Overblog
Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
5 novembre 2019 2 05 /11 /novembre /2019 07:38
SUCCESSO DI FIORELLA MANNOIA IN “PERSONALE TOUR” ALL’ARISTON DI SANREMO

 25 Ottobre 2019 

 

Giovedì 24 ottobre 2019 fantastica serata al Teatro Ariston di Sanremo, platea e galleria gremita per applaudire la bravissima Fiorella Mannoia, interprete ed autrice di canzoni importanti con testi di grande spessore. L’artista elegantissima in scena esordisce con queste parole: “ Questo palco per me è croce e delizia, stasera sono tranquilla non c’è gara….”

” IL PESO DEL CORAGGIO ” è un brano che Fiorella interpreta con forza e passione, trasmettendo un importante messaggio di rispetto e umanità, si rivolge alle donne : ” Donne non si nasce, donne si diventa” e così aggiunge anche per gli uomini. Nella vita si cambia ma per ricominciare, ci vuole forza per rimettersi in gioco, mantenendo viva la speranza.

Fiorella Mannoia ricorda al pubblico che nel 1981 partecipò al Festival della Canzone italiana proprio sul magico palcoscenico del Teatro Ariston interpretando ” Caffè nero bollente….”. Il suo ritorno a Sanremo segna l’evoluzione dell’Artista più allegra, nel contempo molto impegnata nel sociale.

Prima del bis finale Fiorella Mannoia scende tra il pubblico in platea, segno di umiltà e cortesia verso i suoi fans. Il sipario cala, mentre ancora tutti elargiscono scroscianti applausi .

 

di Mariagrazia Bugnella

 

Partager cet article

Repost0
19 octobre 2019 6 19 /10 /octobre /2019 16:36
View this email in your browser
 
 
Pour nos 10 ans, nous voulons que cette édition soit mémorable !  

De nouveaux exposants, de nouveaux partenaires et sponsors qui viennent du monde entier pour vous faire vivre deux jours intenses !
  
Des professionnels merveilleux,
des technologies inédites près à vous en mettre plein la vue.

 
 
 
 
NOUS REJOINDRE
 

NOS EXPOSANTS

 
Cette année, le MICS a focalisé son attention sur le CHR. 

Des Vins et Champagnes enivrants.

Des mobiliers luxueux, originaux,
extravagants.
 

Leurs visuels et leurs produits nous transportent dans un monde rempli de couleurs et de beauté. 
 
 
La Maison DEUTZ élabore, des champagnes d’un style particulier alliant finesse, vinosité et complexité.

Des approvisionnements sur l’équivalent de 300 hectares de vignobles situés dans les meilleurs crus de la Champagne “ historique ” ainsi qu’une sélection rigoureuse des raisins permettent à DEUTZ de disposer d’une matière première de la plus haute qualité.

Le “ DEUTZ Trio Prestige ” est constitué de trois grandes cuvées à personnalités bien différentes. Dans chacun de ces trois styles DEUTZ exprime son savoir-faire et sa passion pour des vins finement ciselés.
 
Facebook
Instagram
 
ROSE – ROUGE – BLANC
 
Ces crus sont le résultat d’une sélection des meilleures cuves et barriques, pour sublimer le plus beau des assemblages, en tirage limité.

Une symphonie de goût pour sublimer nos moments de plaisir et de haute gastronomie.
 
 
Facebook
Instagram
 
 
 
Une fois le verre de vin servi au client, la bouteille est ensuite rebouchée avec un bouchon spécifique, l’appareil Technowine va faire progressivement le vide absolu afin que le vin conserve tous ses aromes.

Plus d’air = plus d’oxydation

Les bouteilles de vin entamées peuvent ainsi être conservées jusqu’à 21 jours sans porter atteinte aux subtilités du vin.
 
 
 

Awadac propose des solutions digitales pour les métiers de l'hôtellerie et la restauration. Vous pouvez éditer des menus en digital, intégrer des solutions de paiement, insérer des liens pour commander directement sur les réseaux sociaux… 

Ces différentes applications permettent aux professionnels un accès simplifié et quantifié aux informations des consommateurs. C’est à la fois original et innovant.

Pourquoi ne pas tester ces nouveau produits?   

 
Facebook
Instagram
 
 
 
La révolution de la gastronomie commence avec le Ice Chiller.

Pas une nouvelle forme de verre, mais la possibilité d’attirer l’attention auprès de vos clients avec vos verres.

Ice Chiller est une entreprise allemande spécialisée dans les solutions de bars haut de gamme.

Ice Chiller est l’outil ultime pour améliorer vos services. 
 

 

Grâce à une expérience de plus de 40 ans dans l’aménagement d’espace, Jbonet conseille les clients passionnés de design et se présente comme le partenaire idéal des projets d’hôtels, plages, restaurants, bars & boîtes de nuit.
 

Habitués aux contraintes des espaces et aux impératifs professionnels, les experts Jbonet pourront vous accompagner dans l’élaboration d’un projet de création, d’agencement sur-mesure, d’aménagement et de décoration pour vos lieux de réception.


Fort de nombreuses réalisations sur Monaco, la Côte d’Azur et sur l’ensemble du territoire ; nous sommes à votre disposition pour partager notre savoir-faire ainsi que les très nombreuses marques et références qui nous permettront de répondre à tous vos besoins.

 

Facebook
Instagram
 
 
 
Ils sont leaders sur Côte d'Azur, spécialiste des feuillages, des haies, plantes et arbres artificiels.

Artificial Garden savent transformer votre lieu de travail ou maison en un environnement vert.

Leur travail rencontre souvent le milieu de la restauration et ils habillent magnifiquement les intérieurs des restaurants et leurs terrasses
.
 
 
Facebook
Instagram
 
 
 
Installé en Principauté depuis 30 ans, MOV’IN représente les plus grandes marques de Design pour vous faire découvrir des collections de mobilier contemporain uniques, des luminaires insolites, des accessoires étonnants.

 Du tirage en série au modèle unique, chaque pièce est signée par un grand nom du Design tels que Philippe Starck, Paola Navone, Marcel Wanders, Patricia Urquiola, Ron Arad et bien d’autres. 
 
 
Facebook
Instagram
 
 

CÉLÉBRONS

 

Cette année, nous fêtons nos 10 ans. 

Au programme de cette édition, nous accueillons la 8 ème édition des NJR DJ MUSIC AWARDS

David Guetta, Armin Van Buuren, The Avener, et plein d’autres DJ internationaux nous font l’honneur de participer. 

Si vous souhaitez passer la soirée d'ouverture du Mercredi 6 Novembre à écouter vos artistes préférés réservez notre pack promotionnel Soirée VIP au MICS CLUB

 

 
RÉSERVATIONS
 

INSCRIPTIONS

 
Le MICS est le leader des salons regroupant les exploitants et les fournisseurs du secteur des clubs, bars, restaurants et plages à ambiance musicale.

Si vous êtes professionnel dans le secteur du CHRD, il est temps de demander vos pass, pour vous et votre équipe.  

 
 
 
PASS PROFESSIONNEL
Facebook
Link
Website
Email
M.I.C.S.© 2019, All rights reserved.

Partager cet article

Repost0
16 octobre 2019 3 16 /10 /octobre /2019 07:55
SAVE THE DATE: GALA DE BIENFAISANCE  - LES ANGES GARDIENS DE MONACO
Dîner-Spectacle Animation. Tombola.
Tenue de Soirée
Cet événement est organisé
dans le but de récolter des fonds
pour continuer nos missions humanitaires.


220 euros / personne

REGLEMENTS PAR CHEQUES A L’ORDRE DE :
« Les Anges Gardiens de Monaco »
OU EN ESPECES, directement au bureau
Adresse : « Le Continental » Bloc B 3ème étage
Place des Moulins 98000 Monaco


AUCUNE RÉSERVATION SANS RÈGLEMENT
 

Au programme :
 

SOIREE ANIMEE  PAR  VLAD SCALA
ACCEUIL DES INVITES    PAR   LE MARKI, artiste à 1000 et une facettes
TIRAGE DE LA TOMBOLA  PAR   VICTORIA SILVSTEDT,

notre Ambassadrice

Les Ténors Napolitains de l’Opéra de Monaco :
Giandomenico, Pasquale, Vincenzo accompagnés de
Pauline Descharmes, Pianiste de l’Auditorium Rainier III
Danse Orientale, Bollywood, Gitane, Compagnie Roses des Sables (Nice)
avec Shérine, petite danseuse de 3 ans !!
Léna, chanteuse pop de 18 ans
Alan Landry, chanteur crooner franco-américain
Tanguy, magicien professionnel, close up
Vidéo Projection de nos actions par Dominique Cotta
Décoration de la salle Empire, Valentina
Décoration florale des tables, Nathalie de Koning Menton

 
LES BÉNÉFICES DE LA SOIRÉE SERONT ENTIÈREMENT REVERSÉÀ NOTRE ASSOCIATION
LES ANGES GARDIENS
DE MONACO
QUI LUTTE CONTRE
LA PAUVRETÉ ET
L'EXCLUSION SOCIALE
DEPUIS PLUS DE 10 ANS


 AIDEZ NOUS
A CONTINUER NOTRE DURE MISSION 
 
 
 
 
 
 
Bouton

Partager cet article

Repost0
15 octobre 2019 2 15 /10 /octobre /2019 13:41
FESTIVAL PRINTEMPS DES ARTS DE MONTE-CARLO: XXXVI edizione 13 marzo — 11 aprile 2020

FESTIVAL PRINTEMPS DES ARTS DE MONTE-CARLO

Sous la présidence de S.A.R. la Princesse de Hanovre

XXXVI edizione 13 marzo — 11 aprile 2020

 

 

“L’aspetto gestionale non è l’essenza di un festival. Un festival è immaginazione, senza invenzione, tutto diventa routine. Spesso si dimentica l’essenziale, il piacere, che non deriva solamente dall’ennesima ripetizione dello stesso concerto, ma soprattutto dalla novità. L’arte destabilizza, sorprende, è motore e specchio del pensiero”. Con queste parole Marc Monnet, direttore del Festival Printemps des Arts, apre la conferenza stampa, tenuta martedì 8 ottobre all’Opera di Monte-Carlo, relativa alla presentazione della prossima edizione della rassegna monegasca in programma dal 13 marzo all’11 parile 2020.

              Marc MONNET            

L’approccio anticonvenzionale, che è la cifra del Printemps des Arts, pervade il calendario 2020 caratterizzato da proposte inedite e programmi poco conosciuti del panorama culturale internazionale.

Il Printemps des arts è un festival di musica, teatro, danza ma è anche un festival dello spettatore e della fiducia che il pubblico rinnova ogni anno in una proposta culturale che scommette sulla novità e sulla curiosità.

 

Il video di presentazione del Printemps des arts, proiettato durante la conferenza stampa, ben riassume l’originalità e varietà delle proposte: dalla musica extrauropea di Bali a repertori francesi dimenticati dal XVIII all’inizio del XX secolo (Aubert, Chausson, Ferroud, Samazeuilh, Decaux, Magnard). Tre giornate saranno dedicate alla musica barocca per clavicembalo affidata ai grandi interpreti Andreas Staier, Pierre Hantaï e Olivier Baumont.

Non può inoltre mancare uno degli appuntamenti più attesi, il viaggio a sorpresa, un appuntamento al buio in cui il pubblico verrà guidato in un percorso musicale attraverso la Costa Azzurra senza conoscere in anticipo né luoghi né programma dei concerti. Il sostegno alla produzione contemporanea si declina nella programmazione di due prime esecuzioni assolute, commissionate a Yan Maresz e Gérard Pesson. Il pubblico potrà apprezzare lo stile raffinato delle formazioni cameristiche dei Quartetti Mona e Modigliani e il tocco sensibile ed esperto dei pianisti François-Frédéric Guy, Nicholas Angelich, Marc-André Hamelin, la voce soave del soprano Sophie Koch. Per il concerto inaugurale del 13 marzo l’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo, con il soprano Véronique Gens e la bacchetta del maestro Kazuki Yamada, (direttore artistico e musicale della formazione monegasca), interpreterà pagine liriche di Ernest Chausson.  Il 5 aprile torna l’orchestra monegasca, questa volta alla guida della finlandese Susanna Mälkki con Vincent Lhermet all’accordeon. In programma pagine di Albéric Magnard, Olivier Messian, Gérard Pesson, artista en residence dell’edizione 2020.

La dimensione ludica e l’ironia trovano ampio spazio nello spettacolo “Bibilo” di Marc Monnet e la regia di Arno Fabre.

Quest’anno il Printemps des Arts, in associazione con il governo del Québec, propone nell’arco di quattro giornate (26-29 marzo) una vetrina della produzione artistica di eccellenza del Québec con una densa agenda di appuntamenti che spaziano dalla musica classica e folk al teatro, dalla danza alle arti plastiche. Il Québec è terra di immigrazione, la cui storia è arricchita da una molteplicità di culture e da influenze profonde con la cultura europea e americana.  Della varietà e vivacità culturale di questo paese sarà testimone una pletora di artisti, tra i quali figurano la compagnia di danza Cas public, lo scrittore e drammaturgo Michel Tremblay con la sua opera teatrale “Belles-sœurs”, tradotta in oltre 30 lingue, l’Ensemble Masques, specialista del repertorio bachiano, i canti tradizionali “inuit” della popolazione dell’Artico, il già citato e celeberrimo pianista Hamelin, la musica folk del gruppo Le Vent du Nord, percorsi di spazializzazione sonora della Società delle arti tecnologiche (S.A.T.) e una mostra su sculture inedite delle popolazioni inuit all’Auditorium Rainier III.

Il Printemps des Arts cura la dimensione didattica con tre masterclass in composizione, clavicembalo e accordeon e con un ciclo di quattro incontri in cui la musicologa Corinne Shneider esporrà la storia della musica in pillole dal Medioevo ad oggi, Inoltre, a preludio del festival, vi saranno la “caravane musicale” (una serie di concerti decentrati in Costa Azzurra) e i “concerti in appartamento” organizzati in abitazioni di privati.

Sale da concerto e luoghi non convenzionali ospiteranno gli appuntamenti dell’edizione 2020,  dall’Auditorium Rainier III al Museo Oceanografico, dall’Opera allo Sporting d’été, dall’Hôtel de Paris a MonacoTech.

Da sin. S.E. Cristiano Gallo - Ambasciatore d'Italia e S.E. Laurent Stefanini - Ambasciatore di Francia.

Modalità di prenotazione e di acquisto dei biglietti:

Il prezzo medio dei biglietti è 26 euro; biglietti ridotti a 10 euro per gruppi e per giovani fino ai 25 anni, entrata gratuita per i bambini fino ai 12 anni. 

 

FESTIVAL PRINTEMPS DES ARTS DE MONTE-CARLO

12 avenue d’Ostende MC 98000 Monaco, tel +377 97983290 ; info@printempsdesarts.mc; www.printempsdesarts.mc

 

Ufficio stampa per l’Italia Vivace/Marta Romano, +39 3495856526mromano.vivace@gmail.com

Partager cet article

Repost0
28 septembre 2019 6 28 /09 /septembre /2019 04:40
ARISTON SANREMO: SI SVELANO I PRIMI NOMI DEI GRANDI ARTISTI DI ‘TILT’

SI SVELANO I PRIMI NOMI DEI GRANDI ARTISTI DI ‘TILT’

 

IL NUOVO FAMILY SHOW DI LE CIRQUE WORLD’S TOP PERFORMERS

CON I MIGLIORI ARTISTI INTERNAZIONALI DEL CIRCO CONTEMPORANEO

 

Liberamente ispirato dal film capolavoro di Steven Spielberg “Ready Player One”

 

 

TEATRO ARISTON

13 dicembre ore 21 --- 14 dicembre ore 21 --- 15 dicembre ore 16,30

 

Spingersi ai limiti e anche oltre, per sorprendere e meravigliare. TILT è un family show inedito, spettacolare e al tempo stesso imprevedibile e romantico. E’ la grande novità del cartellone della prossima stagione in Italia, ideato e presentato da Le Cirque World’s Top Performers, la compagnia che annovera i migliori artisti provenienti dal Cirque du Soleil e dal Nouveau Cirque. E’ un nuovo emozionante spettacolo di circo contemporaneo nel quale si aggiungono musica, danza e teatro. Il tutto liberamente ispirato al film di successo “Ready Player One”, del celebre regista Steven Spielberg. Per il pubblico del TEATRO ARISTON sarà un’esperienza nuova e unica, da vivere tutta d’un fiato per oltre 90 minuti senza interruzioni e senza usare animali.

TILT andrà in scena con tre spettacoli il 13, 14 e 15 dicembre prossimi.

Gianpiero Garelli - Walter Vacchino - Riccardo Forte

Walter Vacchino, Patron del Teatro Ariston di Sanremo: “E’ un genere di spettacolo che ci mancava e che aspettavamo da sempre. TILT è un sogno che si realizza, che incontrerà i sogni degli spettatori dell’Ariston, adulti e bambini. E poi avevamo il desiderio di veder volare sul palcoscenico del nostro teatro artisti di altissimo livello del circo contemporaneo, capaci di performance strabilianti e con la garanzia di una qualità assoluta, perché Le Cirque World’s Top Performers ha ottenuto un successo strepitoso con il primo spettacolo ALIS, applaudito da oltre 175.000 spettatori in Italia e all’estero”. Una “ festa” straordinaria che anticipa il Natale - nuovo  motivo di incontro e di emozioni nel panorama degli eventi della città di Sanremo.” 

 

Interpreti e protagonisti di TILT sono artisti incredibili, selezionati da Le Cirque World’s Top Performers, la compagnia che ad oggi vanta più di 75 star mondiali, ma che ha sempre voluto valorizzare anche il talento italiano che, oltre al circo contemporaneo, ha saputo affermarsi a teatro, al cinema e in televisione.
 

La selezione del cast di TILT e stata molto accurata per creare un’alternanza di numeri con un crescendo e un legame con i personaggi principali e i momenti clou del film di Spielberg, che ha ispirato i creatori, come spiega Gianpiero Garelli, fondatore e guida di Le Cirque: La cosa più interessante è che al termine ci siamo resi conto di aver costruito un cast Italo/Ucraino.

Carla Vacchino tra, Garelli, Forte e Walter Vacchino.

A cominciare dal creatore del mondo di TILT, che agisce attraverso il suo avatar, l’Onnisciente, e che è il Maestro di Cerimonia, colui che contrappone i due mondi, quello reale e quello virtuale. Per questo ruolo volevamo personalità e una forte presenza scenica, dato che TILT é un progetto innovativo, che stiamo preparando con un set up da teatro. Proprio nel mondo del teatro abbiamo trovato in Riccardo Forte il profilo che stavamo cercando.”
Attore affermato e anche musicista, Riccardo Forte è cresciuto a La Bottega Teatrale diretta da Vittorio Gassman e vanta una carriera ricca di esperienze di primo piano in teatro, al cinema e in televisione. Da Otello con Gassman e Dr. Faustus di Marlowe nel ruolo di Lucifero a numerose fiction e film per RAI e Mediaset, fino alla grande popolarità per 13 anni ne "La Melevisione" e senza dimenticare "Berni e il Faraone" della Walt Disney al cinema, che lo vede protagonista nel ruolo del direttore del museo egizio. Lo scorso 24 agosto la puntata pilota della serie "L’uomo nuovo", che lo vede protagonista, ha ricevuto l’Award Best Series 2019 all’Oniros Film Festival, evento internazionale con 1.200 produzioni da tutto il mondo.

"Mi piace il mio mestiere perché non si finisce mai di imparare – dichiara Riccardo Forte - Adoro mettermi alla prova in nuove esperienze, scoprire nuovi "codici" e nuovi linguaggi. Dopo tanto teatro, cinema e televisione, salgo su un palcoscenico a me sconosciuto, con artisti di fama mondiale, che potranno solo arricchirmi artisticamente. Sono galvanizzato all'idea del mio "Innesto" in uno spettacolo di questa grande compagnia, che fa sempre più parlare di sé.”

 

In TILT saranno 24 gli artisti in scena e fra questi ci sono Sasha Novac e Yulia Melnyk, due giovani di talento che saranno i protagonisti del continuo gioco tra mondo reale e realtà virtuale.

Tra le performance più spettacolari ed emozionanti ci sarà quella della fantastica coppia formata da Susan e Jimmy. Lei italiana e lui di origini brasiliane, provengono dal Cirque du Soleil e presentano il loro numero acrobatico Skating Jasters sui pattini a rotelle, che ha incantato milioni di spettatori. Saranno loro a riportarci negli anni ’80.

Potenza e abilità sono racchiuse nel sensazionale numero di giocoleria ideato da Igor Hurkowskyi, sorprendente per ciò che riesce a fare con i suoi palloni da basket, più grandi e più difficili da maneggiare. 

Poi un’altra artista italiana, Giulia Piolanti, direttamente dallo show “Luzia” del Cirque de Soleil che meraviglierà con un incredibile numero acrobatico di Pole Dance. 

Senza dimenticare la star mondiale per eccellenza che, oltre a firmare la direzione artistica di TILT, si esibirà con il suo celebre “White Act“: Anatoliy Zalevskyy. Considerato una vera leggenda vivente nella disciplina acrobatica a corpo libero, applaudito in tutto il mondo e pluripremiato, anche con l’ambitissimo Clown d’Oro al Festival Internazionale del Circo di Monte Carlo, vanta oltre 1.000 presenze con il Cirque du Soleil.

TILT, UN’AVVENTURA CHE RIPORTA ALLA REALTA’

Rifugiandosi in un mondo dove tutto quello che accade è virtuale, si perde il senso di ciò che è vero, reale e tangibile. Infatti, alla fine per quanto possa sembrare fantastico e perfetto, questo mondo implode e va in TILT, ed è questo che ha ispirato il titolo dello spettacolo. Il capolavoro di Steven Spielberg “Ready Player One” del 2018 e tra i primi cinque film campioni d’incasso firmati dal celebre regista, ha offerto lo spunto per questo nuovo show che, come è nella tradizione di Le Cirque World’s Top Performers, vedrà protagonista un cast di livello internazionale, formato da artisti considerati l’eccellenza nelle arti circensi contemporanee.
Si esibiranno in numeri aerei e a terra, ci saranno nuovi elementi come la narrativa, ma interpretata sempre attraverso il movimento, il linguaggio del corpo. Ci saranno musica e danza per offrire al pubblico uno spettacolo a 360 gradi, perché quella circense è un’arte quasi omnicomprensiva.

COME NEL FILM, LE 3 CHIAVI DI TILT
TILT è la chiave
 per vivere nuove vere emozioni con nuovi magnifici artisti, in scena con performance soliste e corali che interpreteranno l’amicizia, l’alleanza e soprattutto la verità e l’amore.

TILT è la chiave per continuare a credere in se stessi e nelle proprie capacità, nella vita e nei valori più nobili perché, citando il film, “La realtà per quanto dolorosa e terribile ci possa a volte sembrare è l’unico posto dove si può trovare un pasto decente” e dove le sensazioni sono più tangibili.

TILT è la chiave d’accesso al mondo reale che ci appartiene, perché alla fine conta la realtà e ciò che siamo veramente. 

 

UNA STAR MONDIALE ALLA DIREZIONE ARTISTICA
Gianpiero Garelli, fondatore e guida del progetto, coadiuvato da Onofrio Colucci, General Artistic Director, hanno voluto Anatoliy Zalevskyy nel ruolo di Direttore Artistico di TILT. Acclamato in tutto il mondo è un artista di spicco e di caratura mondiale del Nouveau Cirque e del Cirque du Soleil. Ha vinto i premi internazionali più ambiti e il suo Paese d’origine lo ha insignito del più alto riconoscimento: Artista Onorario dell’Ucraina. La sua è una carriera di successo, frutto di un lavoro costante, di sacrifici e di continua ricerca per migliorare. Ha fondato un centro di formazione per l’educazione e l’insegnamento delle arti circensi e ha creato una sua compagnia, all’interno della quale ha selezionato il gruppo di artisti per TILT, che saranno affiancati dalle stelle del Nouveau Cirque.

 

PREVENDITE e INFO: TILTICKET.IT
FB:
www.facebook.com/lecirquetopperformers

Direzione Ufficio Stampa - Relazioni Media

Omar GALANTINO: go@gomontecarlo.net - Cel. +39 348 7110551

TILT - LE CIRQUE WORLD’S TOP PERFORMERS

PRODUCED AND DISTRIBUTED BY A-GROUP Srl

TILT Tour 2019
MONTECATINI - Teatro Verdi

22 novembre ore 21

23 novembre ore 21

24 novembre ore 17

 

ALBA - Teatro Sociale Giorgio Busca

28 novembre ore 21

29 novembre ore 21

30 novembre ore 16.30 e ore 21

1 dicembre ore 16.30

 

UDINE - Teatro Nuovo Giovanni da Udine

5 dicembre ore 21

6 dicembre ore 21

7 dicembre ore 16.30 e ore 21

 

SANREMO - Teatro Ariston

13 dicembre ore 21

14 dicembre ore 21

15 dicembre ore 16.30

 

MILANO - Teatro della Luna

21 dicembre ore 21

22 dicembre ore 16.30 e ore 21

23 dicembre ore 18

26 dicembre ore 16.30 e ore 21

27 dicembre ore 16.30 e ore 21

28 dicembre ore 16.30

 

BOLOGNA - Teatro EuropAuditourium

31 dicembre ore 21.45

1 gennaio ore 17.30

4 gennaio ore 16.30 e ore 21

5 gennaio ore 16.30

6 gennaio ore 16.30   

Partager cet article

Repost0
9 septembre 2019 1 09 /09 /septembre /2019 17:52
Gatsby Gala at the villa Ephrussi in Rothschild
Gatsby Gala at the villa Ephrussi in Rothschild
Former Indonesia First Lady Dewi Sukarno with SAR the Archiduc Carl-Christian of Austria receiving her painting from Juan Henri Tamenne with Catherine Darmenon

Former Indonesia First Lady Dewi Sukarno with SAR the Archiduc Carl-Christian of Austria receiving her painting from Juan Henri Tamenne with Catherine Darmenon

Gatsby Gala at the villa Ephrussi in Rothschild  
Peace & Culture Earth Rally in association with the Friends of the Villa Ephrussi de Rothschild have jointly organized this summer a retro 1925 gala with classic cars and a garden dinner with a breathtaking show combining concour  of elegance , Art painting  , Ballet  and Concert  as a classic car ride from the Hotel de Paris with a cocktail at the new Graff boutiques;l included in the program event . Peace & Culture Earth rally founded by Juan Henri Tamenne in 2016 has for  mission is to awaken politicians and leaders to think about acting quickly on reducing the use of plastic, recycling attitude and limiting the use of nuclear energy and weapon as soon as possible  all in a coordinated and realistic way and think about  Bio diversity and ecosystems , not like a revolution, but an evolution Peace & Culture Earth rally join various exclusive international events  from Europe , Russia and Japan with attractive high-media classic cars rally to reach and talk to the World economic  leaders of women and men since only politicians and the CEO have direct power to act . a way to spread messages .,inspire and be the seeds of global change in the world We have only one planet in common and time now is short to keep it in best shape for our childrens . A large delegation of 70 Japanese from Amities sans Frontiere Japan  attended the Gastby Gala  as  a Vip group of influents leader and young Japanese successful young star up enterprise lead by former First Lady Dewi Sukarno and her association Earth Aid Society . Peace & Culture earth benefits from the support of Japanese Prime Minister Abe,the former  governor of Osaka Toru Hashimoto, mayor of Kobe, Osaka and Fukushima as well as in Monaco the strong support of Philip Zepter  , owner of Zepter international  , well known for  industrial and medical quality and produces various earth-friendly products . Also the,Ong support  International Summit on behalf of Mrs Higuchi Yuriko, Glion classic car museum with Mr Tabata and the Japanese environmental activist Green Samourai and Monaco support  from  Graff Jewelery and Leo de Versay Champagne. The next action in Monaco of Peace & Culture Earth rally will be to reach Japan by classic car ( 13 000 km ) from Monaco To Japan in May  by road crossing Russia and join the Olympic game in Tokyo in July 2020.  More update on www.webelongtogether.ru  and www.greensamourai.com 

 

The Green Samurai and Lady Sukarno

Arrival of SAR the Archiduc Carl- Christian of Austria

The winner of the concours of Elegance Gatsby with Yurie Tamenne Hatanaka president of Amities sans Frontiere Japan , Lady Dewi Sukarno , Jean Henri  Tamenne and the Archiduc Carl Christian of Austria

The green Samourai Daisuke Tarurani , green activist anti plastic in Japan and partner of the Peace & Culture Earth Rally 

Lady Dewi Sukarno at rally cocktail departure from the new Graff boutique at the Hôtel de Paris

Henry Tamenne Founder of the Peace & Culture Rally and co organisator of the Gatsby Gala

SAR Price Serge of Yugoslavia with the green Samourai Daisuke Tarutani

 


 

moda negli anni 1905- 1915, creando il mito della Cosa Azzurra.

 

 

Vice President, Mrs Franziska Lugol 

Lady Dewi Suckarno and  Prince Serge of Jugoslavia

 

 

 

 

Partager cet article

Repost0
2 septembre 2019 1 02 /09 /septembre /2019 14:58
Ariston Sanremo - Giovedi 5 settembre: Davide Van De Sfroos con il nuovo tour “Vantour 2019”

 

 

Giovedì 5 settembre alle ore 21.30 ultimo appuntamento della stagione estiva del Teatro Ariston.

Sul palco Davide Van De Sfroos con il nuovo tour “Vantour 2019” dopo il successo del tour teatrale “Tour de Nocc”.

A differenza del tour teatrale, il live estivo si presenterà in una veste più coinvolgente per far ballare e cantare il pubblico. Lo spettacolo, infatti, sarà arricchito da nuovi strumenti e suoni, in particolare dal basso e dalla fisarmonica, che regaleranno ai brani più famosi del suo repertorio delle sfumature nuove. 

Affiancheranno sul palco Davide Van De Sfroos i musicisti Alessandro De Simoni (Fisarmonica), Simone Prina (basso), Angapiemage Galliano Persico (violino, tamburello, cori), Riccardo Luppi (sax tenore e soprano, flauto traverso), Paolo Cazzaniga (chitarra elettrica e acustica, cori) e Francesco D’Auria (batteria, percussioni, tamburi a cornice, hang)

Davide Bernasconi, in arte Davide Van De Sfroos, è un cantautore e scrittore nato a Monza e cresciuto sul Lago di Como, il cui nome d’arte rappresenta una tipica espressione del dialetto tremezzino (o laghée) traducibile con "vanno di frodo".  In diciassette anni di carriera musicale ha pubblicato sei album di inediti, ha ricevuto il Premio Maria Carta, ha vinto due volte il Premio Tenco (“Miglior autore emergente” nel 1999 e come “Migliore album in dialetto” nel 2002) e ha pubblicato cinque romanzi editi da La Nave di Teseo e Bompiani. Nel 2011 si è classificato quarto alla 61ª edizione del Festival di Sanremo con “Yanez”, brano che ha dato il nome al quinto album, certificato disco d’oro. Il brano "El Carnevaal de Schignan", tratto dall’album “Yanez”, viene scelto come colonna sonora del film “Benvenuti al Nord”. Nel 2012 partecipa nuovamente al Festival di Sanremo ma come autore del brano "Grande mistero" interpretato da Irene Fornaciari. Nel 2015 esce l’album “Synfuniia” (Batoc67/Universal Music), contenente 14 brani storici del cantautore comasco riarrangiati dal M° Vito Lo Re per la Bulgarian National Radio Simphony Orchestra. Recentemente ha pubblicato i libri “Ladri di foglie” e “Taccuino d'ombre”, editi dalla casa editrice La Nave di Teseo. 

Prezzi di ingresso: platea € 35,00+3,00 prev. - € 30,00+3,00 prev. - € 27,00+3,00 prev. 

Info e prenotazioni tel. 0184 506060 tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21.00.

 

Partager cet article

Repost0
2 septembre 2019 1 02 /09 /septembre /2019 14:28
Monaco: Espace Léo Ferré  - Nolwenn Leroy – « Folk Tour » Samedi 21 septembre à 20h30

 
La rentrée musicale sera placée sous le signe du folk à l’Espace Léo Ferré avec la venue de Nolwenn Leroy dans le cadre de son « Folk Tour ». On ne présente plus Nolwenn Leroy. Vainqueur de la Star Academy en 2002, elle a depuis sorti de multiples albums studio et live, vendu près de 3 millions de disques, connu un vif succès avec son opus Bretonne, intégré la troupe des Enfoirés… En 2018, c’est un autre style musical qu’elle decide d’explorer : le folk. Une musique qui réchauffe et réveille des émotions enfouies. Réalisé par Clément Ducol et porté par le single So Far Away From L.A. (Nicolas Peyrac), l’album Folk rassemble des reprises de chansons d’amour francophones datant principalement des années 70. Des chansons qui ont en commun le pouvoir de réconforter les jours de pluie. Je ne peux plus dire je t'aime de Jacques Higelin, Diabolo Menthe d’Yves Simon, Je t'aimais, je t'aime, je t'aimerai de Francis Cabrel, La Rua Madureira de Nino Ferrer… Autant de morceaux à redécouvrir et à savourer samedi 21 septembre à 20h30 à l’Espace Léo Ferré. 
 
 


 
Samedi 21 septembre à 20h30 - Espace Léo Ferré Tarifs : 36 euros Locations : Points de vente habituels Renseignements : +377 93 10 12 10 
 

 

Partager cet article

Repost0
28 août 2019 3 28 /08 /août /2019 08:36
Ariston Sanremo: Doppio appuntamento nel segno della grande musica.

La stagione estiva del Teatro Ariston si chiude con un doppio appuntamento nel segno della grande musica.

 

Venerdì 30 agosto alle ore 21.30 tornano I Nomadi con il tour inìziato nel 2018, per celebrare 55 anni di carriera.

Sono i primi anni 60 quando tra Modena e Reggio Emilia Beppe Carletti e Augusto Daolio decidono di formare una loro band.  L’esordio avviene nel 1963 e il nome scelto è Nomadi, denominazione scelta un po’ per caso ma forse anche per destino! Sono passati 55 anni ma loro sono ancora lì: 90 concerti all’anno in tutta la Penisola con una media annuale di 1.000.000 di spettatori che comprendono bambini, genitori e nonni, creando così quello che si può definire il “popolo nomade”. 

E’ la band più longeva in Italia e prima di loro, al mondo, solo i Rolling Stones.  Nel 2018 i NOMADI hanno festeggiato i 55 anni di Musica.  

Nel 1966 inizia la collaborazione con un allora sconosciuto Francesco Guccini. Da questo sodalizio nascono canzoni che segneranno una tappa  fondamentale  nel  panorama  musicale  italiano:  Noi  non  ci  saremo    e  Dio  è  morto, diventeranno dei veri e propri stendardi per milioni di giovani. E nel 1972 Io Vagabondo, ancora oggi canzone simbolo della band e inno per diverse generazioni, scritta per loro da Alberto Salerno e Damiano Dattoli.

Da questo momento inizia la scalata: partecipazioni televisive (Cantagiro negli anni 60’, Disco per l’estate e Sanremo negli  anni  ‘70,  Sanremo  2006  vincitori  nella  categoria  Gruppi  e  secondi  nella  classifica  generale,  Sanremo  2010  in coppia  con  Irene  Fornaciari  arrivati  finalisti  e  sesti  nella  classifica  generale),  presenza  alle  manifestazioni  canore  e numerosi lavori discografici che porteranno la band ad avere un riconoscimento ufficiale da parte di critica e pubblico.

Dal 1993 al 2017 ha avuto luogo un evento, il “Nomadincontro – Tributo ad Augusto”, arrivato alla XXV Edizione, che vede come protagonista lo stesso gruppo, con l’intento di ricordare Augusto Daolio.  Il cuore del Nomadincontro è l’assegnazione del premio “Tributo ad Augusto”, assegnato ad artisti italiani che si sono distinti per valore umanitario.  Il riconoscimento è stato assegnato ai più grandi artisti italiani: Zucchero, Roberto Vecchioni, Biagio Antonacci, Franco Battiato, Daniele Silvestri, Pooh, Piero Pelù, Francesco Renga, Luca Carboni, Fiorella Mannoia, Enzo Jacchetti. Inoltre nel corso degli anni sono stati assegnati premi speciali: Don Gallo, Neri Marcorè, Luciano Ligabue, Umberto Veronesi, Don Antonio Mazzi, Marino Bartoletti.

Ad oggi il gruppo emiliano conta 52 lavori, fra dischi in studio, live e raccolte per un totale oltre 15.000.000 di copie vendute.  Accanto a ciò  vi  è  anche  l’impegno  umanitario    che  ha  visto  i  Nomadi    promotori  di  varie  iniziative  di solidarietà e numerosi viaggi benefici.

A ciò va aggiunto l’impegno sostenuto nella nostra terra: nel 2012 Beppe Carletti organizza il Concerto per l’Emilia a favore delle zone colpite dal terremo. L’evento ha visto la partecipazione di Artisti emiliani, trasmesso in diretta su Rai 1, ha raccolto 1.189.896 euro utilizzati per il ripristino (avvenuto nel settembre dello stesso anno, dopo soli 3 mesi dal sisma) di un’ala degli ospedali di Carpi ( MO) e di Mirandola ( MO). 

Sempre nello stesso anno i Nomadi partecipano anche al concerto ItaliaLovesEmilia, per ribadire la vicinanza al popolo emiliano colpito dalla calamità. A distanza di tre anni dall’ultimo disco di inediti, il 27 ottobre 2017 esce il nuovo attesissimo album di inediti dei NOMADI: “NOMADI DENTRO” che vanta la collaborazione di penne importanti come Francesco Guccini nel brano “Nomadi” e Alberto Salerno nel brano “Terra di nessuno.

I Nomadi: Beppe Carletti (tastiere), Cico Falzone (chitarre), Daniele Campani (batteria), Massimo Vecchi (basso e voce), Sergio Reggioli (violino, percussioni e voce) e da marzo 2017 è entrato a far parte del gruppo Yuri Cilloni (voce). 

È “NOMADI  55 –  PER  TUTTA  LA  VITA”  il  titolo  del  nuovo  progetto  discografico  dei  Nomadi,  uscito  venerdì  22 giugno 2018 con distribuzione Artist First. Un doppio album che celebra i 55 anni di carriera della band più longeva d’Italia, contenente tutte le più belle canzoni dei Nomadi reinterpretate da Yuri Cilloni.

 

Prezzi di ingresso: platea € 35,00+3,00 prev. - € 30,00+3,00 prev. - € 25,00+3,00 prev. Galleria € 28,00+2,00 prev. - € 25,00+2,00 prev. - € 20,00+2,00

 

Giovedì 5 settembre alle ore 21.30 appuntamento con Davide Van De Sfroos con il nuovo tour “Vantour 2019” dopo il successo del tour teatrale “Tour de Nocc.

 

A differenza del tour teatrale, il live estivo si presenterà in una veste più coinvolgente per far ballare e cantare il pubblico. Lo spettacolo, infatti, sarà arricchito da nuovi strumenti e suoni, in particolare dal basso e dalla fisarmonica, che regaleranno ai brani più famosi del suo repertorio delle sfumature nuove.

Affiancheranno sul palco Davide Van De Sfroos i musicisti Alessandro De Simoni (Fisarmonica), Simone Prina (basso), Angapiemage Galliano Persico (violino, tamburello, cori), Riccardo Luppi (sax tenore e soprano, flauto traverso), Paolo Cazzaniga (chitarra elettrica e acustica, cori) e Francesco D’Auria (batteria, percussioni, tamburi a cornice, hang).

Davide Bernasconi, in arte Davide Van De Sfroos, è un cantautore e scrittore nato a Monza e cresciuto sul Lago di Como, il cui nome d’arte rappresenta una tipica espressione del dialetto tremezzino (o laghée) traducibile con "vanno di frodo".  In diciassette anni di carriera musicale ha pubblicato sei album di inediti, ha ricevuto il Premio Maria Carta, ha vinto due volte il Premio Tenco (“Miglior autore emergente” nel 1999 e come “Migliore album in dialetto” nel 2002) e ha pubblicato cinque romanzi editi da La Nave di Teseo e Bompiani. Nel 2011 si è classificato quarto alla 61ª edizione del Festival di Sanremo con “Yanez”, brano che ha dato il nome al quinto album, certificato disco d’oro. Il brano "El Carnevaal de Schignan", tratto dall’album “Yanez”, viene scelto come colonna sonora del film “Benvenuti al Nord”. Nel 2012 partecipa nuovamente al Festival di Sanremo ma come autore del brano "Grande mistero" interpretato da Irene Fornaciari. Nel 2015 esce l’album “Synfuniia” (Batoc67/Universal Music), contenente 14 brani storici del cantautore comasco riarrangiati dal M° Vito Lo Re per la Bulgarian National Radio Simphony Orchestra. Recentemente ha pubblicato i libri “Ladri di foglie” e “Taccuino d'ombre”, editi dalla casa editrice La Nave di Teseo.

Prezzi di ingresso: platea € 35,00+3,00 prev. - € 30,00+3,00 prev. - € 27,00+3,00 prev. Galleria € 27,00+2,00 prev. - € 25,00+2,00 prev. - € 20,00+2,00

 

Info e prenotazioni tel. 0184 506060 tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21.00.

 

Partager cet article

Repost0
7 août 2019 3 07 /08 /août /2019 13:16
RADIO MONTECARLO: DOPO 40 ANNI IL VECCHIO TIM SI RIUNISCE AD ACILIA

di ENRICO SALVADORI

Il 24 luglio, organizzato da Claudio Sottili, conduttore di “Lido Cult” la rassegna estiva sul lungomare versiliese che sta incassando successi su successi, si sono ritrovati i « vecchi » conduttori di Radio Montecarlo hanno raggiunto ,il college al Lido di Camaiore Awanagana, Luisella Berrino, Riccardo Heinen, e Daniela Palandri.

Con un pensiero sincero e commosso anche verso chi non c’è più come Herbert Pagani (footo sotto)

e Robertino Arnaldi (footo sotto) che sono stati doverosamente omaggiati. Sul palco i ricordi, i filmati , le testimonianze si sono sprecate.

Un fan è arrivato addirittura da Acilia in provincia di Roma e si è sorbito seicento chilometri in auto per rivedere quelli che erano i suoi idoli . “Chiudete gli occhi e vi porto indietro di quarant’anni”. Claudio Sottili ha iniziato così la cavalcata amarcordiana che non è stata triste come tanti eventi del genere. Tutt’altro! Neanche per Luisella Berrino che davanti al microfono di Rmc ha passato 45 anni della sua vita. “Ai nostri tempi dovevi tirare fuori da dentro tutto te stesso. Creare dal nulla il rapporto a pelle con gli ascoltatori. Ora è tutto omologato. Un network è uguale all’altro. Quando c’è un’idea di successo tutti si copiano. Non si notano differenze”.

Foto sotto : Luisella Berrino e Awanagana

Di acqua ne è passata sotto i ponti da quando Noel Cutisson, il mitico inventore di Rmc, creò una radio fatta di speaker italiani senza che lui conoscesse una parola della nostra lingua”. Awanagana, al secolo Antonio Costantini Picardi, se lo ricorda bene “Aveva un sesto senso, creò il nostro gruppo dal nulla e credeva fortemente nelle nostre qualità. Aveva solo poche raccomandazioni da farci: non parlate di politica, non fate pubblicità che non sia quella inserita nel programma e dite che a Montecarlo splende sempre il sole. Nel Principato tutto doveva filare via tranquillo”. Awanagana ha lavorato a Rmc dal 1972 al 1992. Ora fa il musicista e l’attore di fiction (ha partecipato anche a ‘Un posto al sole’) ed è fiero dei soprannomi che gli hanno attribuito come “flaco e “indio. Le mie origini sinti si sentono. Suono la chitarra e mi accompagna una brava violinista che si chiama Erica Piras. Il mio è una sorta di teatro canzone ma propongo anche pezzi più commerciali.

Quella grande avventura di Rmc però non si dimentica”. Stesso discorso vale per Luisella Berrino che come Awanagana è cittadina del Principato. “Ho forse una vita più piena di quando lavoravo in radio perché il nostro lavoro, che ci piaceva tantissimo, era comunque totalizzante. Poi è arrivata anche la grande passione per la recitazione. Faccio i corsi alla Dante Alighieri e in autunno proporremo dei lavori nel quadro della settimana della cultura italiana a Montecarlo. Mi cimenterò nel ruolo manzoniano di Frà Cristoforo. I Promessi sposi sono davvero un bell’impegno”. Intanto lei come gli altri si godono un affetto senza tempo del pubblico. “E’ una cosa stupenda, non credevamo – dicono Luisella, Awanagana e gli altri – che il ricordo del nostro lavoro fosse così sentito e ancora vivo. Guardate ad esempio la musica. Ora sono sempre le stesse hit del momento riproposte in parecchi momenti della giornata. Noi accontentavamo tutti i tipi di pubblico e i vari gusti. Non facevamo certo una radio che rincorreva il successo degli altri”. Luisella e Awagana sono concordi anche nel bocciare la volgarità di certi programmi. “La zanzara e lo zoo di 105 sono davvero imbarazzanti. Noi non potevamo neanche pensare di fare una radio di questo genere. E la gente non ci avrebbe seguito in questa strada. Sono percorsi che non ci appartengono”. La chiusura spetta di diritto a Claudio Sottili. “Ci eravamo già ritrovati anni fa al Carnevale di Viareggio ma un affetto così grande e sincero come quello di Lido di Camaiore è veramente emozionante. Oltre all’amicizia c’è la testimonianza che quello che abbiamo fatto è rimasto nel cuore. Noi eravamo ragazzi che arrivavano da tutta Italia con un sogno. E siamo felici che questo entusiasmo che trasmettevano non sia andato perduto”.

Foto sotto: Claudio Sottili

 

Partager cet article

Repost0
5 août 2019 1 05 /08 /août /2019 18:23
Doppio appuntamento, con il tango e la musica, questa settimana al Teatro Ariston.

Doppio appuntamento, con il tango e la musica, questa settimana al Teatro Ariston.

 

Martedì 6 agosto alle ore 21.30 Tango Fatal con la Tango Fatal Tango Company.

 

Da  un'idea  artistica  di  Guillermo  Berzins,  ballerino  e  coreografo  argentino  di  fama

internazionale, Tango Fatal  fa rinascere sul palcoscenico le sensuali e misteriose atmosfere

porteñe in un'ambientazione astratta e sospesa nel tempo. Le romantiche e struggenti note

dei più celebri tanghi si alterneranno a spettacolari coreografie contemporanee e all'energia

contagiosa del folklore argentino.  

Accanto  al  talentuoso  Guillermo  Berzins  ci  sarà  Marijana  Tanaskovic,  bella  e  sensuale

ballerina  dalla  grande  capacità  tecnica  ed  interpretativa  ed  un  corpo  di  ballo  di  magnifici ballerini.

La musica dal vivo è affidata all’Orchestra Corazón de Tango fondata e formata da Oksana

Peceny Dolenc.  

 

 

Prezzi di ingresso; poltronissima platea € 30,00 + € 3,00 prevendita - € 25,00 + € 3,00 prevendita - € 22,00 + € 3,00 prevendita, galleria € 25,00 + € 3,00 prevendita - € 20,00 + € 2,00 prevendita - € 18,00 + € 2,00 prevendita

 

Giovedì 8 agosto alle ore 21.30 l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, diretta dal Maestro Fabio Frizzi

Presenta “Cinecittà ammalia Hollywood un concerto dedicato alle grandi colonne sonore con musiche di Piovani, Rustichelli, Ortolani, Frizzi

 

Prezzi di ingresso; poltronissima platea € 15,00 + € 1,00 prevendita - € 10,00 + € 1,00 prevendita galleria € 10,00 + € 1,00 prevendita - € 8,00 + € 1,00 prevendita

 

Posti ancora disponibili in tutti i settori.
Info e prenotazioni tel. 0184 506060 tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.00.

 

Partager cet article

Repost0
18 juillet 2019 4 18 /07 /juillet /2019 17:39
Le 71e Gala de la Croix-Rouge monégasque accueille le talentueux John Legend pour une soirée d’émotion
Le 71e Gala de la Croix-Rouge monégasque
accueille le talentueux John Legend pour une soirée d’émotion
 
Placé sous la présidence de S.A.S. le Prince Albert II, le 71e Gala de la Croix-Rouge monégasque se déroule le vendredi 26 juillet 2019, dans le cadre prestigieux de la Salle des Etoiles au Sporting Monte-Carlo.
Pour l’Organisation fondée en 1948 par le Prince Louis II, cette soirée met en lumière ses actions quotidiennes auprès des personnes les plus vulnérables, sans relâche depuis soixante et onze ans. Elle rend un hommage vibrant aux donateurs de la Croix-Rouge monégasque, dont la générosité permet de prévenir et d’atténuer la souffrance de ceux qui en ont besoin.
Soutenue et guidée par les convictions profondes de S.A.S. le Prince Albert II, Son Président, la Croix-Rouge monégasque a continué d’élargir son action face aux tragédies humaines, aux drames sociaux qui assaillent aujourd’hui des hommes, des femmes et des enfants, partout dans le monde.
 
 
Petite par sa taille, grande par son action
Bien qu’œuvrant sur un territoire de seulement 2km², la Croix-Rouge monégasque, forte de plus de 580 membres bénévoles et de 58 salariés, agit dans cinq domaines d’activité : la santé, le secourisme, l’aide sociale, la jeunesse et l’international. Au total, plus de 2 millions d’euros ont été consacrés à son action locale en 2018. Auxiliaire des pouvoirs publics, elle apporte soutien et réconfort aux personnes qui en ont besoin et prépare, forme et sensibilise la population aux premiers secours.  Lors de conflits armés comme de catastrophes naturelles ou humaines, son réseau de plus de 13 millions de volontaires vient en aide à ceux qui en ont besoin. En 2018, la Croix-Rouge monégasque aura répondu à des dizaines d’appels à travers son Mouvement International, en remettant plus de 474.000 € à ses partenaires de terrain. Elle a également participé à la construction d’un centre polyvalent de formation au Burkina Faso inauguré en janvier 2018 par le Couple Princier, ou encore permis l’accueil chirurgical de dizaines d’enfants via le « Monaco Collectif Humanitaire », auquel elle participe activement. Près de 400.000 € ont été consacrés au développement de programmes internationaux en 2018.
Cette année la Croix-Rouge monégasque est particulièrement fière de recevoir John Legend, l’un des artistes les plus talentueux et les plus polyvalents de notre époque. Ce compositeur-interprète acclamé par la critique a notamment remporté un Emmy Award, 10 Grammy Awards, un Golden Globe, un Tony Award et un Academy Award, et compte de nombreux disques de platine à son actif. Peu après son premier succès aux côtés de Lauryn Hill pour le tube « Everything is Everything » (1999) dans lequel il est au piano, le chanteur et compositeur a participé à des enregistrements des célèbres Jay-Z et Janet Jackson.
La soirée est présentée par Michel Drucker et Karin Viard.
Pour ce 71ème Gala de la Croix-Rouge monégasque, les équipes de Monte-Carlo Société des Bains de Mer ont imaginé et réalisé un décor épousant le mouvement de la mer. Dès leur arrivée au Sporting, les invités seront guidés par des vagues de milliers de fleurs jusque dans la Salle des Etoiles. La couleur « corail vivant » de la décoration qu’ils y découvriront ensuite mettant, quant à elle, l’accent sur la préservation des fonds sous-marins. Les rythmes de MamaDear et de Delvon Lamarr Organ Trio ainsi que le rock de Prime Circle, un des meilleurs groupes sud-africain, accompagneront les convives de leurs créations musicales.
Tradition oblige, l'œuvre d'art, spécialement créée sur le thème de la Croix-Rouge, et offerte par Marcello Lo Giudice, artiste de renommée internationale, sera exposée dans le hall du Sporting Monte-Carlo. 
 
 
Informations pratiques
Ouvertures des portes de la Salle des Etoiles à 20 heures
Smoking de rigueur – Robe du Soir Prix par personne 1 200 euros (dîner, hors boissons)
Réservations : Madame Bérengère Fabry T. +377 98 06 63 41 b.fabry@sbm.mc
 
Contact Presse Croix-Rouge monégasque
Mesdames Laurie Fucile et Marine Ronzi T. +377 97 97 68 22
 
Service Presse Monte-Carlo Société des Bains de Mer
Monsieur Eric Bessone T. +377 98 06 63 62 e.bessone@sbm.mc
 
Organisation et coordination artistique
La Croix-Rouge monégasque en collaboration avec les équipes artistiques, techniques et banqueting Monte-Carlo Société des Bains de Mer

Partager cet article

Repost0
27 mai 2019 1 27 /05 /mai /2019 14:26

 

Anja Rubik incanta sul red carpet: il suo no-bra style con il completo di Yves Saint Laurent è tra i più fotografati di tutto il Festival di Cannes 2019

Foto(c)J.M PRIORIS - Royal Monaco 

 

 Per una settimana la cittadina di Cannes diventa il centro della mondanità e tutti vorrebbero calcare la passerella rossa che conduce al "Palais des Festivals et des Congrès."

Immancabilmente, sul red carpet si sono presentati alcuni dei nomi più in vista dello show-biz mondiale, che hanno scatenato i flash dei fotografi con le loro apparizioni. La passerella più fotografata, però, non è stata quella di un'attrice. Ancora una volta è stata una top model a catalizzare l'attenzione per il suo look audacemente sexy. Anja Rubik è una modella polacca di 35 anni, che nel corso della sua carriera ha prestato volto e corpo a tantissime campagne mondiali dei brand più famosi (Chloé, Oscar de La Renta, Dior e Giorgio Armani, solo per citarne alcuni). È attualmente al 3° posto della top 50 delle top model più importanti del mondo ed è al 23esimo posto tra le più pagate.

Charlotte GAINSBOURG et Javier BARDEL

Selena GOMEZ (Cantante e attrice)

Foto sotto l'artista francese residente a Cannes, Martha Gonzales

Anouchka DELON

Partager cet article

Repost0
26 mai 2019 7 26 /05 /mai /2019 09:51
TEATRO ARISTON DI SANREMO: SPETTACOLI  A PARTIRE DAL 31 MAGGIO

IL TEATRO ARISTON DI SANREMO PRESENTA GLI EVENTI A PARTIRE DAL 31 MAGGIO 2019

 25 Maggio 2019 

BUON COMPLEANNO TEATRO ARISTON DI SANREMO!

IL TEMPIO DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO DAL VIVO FESTEGGIA AL 31 MAGGIO 2019 I SUOI 56 ANNI E PROPRIO IN QUESTA DATA CI SARA’ UNA SERATA DEDICATA AL MENTALISTA FRANCESCO TESEI CHE PRESENTA IL SUO SPETTACOLO “HUMAN”

La conferenza stampa di venerdì 24 maggio 2019 tenuta da il Patron del Teatro Ariston di Sanremo Walter Vacchino e dalla Signora Carla Vacchino (sorella), si è svolta alla Sala Incontri, in cui è stato presentato il ricco e variegato calendario degli spettacoli a partire dal 31 maggio 2019 sino al 10 aprile 2020. Parlando di musica si esibiranno sul palco: gli “Abba Celebration” , “I Queen at The Opera”, i “Nomadi” , i “Pink Floyd Legend”. I balletti: “La Vie en Rose Bolero”, “Tango Fatal”, “Cenerentola“, balletto in due atti – musiche di Rossini. Nomi celebri del mondo musicale italiano: Patty Pravo, Teo Teocoli, Fiorella Mannoia. Cinema e musica: “Cinecittà incanta Hollywood” con la direzione di Fabio Frizzi. Ritorno all’Opera 13 agosto con “Madama Butterfly”direzione Alberto Veronesi – regia Alessandro Bertolotti. Omaggio a Ennio Morricone con “COLONNE SONORE DA OSCAR”. Spettacoli comici: “Comedy Ring” con i vincitori di ARISTON COMIC SELFIE 2 agosto 2019. Luca Argentero con “E’ questa la vita che sognavo da bambino”? Davide Van De Sfros cantautore con la tradizione del dialetto precede la 43° Rassegna della Canzone d’Autore – Premio Tenco Teatro Ariston dal 16 al 19 ottobre 2019. Le Cirque – World’ S Top Performers presenta “TILT” il 13-14-15 dicembre 2019.Teresa Mannino e Angelo Pintus.

 

di Mariagrazia Bugnella

 

Partager cet article

Repost0
25 mai 2019 6 25 /05 /mai /2019 14:23
Cannes: C'era una volta a Hollywood/ Première Mondiale di Quentin Tarantino

In foto copertina Brad Pitt e Leonardo Di Caprio © J.M. PRIORIS – Royal Monaco

C'era una volta a Hollywood/ Première Mondiale

In concorso per la Palma d’oro al festival di Cannes, il regista Quentin Tarantino e Margoyt Robbie hanno ricevuto scroscianti applausi al termine della proiezione, prima mondiale, di « C’era una volta a Hollywood. Già al loro giungere allo spazio antistante il « carpet rouge », uscendo dalle auto cerimoniali nere che li conducevano dall’albergo poco distante, centinaia di persone li hanno acclamati in un delirio di gioia isterica. Molti gli artisti  presenti al carpet rouge tra i quali Martha Gonzales qui in foto (c) J.M. Prioris

e Marco Bellocchio (c) J.M. Prioris

 

Partager cet article

Repost0
19 mai 2019 7 19 /05 /mai /2019 21:13
LA COMICITA’ DI MAURIZIO BATTISTA AL TEATRO ARISTON DI SANREMO

 

 

 

ARGUZIA E RISATE CON MAURIZIO BATTISTA

 

Nella serata di giovedì 16 maggio 2019 sul palcoscenico del Teatro Ariston di Sanremo alle ore 21:15 l’arguto comico Maurizio Battista ha offerto un divertente e dissacrante monologo dal titolo ” Papà perché l’hai fatto?”  al numeroso pubblico in sala, ponendo a confronto i vizi e le virtù di uomini e donne di oggi e di ieri. La durata dello spettacolo dipende da voi, afferma Battista, se volete potete rimanere o uscire in qualsiasi momento, a vostra discrezione! suscitando una bella risata . E così via, per circa due ore , quando la vita è difficile si ride. Maurizio Battista ci parla della ” ignorantità” un nuovo termine da lui coniato per evidenziare alcuni aspetti della vita.

Il ristorante vegano, le sue tre mogli, la ragazzina vivace, la fistola, sono gli ingredienti che rendono spiritoso il monologo. Non mancano momenti in ricordo del padre e di sua madre Anna, alla quale il comico dedica una poesia sulle toccanti note della canzone di Simone Cristicchi,  prima di salutare il pubblico dell’Ariston. 

Di Mariagrazia Bugnella 

Partager cet article

Repost0
19 mai 2019 7 19 /05 /mai /2019 12:42
72 a EDIZIONE DEL FESTIVAL DI CANNES - FOTO E COMMENTI
Luigi Mattera 
Foto (c) J.M. PRIORIS Royal Monaco

72a EDIZIONE DEL FESTIVAL DI CANNES

 
Il 14 maggio sul « Tapis Rouge » del Palais du Festival di Cannes,
 la giuria con Alessadro Gonzalés Inàrritu, primo Presidente di Giuria
 messicano,   si è presentata al pubblico dichiarando aperta la 72a 
edizione del Festival del Cinema di Cannes. Reazioni di sorpresa, 
subito annotate sui taccuini dei giornalisti,  alle affermazioni di 
tendenza politica espresse da Inarritu  che si  allacciano a quelle Usa 
dove, a suo avviso,  le esternazioni del Presidente Trump  tendono ad
 incrementare la paura e il distacco dalla realtà, elementi pericolosi 
per il buon vivere comune. Per quanto riguarda i formats del cinema ,
 Inàrritu afferma che per lui un film puo’ essere anche visto sul telefono 
mentre, in riguardo allo scontro con il netfix, ritiene che sia giusto il 
vietare di concorrere  al FESTIVAL alle produzioni cinematografiche
  che si basino su piattaforme streaming a pagamento. 
Alice Rohrwacher,la più nota dei membri della giuria, polemizza
 contro coloro che storcono il naso quando si parla di registe donne,
 "Come se si chiedesse ad un naufrago sopravvissuto perché sia ancora
 vivo ! Ed allora lo si chieda  a chi ha costruito la « barca » ovvero a chi 
organizza le scuole di cinema e produce questa catena creativa ! » .

THE DEAD DON'T DIE

The Dead Don’t Die“ è stato il film  Horror di apertura con i brillanti protagonisti Adam Driver e Bill Murray in abito da poliziotti a difendere ed impedire  agli zombi, i morti non vivi, di  entrare in circolo perturbando un ambiente già critico causato dalle trivellazioni  ossessive del Polo Nord per cercare petrolio e provocandone lo spostamento dell’asse terrestre.. Quest’ultima opera di Jarmusch affronta temi che riguardano l’impatto sull’ambiente e il clima con l’incapacità mondiale di reagire alla minaccia  che riguarda la sopravvivenza  delle specie viventi. Un Festival, quello di questa edizione, che accentua e include le vicende del Pianeta Terra  creando una riflessione sulla realtà esistenziale di noi tutti.

ROCKETMAN

"Rocketman" , di Dexter Fletcher ,proiettato al Festival di Cannes fuori concorso, giovedì 16 maggio, è il film su Elton John (desiderato e immaginato, sin dall'inizio, dallo stesso cantante) combinando un'originale mix tra commedia musicale e psicoanalisi .

DOLOR  Y GLORIA  e THE STAGGERING GIRL

La quarta giornata è stata quella dedicata alla proiezione dell'ultimo lavoro di Pedro Almodovar “Dolor Y Gloria”, (uno dei film più attesi sulla Croisette) e di Luca Guadagnino con "The Staggering Girl", tra attori  e molte modelle.

"Dolor y Gloria"  proiettato al Grand Théatre Lumière è in concorso per la Palma d’Oro  ed è il primo film di Almodóvar dal 2013, quando uscì Julieta, e raccoglie nel cast alcuni suoi attori storici, come Antonio Banderas, Penélope Cruz e Julieta Serrano. È un film decisamente autobiografico, con Banderas nei panni di Salvador Mallo, regista gay di mezza età e in declino, il cui nome contiene tutte le lettere di Almodóvar, 69 anni, che ha presentato alla manifestazione francese questa opera  come una  storia toccante in cui si può rivedere parecchio del vissuto dell'autore, e che ha prevedibilmente conquistato il pubblico al quale ha trasmesso sullo schermo  i suoi ricordi della vita- impersonati da:Antonio Banderas, - quindi  l’infanzia e la madre-, interpretata da Penélope Cruz,-dagli anni Ottanta, con  la scoperta del sesso, dell’amore, del cinema e soprattutto dell’amore per il cinema.  L'attore e il regista, alla loro ottava collaborazione, sono apparsi in totale sintonia tra il tappeto rosso de la « montée des Marches, dove è salito anche il cast dell'altro film passato in concorso , Little Joe dell'austriaca  Jessica Hausner

 

Anja Rubik incanta sul red carpet: il suo no-bra style con il completo di Yves Saint Laurent è tra i più fotografati di tutto il Festival di Cannes 2019

 Per una settimana la cittadina di Cannes diventa il centro della mondanità e tutti vorrebbero calcare la passerella rossa che conduce al "Palais des Festivals et des Congrès."

Immancabilmente, sul red carpet si sono presentati alcuni dei nomi più in vista dello show-biz mondiale, che hanno scatenato i flash dei fotografi con le loro apparizioni. La passerella più fotografata, però, non è stata quella di un'attrice. Ancora una volta è stata una top model a catalizzare l'attenzione per il suo look audacemente sexy. Anja Rubik è una modella polacca di 35 anni, che nel corso della sua carriera ha prestato volto e corpo a tantissime campagne mondiali dei brand più famosi (Chloé, Oscar de La Renta, Dior e Giorgio Armani, solo per citarne alcuni). È attualmente al 3° posto della top 50 delle top model più importanti del mondo ed è al 23esimo posto tra le più pagate.

Charlotte GAINSBOURG et Javier BARDEL

Selena GOMEZ (Cantante e attrice)

Anouchka DELON

Partager cet article

Repost0
13 mai 2019 1 13 /05 /mai /2019 18:53
MONTE-CARLO: GRIGORY LEPS   le 9 août 2019 à la Salle des Etoiles

 GRIGORY LEPS

 le 9 août 2019 à la Salle des Etoiles


                                        
                                                                                                                                                                                                         

Grigory Lepsveridze, alias Grigory Leps, est l'un des auteurs compositeurs interprètes les plus populaires de Russie. Né à Sotchi, son style musical a évolué au fil du temps de la chanson traditionnelle au soft rock. Ses fans apprécient particulièrement sa voix de baryton puissante qui lui a valu de participer comme coach à la version Russe de The Voice. Grigory Leps est également un batteur de talent. Il a commencé sa carrière en 1995 et a connu son plus grand succès en 2002 avec une chanson intitulée « Rjumka vodki na stole » (« Рюмка водки на столе ») tirée de l'album On Strings of Rain( Na strunakh dozhdya ). Depuis Grigory Leps s'est produit dans toutes les grandes villes de Russie, le plus souvent à guichets fermés, remplissant même en 2017, cinq soirs d’affilés le Crocus City Hall de Moscou. Il possède son propre studio de production dans lequel il aide les jeunes artistes russes à trouver leur voie. Couronné de plusieurs « awards » il a été élevé au rang d'Artiste d'Honneur de Russie en 2011.
Nul doute que le public russophone de la Principauté se pressera pour l'applaudir à la Salle des Etoiles à l’occasion du Monte-Carlo Sporting Summer Festival 2019.

 
 
 
 
 
Dîner-spectacles (hors boissons) à partir de 454 € 
 
Ouverture des portes à 20h00
Début du concert à 22h30
 
Mise en vente à partir du 13 mai 2019
 
 
Réservations
 
Monte-Carlo Société des Bains de Mer
 
T. +377 98 06 36 36
 de 10 à 19 heures, 7 jours/7

 

 

Retrouvez la programmation de l’ensemble des spectacles et des événements
 
 
Monte-Carlo Société des Bains de Mer propose le hashtag
 
#MCSSF
 
afin que les clients partagent leur expérience en live.
 
 
 

Partager cet article

Repost0
4 mai 2019 6 04 /05 /mai /2019 11:57
LE NEWS DI “ARISTON COMIC SELFIE 2019”

 3 Maggio 2019 

 

INTELLIGENZA ARTIFICIALE E IGNORANZA NATURALE”

Lunedì 1° luglio 2019 scatterà la quarta edizione di Ariston Comic Selfie, il talent online che porta la comicità dal mondo del web al palcoscenico più famoso d’Italia grazie ad un video-selfie divertente, una video-parodia o un selfie magic della durata massima di 90 secondi. Nei video si affrontano dei temi esistenziali quali “L’intelligenza artificiale e l’ignoranza naturale”. Il format è di proprietà e ideazione del Teatro Ariston di Sanremo che, nel panorama nazionale, è diventato il punto di riferimento per giovani talenti che ambiscono ad approcciarsi al mondo del grande spettacolo attraverso il web. La finalissima si terrà venerdì 22 novembre 2019 sul palcoscenico del Teatro Ariston di Sanremo. La Giuria di Qualità formata da Carla Vacchino, Giovanni Vernia, Walter Rolfo illusionista, Edoardo Mecca, nelle prossime conferenze saranno svelati i nomi degli altri giurati.

La novità di questa edizione è : Ariston Selfie Magic, i candidati proporranno giochi di prestigio e magia con un video-selfie di 90 secondi che riprende la loro performance.

I premi saranno molti ed di prestigio, ai vincitori delle tre classifiche web sarà offerto un soggiorno per due persone a Sanremo, i vincitori del Voto in sala riceveranno un abbonamento per assistere al Premio Tenco 2020.

La Giuria di Qualità assegnerà ai vincitori delle diverse sezioni una borsa di studio di 1000 euro conferita dalla SIAE. Al vincitore assoluto della serata finale per la sua performance oltre alla borsa di studio andranno due biglietti per assistere tra il pubblico del Festival della Canzone Italiana 2020.

La conferenza di presentazione ha visto al tavolo il dott. Walter Vacchino, Carla Vacchino, Chiara Magliocchetti, Riccardo Marvaldi, e un piccolo Robot dal curioso nome “ RODOLINO detto LINO” , che interverrà in alcuni momenti della manifestazione.

Il regolamento completo si trova sul sito www.aristoncomicselfie.com

 

di Mariagrazia Bugnella

Partager cet article

Repost0
1 mai 2019 3 01 /05 /mai /2019 16:51
MONTE-CARLO FASHION WEEK 2019 : IL VERDE E' IL NUOVO "GLAM"

  SOTTO L’ALTO PATROCINO

DI SUA ALTEZZA SERENISSIMA LA PRINCIPESSA CHARLENE DI MONACO

   

MONTE-CARLO FASHION WEEK 2019

 

GREEN IS THE NEW GLAM

MODA, LUSSO E TALENTO IN CHIAVE SOSTENIBILE: QUESTI I TEMI CLOU DELLA SETTIMA EDIZIONE DELLA SETTIMANA DELLA MODA MONEGASCA IN SCENA NEL PRINCIPATO DAL 15 AL 19 MAGGIO

 

Monte-Carlo, aprile 2019. Sotto l’Alto Patrocino di Sua Altezza Serenissima la Principessa Charlene di Monaco, la settima edizione della Monte-Carlo Fashion Week, presieduta dalla fondatrice della Chambre Monegasque de la Mode, Federica Nardoni Spinetta, andrà in scena dal 15 al 19 maggio.

 

Una moda etica e sostenibile, consapevole e rivoluzionaria. Un sogno? No, sempre di più un’esigenza sostanziale, una questione di responsabilità e di impegno verso un cambiamento necessario e inevitabile per salvaguardare il futuro del pianeta. Sono questi i temi forti di questa edizione.

 

Un’iniziativa internazionale che, grazie all’alternanza di collezioni innovative e momenti di riflessione sui temi legati alla sostenibilità, è diventata un importante punto di riferimento per la moda “eco”.  

Sostenibilità ed etica sono e devono essere sinonimo di moda tout-court e coinvolgere tutti gli anelli della filiera produttiva: dalle condizioni dei lavoratori all’utilizzo delle risorse naturali, dalla eliminazione delle sostanze tossiche nei materiali alla ricerca di tecnologie avanzate per la produzione.

 

L’ospite d’onore di questa edizione è Alberta Ferretti che, nella serata di sabato 18 maggio, sfilerà con la collezione Cruise 2020 allo Yacht Club di Monaco. La stilista, da sempre grande sostenitrice della moda etica, ha da poco lanciato una collezione di capi realizzati con materiali accuratamente selezionati, con certificazioni che garantiscono l’origine riciclata della materia, l’utilizzo di tessuti biologici e una riduzione dell’uso di sostanze chimiche.

Sulle passerelle della Monte-Carlo Fashion Week si alterneranno nomi prestigiosi dell’universo moda da sempre impegnati sul fronte sostenibile: da Gilberto Calzolari designer che produce capi completamente «sustainables» già premiato anche con il Green Carpet Award di Milano; il talento internazionale Jiri Kalfar, noto per la sua collezione "Save The Bees" presentata alla London Fashion e per essere un attivista per il diritto degli animali e per i suoi capi eco sostenibili, abitualmente indossati da molte celebrities, tra le quali, Camila Cabello e Karolina Kurkova. Ed infine, il progetto di Federica Nardoni Spinetta che la vede Creative Director del brand Beach & Cashmere Monaco che per la stagione SS19 ha creato “Save the Ocean”, una collezione che trae ispirazione dal suo profondo amore per il mare ed attraverso i suoi capi lancia il messaggio «Rispettiamo il nostro mare e salviamolo dall’inquinamento».

Ma non solo: presso il Fashion Village sarà allestita un’opera artistica della Galleria Giordani, realizzata in collaborazione con Swarovski. “Lutjanus Fulgens” è la rappresentazione di un grande dentice con squame dalle fulgide sfumature cromatiche, ricamato con tecniche e materiali esclusivi su un drappeggio composto da pannelli in tessuto, con l’obiettivo di porre l’attenzione sulla tematica della salvaguardia dell’ambiente marino.

 

Una settimana intensa, che ha saputo affermarsi nel panorama mondiale delle fashion week grazie al suo spirito realmente innovativo che, anno dopo anno, ha imposto un nuovo modello virtuoso: non più think green, ma act green.

 

E a confermare lo spirito green della settima edizione della MCFW, saranno premiati quegli stilisti che si distinguono per il loro impegno in materia di sostenibilità.

 

La mission della Chambre Monegasque de la Mode è quella di valorizzare sempre più il percorso di maison e di brand lungimiranti, capaci di cambiare il modello economico tradizionale, coniugando il business con l’attenzione all’ambiente e al sociale. Per creare valore condiviso e collaborare al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

 

“Eco è uno stile di vita, è una attitude, è un abito che si indossa con la consapevolezza di dare il proprio contributo per avere un mondo realmente migliore", commenta Federica Nardoni Spinetta.


Lo sviluppo sostenibile, la protezione dell'ambiente e una vocazione ecologica, sono alcuni degli obiettivi più importanti di Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II per il suo Paese e le basi della sua politica per il nostro Pianeta, sulla scena internazionale.

 

Monaco punta a divenire così una destinazione turistica del lusso sostenibile. Un lusso sostenibile che non poteva che deve necessariamente coinvolgere anche la moda, perché: green is the new glam!

E con questo inno, molti designers sfileranno collezioni sustainables sul runway della Monte-Carlo Fashion Week.

 

Partager cet article

Repost0

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche