla piena riuscita degli spettacoli da realizzare.

______________________________________________

 

RIGOLETTO

Opera lirica in Tre Atti di Giuseppe Verdi

 

INTERPRETI:

Rigoletto – Lorenzo Battagion

Il Duca di Mantova - Angelo Fiore

Gilda - Scilla Cristiano

Sparafucile - Davide Mura

Marullo - Claudio Ottino

Monterone - Valerio Garzo

Maddalena - Stefania Ferrari

Borsa - Angelo Bruzzone

Conte di Ceprano - Giulio Ceccarelli

Usciere - Lorenzo Medicina

Contessa di Ceprano/Giovanna/Paggio - Yeva Kurganova

 

Direttore d’orchestra: M° Alberto Veronesi

Regia: Alessandro Bertolotti

Coro: Coro Lirico Quadrivium

Direttore del Coro: Giovanni Battista Bergamo

_____________________________________________________________

Curriculum Artisti:

LORENZO BATTAGION  -  RIGOLETTO:  Compie gli studi musicali dapprima presso il Liceo Musicale di Santhià, in seguito presso il conservatorio “Cantelli” di Novara ove si diploma brillantemente nel 2001 in canto sotto la guida del tenore Vittorio Terranova.Si perfeziona successivamente presso il conservatorio “G.Verdi” di Milano, alla “Belcanto Akademie” di Deustchlandberg (Austria) e presso l'accademia di Katia Ricciarelli a Parma.E' vincitore del primo premio assoluto al concorso “Rome Festival” e del concorso “Primo Palcoscenico” di Cesena sotto la direzione della signora Cristina Muti Mazzavillani.Ha collaborato con diverse realtà musicali in Italia e all'estero (USA,Giappone, Francia, Austria, Spagna), tra le quali Teatro alla Scala di Milano, Arena di Verona, Maggio Musicale Fiorentino.E' attualmente in organico stabile presso il Teatro Regio Torino.

ANGELO FIORE – IL DUCA DI MANTOVA: Originario di Palermo, si dedica allo studio del pianoforte e del canto lirico diplomandosi brillantemente al Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze.

Continua gli studi presso il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino effettuando un corso di alto perfezionamento stilistico nei ruoli vocali dell’opera Lirica. Nel 2012 prosegue con una Masterclass  di  alto perfezionamento  vocale  diretto  dalla  Sig.ra Mirella Freni.

Nel 2014 effettua una Masterclass di alto perfezionamento vocale con la Sig.ra Bruna

Baglioni. Nell’anno 2013 Il tenore Angelo Fiore è stato premiato dalla fondazione Festival Puccini di Torre del Lago come giovane talento della lirica italiana con il primo premio Michelangelo Cupisti. Quest’anno è vincitore di un altro importante concorso lirico “Maria Quintieri”, che gli dà la possibilità di debuttare l’opera Madama Butterfly nel ruolo di Pinkerton.

Si è esibito in molti prestigiosi teatri ITALIANI e INTERNAZIONALI tra cui: Teatro Maggio Musicale Fiorentino (FI), Teatro Verdi (FI), Teatro Carlo Felice di Genova, New York City Center (USA), Teatro Dal Verme di Milano, Teatro Comunale di Brescia, Teatro Goldoni di Livorno, Teatro Verdi di Pisa, Opera Romànà di Craiova (RO), Festival Puccini di Torre del Lago (LU), Opera Nationalà (RO), Teatro Rendano (CS).

Nell'estate 2014 per il 60o Festival G. Puccini di Torre del Lago debutta nell’opera contemporanea Giapponese Junior Butterfly composta  dal  Mo  Shigeaki  Saegusa  nel  ruolo  del  protagonista Benjamin Pinkerton Junior.

 

SCILLA CRISTIANO - GILDA

Il soprano Scilla Cristiano nasce in Italia, a Bologna. Studia pianoforte e si diploma in canto presso il Conservatorio “G.B. Martini” della sua città, con il massimo dei voti.

Si perfeziona fra gli altri con i Maestri Gloria Banditelli, William Matteuzzi, Ildebrando D’Arcangelo, Claudio Desderi, Giulio Liguori, Nazzareno Antinori e Anna Di Gennaro affrontando un vasto repertorio dal Recitar Cantando alla musica operistica e da camera dell’Ottocento e Novecento. Ha frequentato l’Accademia Rossiniana di Pesaro diretta da Alberto Zedda e l’Accademia di Alto Perfezionamento del Festival Pucciniano di Torre del Lago affinando lo stile pucciniano con artisti di fama internazionale come Giovanna Casolla, Fabio Armiliato e Rolando Panerai.

Esordisce ragazzina nelle opere Pollicino di  H.W.Henze  e  Die Zauberflöte di W.A.Mozart a fianco di prestigiosi cantanti come Devia, Corbelli, Sarti, Norberg-Schultz, Shade. Ha avuto diversi riconoscimenti in concorsi lirici internazionali ed è stata scelta per cantare in occasione della consegna del Premio Pagliughi “La Siòla d'oro” a Joan Sutherland, esibendosi in un recital belcantistico alla presenza del grande soprano australiano e del marito il M° Bonynge. Viene diretta da Maestri di fama mondiale tra i quali Gustav Kuhn, Riccardo Chailly, Leone Magiera, Kazushi Ono, Donato Renzetti, Oliver Diaz, Giuseppe Finzi, Valerio Galli, Renato Palumbo, Massimo Zanetti e Hirofumi Yoshida.

Ha lavorato con grandi registi del panorama lirico internazionale come Giancarlo Del Monaco, Lorenzo Arruga, Stefano Vizioli, Pierfrancesco Maestrini, Renato Bonajuto, Filippo Crivelli, Francesco Esposito e Alessio Pizzech.

Ha già debuttato in Italia in importanti teatri di tradizione tra cui: Teatro Comunale di Bologna, Teatro Regio di Parma, Teatro Coccia di Novara, Teatro Goldoni di Firenze, Teatro Comunale di Ferrara, Teatro Del Monaco  di  Treviso,  Teatro  Cavour  di  Imperia,  Teatro  del  Maggio  Musicale Fiorentino e Opera di Firenze. In Europa si è esibita nei teatri di Germania, Austria, Francia, Olanda, Norvegia, Danimarca, Gran Bretagna, Bulgaria; in Russia all’Academic Glinka Capella di San Pietroburgo; in Cina al National

Centre for the Performing Arts di Pechino e in Giappone alla Suntory Hall di Tokyo.

I  ruoli  che  l’hanno  vista  più  volte  protagonista  sono:  Adina  nell'Elisir  d'Amore,  Gilda  in  Rigoletto, Lucia in Lucia di Lammermoor, Serpina ne La Serva Padrona, Violetta Valéry in La Traviata, Liù in Turandot, Musetta in La Bohème, Norina in Don Pasquale, Carolina ne Il Matrimonio Segreto, Oscar in Un Ballo in Maschera, Zerlina in Don Giovanni, Micaela in Carmen e Pamina in Die Zauberflöte, Rosina  nel  Barbiere  di  Siviglia,  Nannetta  in  Falstaff,  riscuotendo  grandi  consensi  di  pubblico  e critica. Scilla Cristiano è inoltre raffinata interprete nel repertorio sacro, cameristico, liederistico e da concerto.  E’ stata invitata a partecipare al Concerto Fuoco di Gioia, al Teatro Regio di Parma, organizzato dal Club dei 27, inserito nel Festival Verdi 2016.

Nel 2016 Scilla, con grande orgoglio e soddisfazione, è stata ancora Gilda in Rigoletto al Teatro Comunale di Bologna, sua città natale, diretta dal M° Renato Palumbo, per la regia di A. Pizzech. Tra gli impegni un Concerto Lirico con il baritono Leo Nucci, il debutto nel ruolo di Hanna Glawari ne La Vedova Allegra di F. Lehár e Josepha nel Cavallino Bianco di R. Benatzky.

Fra i prossimi impegni Oscar in Un Ballo in Maschera, Carmina Burana al Teatro Real di Madrid, Lucia in Lucia di Lammermoor e una tournée italiana di uno spettacolo originale, Il Racconto del Flauto Magico, con Elio (cantante de “Le Storie Tese”) accompagnati dall’Ensemble Berlin (solisti della Berliner Philharmoniker).

 

 

ALBERTO VERONESI -  DIRETTORE D’ORCHESTRA:

Diplomatosi in Pianoforte, Composizione e Direzione d’ Orchestra al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, città in cui è nato, il Maestro Alberto Veronesi ha iniziato la sua carriera quando era ancora uno studente. Nel 1992 ha fondato infatti la Guido Cantelli

Orchestra, che ha diretto anche al Salzburg Easter Festival (nel 1996, su invito di Claudio Abbado), al Teatro alla Scala (1997) al Santa Cecilia di Roma (1997), al Maggio Musicale Fiorentino (1998) e al BAM di New York (1998).

Dal 2010 è Music Director dell’Opera Orchestra di New York, mentre dal Maggio 2012 è consulente artistico e musicale del nuovissimo Gran Teatro di Tianjin, in Cina.

Il 22 marzo 2013 lo ha inaugurato dirigendo la Tosca di Giacomo Puccini. Dal Maggio dello stesso anno è Direttore Ospite Permanente della Shanghai Opera House: Veronesi è il primo Direttore d’Orchestra occidentale chiamato a ricoprire un ruolo così importante nei principali teatri cinesi. Nel Novembre del 2008 è stato nominato Direttore Artistico della Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna, mentre nel 1998 è iniziata la lunga esperienza al Festival Puccini di Torre del Lago, di cui attualmente è stato Consulente Artistico e Direttore Musicale. Qui ha diretto tutte le Opere del Maestro Giacomo Puccini, vincendo nel 2003 il premio “Abbiati” per la produzione de “La Bohème”.

Nominato nel 2011 Direttore Stabile della Fondazione del Teatro Petruzzelli di Bari, dal 2001 al 2010 è stato anche Direttore Artistico e Musicale dell’Orchestra Sinfonica Siciliana.

Promotore del Progetto Verismo, Alberto Veronesi è Artista Ufficiale della Deutsche Grammophon Gesellschaft in Berlin. Per la casa discografica ha inciso 7 album, collaborando con grandi artisti del calibro di Placido Domingo, Roberto Alagna e Angela Gheorghiu.

Con Decreto Ministeriale del 20 dicembre 2013, Maria Chiara Carrozza, allora Ministro

dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, ha nominato Veronesi delegato del MIUR per la promozione dei rapporti bilaterali Italia-Cina per le Istituzioni dell’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica.

Ha fondato, con una proposta presentata al Ministro Dario Franceschini, il Festival di Pompei, quest’anno alla sua seconda edizione e il Festival Taormina Lirica, quest'anno alla prima edizione. L'1 luglio 2015 ha avuto l'onore di essere stato nominato dal Sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro, Presidente della Fondazione Festival Pucciniano.

 

PREVENDITE E INFORMAZIONI 

Sanremo - Biglietteria del Teatro - Tel 0184.506060 - Tutti i giorni 16.00 - 21.00 

PREVENDITA ONLINE

www.aristonsanremo.com  - www.happyticket.it                     

Partager cet article

Repost0
8 août 2018 3 08 /08 /août /2018 05:46
JAZZ A' JUAN LES PINS

JAZZ A JUAN 2018

 

 

Le plus célèbre des festivals de Jazz français, qui vient de fêter cette année ces 58 ans, nous a, cette année encore, proposé un plateau prestigieux sous la houlette de son directeur artistique, Jean-René PALACCIO.

 

Du 12 au 22 juillet, c’est une pléiade de stars qui vinrent enflammer cette Pinède Gould dans laquelle se sont produits les plus grands artistes mondiaux depuis plus d’un demi siècle.

En préambule, c’était l’énorme show de LENNY KRAVITZ venu lancer sa nouvelle tournée devant un public conquit et nombreux. Du grand art pour ce guitar héro du rock avec son «  Raise Vibration Tour »

La Pinède s’en souvient encore, et s’en souviendra longtemps !

 

 

Après une pause le 13 juillet, place au Jazz donc,  avec une soirée où Nils INDJEIN, pianiste et chanteur, il puise son inspiration dans divers univers musicaux, c’était

Le régional de l’étape puisqu’il a été formé au conservatoire de Nice.

Auteur compositeur, il fut d’une incroyable efficacité pour ce début de soirée.

 

Eli DEGIBRI, saxophoniste, il est une des stars du jazz israélien, il avait à 19 ans, fait ses débuts aux cotés d’Herbie HANCOCK puis pendant dix ans aux cotés d’Al FOSTER.

et enfin André MANOUKIAN  se succédèrent devant un parterre de puristes enchantés.


 

 

Hélas, mille fois hélas, la pluie et les orages eurent raisons de la soirée du 16 juillet où devaient se prosuirent, Niles ROGERS avec son mythique groupe CHIC, puis EARTH, WIND AND FIRE pour une soirée dance, dance, dance. Gageons que les organisateurs ne manqueront d’essayer de re-programmer cette soirée l’année prochaine.

 

Enorme soirée ensuite le 17, avec les talentueuses et non moins sublimes,

 

Carla BRUNI et Melody GARDOT, toujours égales à elles-mêmes : des « STARS »

Une si longue absence pour Melody Gardot, qui n’était plus revenu dans la Pinède

Depuis 2010. Que de chemin parcouru depuis 2003 et cet accident de voiture qui

Failli lui couter la vie, elle est venue nous jouer son dernier album « Live in Europe »

Plus complice avec le public que par le passé, elle nous a enchanté, après une première

Partie de soirée assurée par Carla BRUNI, qui nous donna une démonstration de

Son large talent.

 

Le lendemain, Chick COREA était de retour dans son   jardin dans lequel il s’est produit de nombreuses fois, accompagné de John PATITUCCI et Dave WECKL, en première partie de soirée, dans laquelle allait se produire ensuite un autre habitué des lieux, David SANBORN, merveilleux saxophoniste,  pour un

Concert acoustique, de haute volée.

 

Birelli LAGRENE et Marcus MILLER le 19 juillet pour ces deux virtuoses qui ne sont plus a présenter telle leur renommée est grande dans leurs domaines respectifs

 

Youn SUN NAH et Ibrahim MAALOUF avec Angelique KIDJO étaient à l’affiche de cette avant dernière soirée.

Youn SUN NAH, chanteuse de Jazz vocal sud coréenne, dont c’était la première prestation à Juan se fit connaître en 2013 avec son album  LENTO .

 

Angélique KIDJO et Ibrahim MAALOUF, duo détonnant de la musique africaine et du fantastique trompetiste qu’est Ibrahim MAALOUF, accompagnés par un orchestre symphonique, une prestation mémorable !

 

Pour conclure ce 58eme JAZZ A JUAN, c’est la magnifique et non moins talentueuse Norah JONES qui est venue enchanter le public de sa voie suave. 

Chanteuse et musicienne américaine, élevée au biberon dans la musique, puisque

Son père n’est autre que le célèbre Ravi Shankar, joueur de sitar indien. Chacun

Se souvient de son merveilleux album paru en 2002,  « Come away with me » 

 

Rendez vous donc au mois de juillet prochain pour la 59eme édition de ce Festival Magique.

 

Partager cet article

Repost0
2 août 2018 4 02 /08 /août /2018 14:33
69e Festival de Musique de Menton  du 28 juillet au 11 août 2018: VIKTORIA MULLOVA, violon  KATIA LABÈQUE, piano  Remplacent  JANINE JANSEN, souffrante  Et ALEXANDER GAVRYLYUK

 

 

 

69e Festival de Musique de Menton

du 28 juillet au 11 août 2018

 

dernière minute… dernière minute… dernière minute… dernière minute… dernière minute…

            dernière minute… dernière minute… dernière minute… dernière minute… dernière minute…

                        dernière minute… dernière minute… dernière minute… dernière minute…

 

 

samedi 4 août 2018 - 21h30

Parvis de la Basilique Saint-Michel Archange

 

Viktoria mulLova, violon

Katia labèque, piano

Remplacent

Janine jAnsen, souffrante

Et Alexander Gavrylyuk

 

Le Festival remercie vivement

ces deux interprètes d’exception

pour une soirée

qui s’annonce mémorable

d’autant que ce sera la seule apparition

de Viktoria Mullova,

cet été, en France

 

Le programme est le suivant :

 

Prokofiev :     . Sonate en ré majeur pour violon seul opus 115

Schumann :   . Sonate N.1 pour violon et piano en la mineur opus 105

Takemitsu :   . Distance de fée pour violon et piano

Pärt :              . Fratres pour violon et piano

Ravel :            . Sonate pour violon et piano en sol majeur

 

 

Ci-dessous la biographie de Viktoria Mullova et Katia Labèque.

Par avance merci de vous en faire l’écho. Bien à vous.

 

 

Adda Kerrouche

Fabrice Laurent

Nadine Torcolo

Biographie

 

Viktoria Mullova

Enfant prodige, la violoniste d’origine russe Viktoria Mullova se lance dans la musique dès l’âge de 4 ans, d’abord à la Central Music School de Moscou puis au Conservatoire de Moscou . « C'était un apprentissage très dur, confie-t-elle au Monde en 2012, nous habitions à Zhukovsky, dans la banlieue de Moscou. Il fallait se lever très tôt, faire deux heures de violon puis deux heures de trajet pour aller à l'école. Même chose au retour le soir. Pas de vacances, pas de jeux. »

Lauréate des concours Wieniawski (1976), Sibelius (1980) et surtout du prestigieux concours Tchaïkovski de Moscou en 1982, Viktoria Mullova commence à 23 ans une carrière prestigieuse. Son succès la propulse à l'étranger dès 1983.  Elle en profite pour « passer à l’Ouest » lors d'une tournée en Finlande.

Accompagnée de ses deux violons – le Stradivirius « Julius Falk » de 1723 et le Guadagnini de 1750 -, sa curiosité la conduit de la musique baroque et classique jusqu’aux influences les plus contemporaines du monde de la fusion et de la musique expérimentale. L’artiste poursuit son initiation auprès d'autres musiciens italiens : le claveciniste Ottavio Dantone, le chef d'orchestre Giovanni Antonini et son ensemble Il Giardino Armonico. C'est avec ces derniers qu'elle enregistre les concertos pour violon de Vivaldi. En 2009, elle grave sur disque les fameuses Sonates et Partitas sur violon baroque, qu'elle auto- produit pour le label Onyx Classics. De Claudio Abbado au chef estonien Paavo Järvi, du claveciniste Nicolau de Figueiredo au violoncelliste Matthew Barley, son époux, des musiciens de l’Orchestre de Paris à l’Orchestre national symphonique de la RAI, tous sont unanimes pour louer son exigence stylistique et son excellence technique.

Elle s’est produite avec les plus grands chefs et orchestres, dans la plupart des festivals internationaux. Elle a travaillé avec l’Orchestra of the Age of Enlightenment, il Giardino Armonico, le Venice Baroque, l’Orchestre Révolutionnaire et Romantique. Ses interprétations de Bach ont été acclamées à travers le monde.

Ses disques ont été récompensés par de nombreux prix prestigieux. L’un d’eux, l’album Through the Looking Glass, l’entraîne à côtoyer des registres très différents du répertoire classique, mêlant Alanis Morissette, Youssou N’Dour, Miles Davis, les Bee Gees, les Beatles… Sans oublier The Peasant Girl chez Onyx Classics qui rapproche la musique hongroise des mélodies gitanes.

 

Katia Labèque

Le parcours artistique de Katia Labèque est en partie indissociable de celui de sa sœur Marielle : 34 albums en duo scellent leurs destins. Nées à Bayonne, Katia et Marielle grandissent à Bordeaux où leur père, médecin, est aussi membre du chœur de l'Opéra. C'est leur mère, la pianiste Adda Cecchi, ancienne élève de Marguerite Long, qui leur dispense les premières leçons de piano à la maison. Après un examen réussi et un premier prix pour chacune d'elles au Conservatoire de Paris en 1968, les deux jeunes pianistes décident d'explorer ensemble le répertoire à quatre mains pour deux pianos. En 1970, paraît leur premier enregistrement, Les Visions de l'Amen d'Olivier Messiaen, sous la direction du compositeur lui-même. Katia et Marielle Labèque s'illustrent dans un répertoire contemporain comprenant Luciano Berio, Pierre Boulez, Gyorgy Ligeti et Philippe Boesmans ; ainsi que dans des influences allant du classique au jazz, baroque, flamenco, ragtime... En 1980, leur enregistrement de Rhapsody in blue (Philips Records) de Gershwin avec l'Orchestre de Cleveland dirigé par Riccardo Chailly est certifié disque d'or. Ce succès n'empêche pas les deux sœurs de mener carrière séparément.

Acclamée sur les scènes du monde entier depuis les années 1970, Katia, avec ou sans sa sœur, côtoie les plus grands chefs d'orchestre : Sir Colin Davis, Charles Dutoit, Paavo Ja¨rvi, Seiji Ozawa, Leonard Slatkin… ; ainsi qu’aux côtés des orchestres les plus prestigieux : Orchestre Philharmonique de Berlin, Staatskapelle de Dresde, Orchestre Symphonique de Londres, Orchestre de la Scala de Milan… ; et des festivals de premier plan : Mostly Mozart à New York, Festival de Salzbourg ou encore le Klavier Ruhr Festival en Allemagne. En mai 2016, elles se produisent devant plus de 10 0000 spectateurs au château de Schoenbrunn avec l’Orchestre philharmonique de Vienne dirigé par Semyon Bychkov : un concert retransmis dans 82 pays et regardé par un milliard et demi de téléspectateurs.

Leur discographie comprend une quarantaine d'enregistrements de Rachmaninov, Hindemith, Brahms, Liszt, Gershwin, Stravinsky, Bernstein, Mozart, Ravel, Schubert, Satie et différents programmes thématiques en studio ou en concert. Très prolifiques dans les années 1980 jusqu'au récital Carnaval enregistré en 1997 avec Elton John, Sting, Paul Simon, Madonna, James Taylor et Tina Turner, les sœurs Labèque interrompent leur carrière commune pendant une dizaine d'années pour se consacrer à des activités différentes.

De retour en 2005, elles créent une fondation à leur nom pour promouvoir les liens entre la musique et les arts visuels, puis leur propre label, KML Recordings.

 

 

Partager cet article

Repost0
22 juillet 2018 7 22 /07 /juillet /2018 08:34
FESTIVAL INTERNAZIONALE ORGANI STORICI della VALLE ROYA – BEVERA

FESTIVAL INTERNAZIONALE ORGANI STORICI della VALLE ROYA – BEVERA

 

 

Al via la 17ma edizione de

LA ROUTE ROYALE DES ORGUES, UN PATRIMONIO DA ASCOLTARE

Festival Internazionale

“ ORGANI STORICI delle VALLI ROYA/BEVERA e VERMENAGNA ”

 

 

         VENERDI 27 LUGLIO 2018, alle ore 21, nella chiesa parrocchiale di SAORGE, avrà inizio la 17ma edizione del Festival Internazionale “ORGANI STORICI “  LA ROUTE ROYALE DES ORGUES, UN PATRIMONIO DA ASCOLTARE “, con il patrocinio del Conseil Départemental des Alpes Maritimes, della Comunità Europea e sostenuto, per quanto concerne la parte italiana dai Comuni di Limone Piemonte, Roccavione, Borgo San Dalmazzo, Airole e Torri, mentre per la parte francese dai Comuni di Sospel, Breil sur Roya, Fontan, Saorge, La Brigue e Tende. La manifestazione è organizzata da SIVOM, ente intercommunale della Valle Roya, sotto la direzione artistica del ventimigliese Silvano Rodi, organista titolare del Principato di Monaco e professore al Conservatoire Dèpartemental de Musique des Alpes-Maritimes di Nizza.

            La XVII edizione del festival propone un ricco programma costituito da 12 concerti sugli antichi Organi esistenti nei caratteristici borghi delle Valli Roya, Bevera e Vermenagna; per la valorizzazione di questo importante patrimonio organario, è stata edita una pubblicazione con testo in italiano e francese, con notizie storiche e splendide foto dei preziosi e unici strumenti, unitamente ad un doppio CD inciso dagli organisti Silvano Rodi, René Saorgin e Michel Colin, realizzato e distribuito dall’Etichetta Harmonia Mundi France.

La Route Royale des Orgues ha come obiettivo la valorizzazione di questo importante patrimonio storico-artistico che si estende, al di là delle frontiere tra paesi confinanti, senza soluzione di continuità in un contesto sociale-economico basato sull'integrazione e sull'apporto culturale di artisti itineranti.

            Aumentare la consapevolezza di questo importante patrimonio organario, mettendo in evidenza l'originalità, è l'obiettivo di questo progetto artistico-culturale, logica continuazione della politica di restauro, manutenzione e recupero intrapresa a partire dagli anni '80 dal Consiglio Generale delle Alpi Marittime (parte francese) e le Amministrazioni Provinciali di Cuneo e Imperia, in collaborazione con i comuni e le associazioni presenti sul territorio.

 

            La " Route Royale des Orgues" si propone di mostrare un passato intimamente legato alla vitalità artistica espressa da entrambi i lati del vecchio confine franco-italiano, dalla fine del XVII agli inizi del XX secolo; gli organi sono uno strumento di unione tra i paesi e la musica, arte universale, è simbolo di fratellanza e di scambio culturale.

 

Si trasmette in allegato il calendario dei concerti del Festival edizione 2018:

 

La Route Royale des Orgues :

un patrimonio da ascoltare

 

 
 

 

 

Festival International

Orgues Historiques

 

17e édition – Juillet/Août – 2018

 

 

 

 

 

PROGRAMME

 

  Vendredi 27 Juillet – 21h

SAORGE – Église Saint-Sauveur

Orgue G.B. Lingiardi & Fils, 1847

UMBERTO FORNI – JAVIER ARTIGAS PINA,

Concert dans le cadre de la Semaine de l’orgue italien

 

Dimanche 29 Juillet – 18h

SOSPEL – Cathédrale Saint-Michel

Orgue N. Agati, 1849

GIAMPAOLO DI ROSA,

Organiste titulaire de la cathédrale de Vila Real (P)

 

Mercredi  1 Août – 21h

LA BRIGUE – Collégiale Saint-Martin

Orgue G.B. Lingiardi & Fils, 1849, opus 90

UGO TURCAT, orgue (F)  &

Ensemble baroque «  Les privilèges du Roy » de Bruxelles (B)

 

Vendredi 3 Août  – 21h

BREIL SUR ROYA – Église Sancta-Maria-in-Albis

Orgue Francesco Maria e G.B. Concone, 1758 – '60

ALAIN DABONCOURT, flute traversière (F)

WALTER GATTI,

Organiste titulaire du Temple reformé de Turin (I)

 

Domenica 5 Agosto  –  ore 18

TORRI – Chiesa parrocchiale

Organo N. Agati, 1850

MAURIZIO MAFFEZZOLI

Organista titolare della Cattedrale di Macerata (I)

 

Mercredi 8 Août – 21h

FONTAN – Église N.D. de la Visitation

Orgue Anonyme 1739 – Vittino, 1850

ANDREA VERRANDO,

organiste titulaire de la Cathédrale de Ventimiglia (I)

MELISSA BRIOZZO, soprano

 

Vendredi 10 Août – 21h

TENDE - Collégiale N. D. de l’Assomption

Orgue Giuseppe Serassi, 1807

DANIELE RODI, flûtes baroques

MARCELLO FORMENTI, orgue

 

Domenica 12 Agosto – ore 18

AIROLE – Chiesa parrocchiale SS. Giacomo e Filippo

Orgue Giuliani, 1837

FRANCO COCCO, tromba

MAURIZIO ODOERO,

organista titolare della chiesa parrocchiale di Airole (I)

 

Mercredi 15 Août  – 18h

SAORGE – Église Saint-Saveur

Orgue G.B. Lingiardi & Fils, 1847

GIORGIO REVELLI

Organiste titulaire de la Basilique Sacré-Coeurs de Sanremo (I)

 

Giovedì 16 Agosto – ore 21

LIMONE PIEMONTE – Chiesa S. Pietro

Organo Brondino Vegezzi – Bossi, 2001

SILVANO RODI, organo (I)

“Salve, Mater “, omaggio alla Vergine Maria

 

Venerdì 17 Agosto – 21h

ROCCAVIONE – Chiesa Visitazione di Maria Vergine

Organo Giuseppe Calandra, 1714

BARBARA MORIANI, soprano (F)

SILVANO RODI,

organista titolare della Chiesa S. Dévote del Principato di Monaco

 

Domenica 19 Agosto ore 18

BORGO SAN DALMAZZO – Chiesa parrocchiale San Dalmazzo

Ensemble ACCADEMIA dei SOLINGHI

ANGELO MANZOTTI, sopranista

CHRISTOPHE DAVERIO, violoncello

RITA PEIRETTI, clavicembalo (I)


in collaborazione con
Conservatoire Départemental de Musique des Alpes-Maritimes

con il sostegno di:
COMUNITA’ EUROPEA
CONSEIL  DEPARTEMENTAL des ALPES – MARITIMES
Comuni di Sospel, Breil sur Roya, Fonatan, Saorge, La Brigue, Tende, Limone Piemonte, Roccavione, Borgo San Dalmazzo, Airole, comitato di quartiere di Torri.

           

Tutti i Concerti sono a ingresso con partecipazione libera.

 

 

 

 

M.° Silvano Rodi

Direttore artistico del festival internazionale organi storici delle Valli Roya e Bevera

Organista titolare della chiesa di Santa Devota del Principato di Monaco;

Organista onorario della Collegiata S. Giovanni Battista di Imperia-Oneglia;

Ispettore onorario per la tutela degli organi antichi per la Sopr. di Genova;

Docente di Organo al Conservatoire Départementale de Musique des Alpes-Maritimes (Nice)

 

 

 

 

Partager cet article

Repost0
22 juillet 2018 7 22 /07 /juillet /2018 08:19
Sanremo: stagione estiva del Teatro Ariston

 

Giovedì 2 agosto alle ore 21.30 primo appuntamento con la stagione estiva del Teatro Ariston:

 

Sul palco la Progetto Festival Band con il concerto The Best of Sanremo dedicato alle canzoni più amate del Festival. Angela Vicidomini, alessio Briano, Andrea Balestrieri, Artan Selishta e Max Matis faranno rivivere la storia del Festival dal 1951 ad oggi ripercorrendo le emozioni che solo il Festival di Sanremo sa dare.

 

Prezzi di ingresso: Platea € 20,00+2,00 prev. - € 15,00+1,00 prev. - € 10,00+1,00 prev.

 

Lunedì 6 agosto ore 21.30 Gabriele Cirilli presenta il suo spettacolo “#Tale e quale a me Again”
La casa nasconde ma non perde. Lo diceva nonna CONCETTA. 

Ogni pezzettino di vita  o  ricordo  di  ognuno  di  noi  è  in  una  soffitta  o  in  una cantina ma con l'avvento di internet il nascondiglio viene sostituito da un hashtag dentro  il  quale  puoi  conservare  le  tue  emozioni.  Gabriele apre il suo # al  suo pubblico proprio sul palcoscenico l'unico luogo dove l'attore riesce ad essere tale e quale a se stesso.

 

Prezzi di ingresso: Platea € 25,00+2,00 prev. - € 20,00+3,00 prev. 
Galleria €20,00+2,00  prev. - € 18,00+1,50 prev. - € 15,00+1,50 prev.

 

Lunedì 13 agosto ore 21.30 Ivan Marino presenta Rigoletto opera in tre atti di Giuseppe Verdi tratta dal dramma di Victor Hugo “Le Roi s’amuse”, ed insieme alle Opere “Il Trovatore” e

“La Traviata” formano la cosiddetta “trilogia popolare” di Verdi.

A vestire i panni del protagonista sul palcoscenico del Teatro Ariston, accanto al Soprano SCILLA CRISTIANO nel ruolo di Gilda e del Tenore prossimo a calcare le scene del Teatro alla Scala ANGELO FIORE nel ruolo del Duca di Mantova, sarà il baritono GIORGIO VALERIO, professionista di fama internazionale e dall’eccezionale dote scenica ed interpretativa.

A dirigere l’Orchestra di Ritorno all’Opera sarà la bacchetta del valente Maestro

ALBERTO VERONESI.  L’allestimento scenografico e registico della serata sarà curato dal regista ALESSANDRO BERTOLOTTI.  Prezioso corollario alla serata la partecipazione del Coro  Lirico  Quadrivium  di  Genova diretto dal Maestro Giovanni Battista Bergamo.

 

Prezzi di ingresso: Platea € 35,00+3,00 prev. - € 30,00+3,00 prev.  - € 25,00+3,00 prev
Galleria € 25,00+2,00  prev. - € 20,00+2,0 prev. - € 15,00+2,00 prev.

 

Venerdì 17 agosto ore 21.30 torna, dopo il successo dello scorso anno Andrea Pucci con il suo “Pucci show” in cui l’attore comico italiano con i ritmi più incalzanti e l’energia a “ciclo continuo”, racconta alcuni passaggi della vita. Evita la satira politica, preferendo quella di costume: la quotidianità è l’argomento centrale del suo spettacolo.

“PUCCI SHOW” è la raccolta delle migliori proposte di Pucci, elaborate espressamente per il teatro con il supporto della strepitosa Zuraski live band a sottolineare i momenti musicali che hanno fatto da colonna sonora a tutti noi.

Oltre un’ora e mezza di puro divertimento senza pensieri, per una serata “leggera”.

 

Prezzi di ingresso: Platea € 32,00+3,00 prev. - € 27,00+3,00 prev. 
Galleria € 27,00+3,00  prev. - € 23,00+2,00 prev.

 

 

Martedì 21 agosto ore 21.30 Ivan Marino presenta “Omaggio a Morricone – colonne sonore da Oscar” concerto con l’Orchestra Le Muse diretta dal Maestro Andrea Albertini, vocalist Elena D’Angelo.

 

Prezzi di ingresso: Platea € 25,00+2,00 prev. - € 20,00+2,00 prev. 
Galleria € 20,00+2,00  prev. - € 15,00+1,00 prev. - € 10,00+1,00 prev.

 

Venerdì 24 agosto ore 21.30 Walter Rolfo presenta “L’arte di realizzare l’impossibile” un viaggio alla scoperta dei più affascinanti misteri della nostra mente per imparare a realizzare l’impossibile in ogni giorno della nostra vita

 

Prezzi di ingresso: Platea € 25,00+3,00 prev. - € 20,00+3,00 prev. 
Galleria € 20,00+2,00  prev. - € 18,00+2,00 prev. - € 15,00+2,00 prev.

Ridotto under 18 – 50%.

 

 

Martedì 28 agosto ore 21.30 torna Comedy Ring con i comic di Zelig, Colorado, Camera Café e Eccezionale Veramente a darsi battaglia a suon di risate sul palco.

 

Prezzi di ingresso: Platea € 20,00+2,00 prev. - € 15,00+2,00 prev. 
Galleria € 15,00+1,50  prev. - € 10,00+1,50 prev

 

 

 

Anticipazioni stagione autunnale Teatro Ariston

 

 

Sabato 15 settembre ore 21 15 Sanremo Canta Napoli Gran Galà della Canzone Napoletana con Miranda Martino, Manuela Villa, Mario Tessuti, Irene Fargo, Mario Maglione, Lisa, Marisa Laurito, Gianni Nazzaro, Pietra Montecorvino e Lucia Cassini. Presenta Massimo Proietto con il contributo di Dario Salvatori

 

Prezzi di ingresso: Platea € 30,00+2,00 prev. - € 25,00+2,00 prev.  - € 20,00+2,00 prev. 
Galleria € 25,00+2,00  prev. - € 20,00+2,00 prev. - € 15,00+2,00 prev.

 

Dal 18 al 20 ottobre Tenco 2018 dal 22 giugno al 21 luglio sono aperte le vendite degli abbonamenti a prezzo ridotto, biglietti singoli e abbonamenti a prezzo intero a partire dal 22 luglio.

 

Sabato 3 novembre ore 21.15 torna sul palco dell’Ariston Beppe Grillo con lo show “Insomnia – ora dormo!”

L'insonnia che tormenta Grillo da 40 anni, che lo porta a farsi domande scomode, a interrogarsi sull'ovvio e a trovare risposte azzardate, a diventare il personaggio che tutti conosciamo, raccontata in un work in progress creativo.Un viaggio nella vita del comico che dal mondo dell’informazione auspica un ritorno a un sistema più percettivo, primordiale, istintivo.

Prezzi di ingresso: Platea € 37,00+3,00 prev. - € 32,00+3,00 prev.  - € 27,00+3,00 prev. 
Galleria € 27,00+2,00  prev. - € 23,00+2,00 prev. - € 20,00+2,00 prev.

 

 

Sabato 8 dicembre ore 21.15 Mario Biondi Tour 2018

Prezzi di ingresso: Platea € 55,00+5,00 prev. - € 50,00+5,00 prev.  - € 45,00+5,00 prev. 
Galleria € 40,00+4,00  prev. - € 35,00+4,00 prev. - € 28,00+4,00 prev.

 

Martedì 23 aprile 2019 ore 21.15 Angelo Pintus con il nuovo spettacolo “Destinati all’estinzione”

Prezzi di ingresso: Platea € 32,00+3,00 prev. - € 27,00+3,00 prev. 
Galleria € 27,00+3,00  prev. - € 23,00+2,00 prev..

 

 

Info e prenotazioni:0184 506060 tutti i giorni 17.00-21.00.

 

Acquisto on line disponibile su www.aristonsanremo.com e www.ticketone.it .

Rigoletto e Omaggio a Morricone sono acquistabili on line su www.happyticket.it .

 

Partager cet article

Repost0

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche