Overblog
Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
19 mai 2019 7 19 /05 /mai /2019 12:42
72 a EDIZIONE DEL FESTIVAL DI CANNES - FOTO E COMMENTI
Luigi Mattera 
Foto (c) J.M. PRIORIS Royal Monaco

72a EDIZIONE DEL FESTIVAL DI CANNES

 
Il 14 maggio sul « Tapis Rouge » del Palais du Festival di Cannes,
 la giuria con Alessadro Gonzalés Inàrritu, primo Presidente di Giuria
 messicano,   si è presentata al pubblico dichiarando aperta la 72a 
edizione del Festival del Cinema di Cannes. Reazioni di sorpresa, 
subito annotate sui taccuini dei giornalisti,  alle affermazioni di 
tendenza politica espresse da Inarritu  che si  allacciano a quelle Usa 
dove, a suo avviso,  le esternazioni del Presidente Trump  tendono ad
 incrementare la paura e il distacco dalla realtà, elementi pericolosi 
per il buon vivere comune. Per quanto riguarda i formats del cinema ,
 Inàrritu afferma che per lui un film puo’ essere anche visto sul telefono 
mentre, in riguardo allo scontro con il netfix, ritiene che sia giusto il 
vietare di concorrere  al FESTIVAL alle produzioni cinematografiche
  che si basino su piattaforme streaming a pagamento. 
Alice Rohrwacher,la più nota dei membri della giuria, polemizza
 contro coloro che storcono il naso quando si parla di registe donne,
 "Come se si chiedesse ad un naufrago sopravvissuto perché sia ancora
 vivo ! Ed allora lo si chieda  a chi ha costruito la « barca » ovvero a chi 
organizza le scuole di cinema e produce questa catena creativa ! » .

THE DEAD DON'T DIE

The Dead Don’t Die“ è stato il film  Horror di apertura con i brillanti protagonisti Adam Driver e Bill Murray in abito da poliziotti a difendere ed impedire  agli zombi, i morti non vivi, di  entrare in circolo perturbando un ambiente già critico causato dalle trivellazioni  ossessive del Polo Nord per cercare petrolio e provocandone lo spostamento dell’asse terrestre.. Quest’ultima opera di Jarmusch affronta temi che riguardano l’impatto sull’ambiente e il clima con l’incapacità mondiale di reagire alla minaccia  che riguarda la sopravvivenza  delle specie viventi. Un Festival, quello di questa edizione, che accentua e include le vicende del Pianeta Terra  creando una riflessione sulla realtà esistenziale di noi tutti.

ROCKETMAN

"Rocketman" , di Dexter Fletcher ,proiettato al Festival di Cannes fuori concorso, giovedì 16 maggio, è il film su Elton John (desiderato e immaginato, sin dall'inizio, dallo stesso cantante) combinando un'originale mix tra commedia musicale e psicoanalisi .

DOLOR  Y GLORIA  e THE STAGGERING GIRL

La quarta giornata è stata quella dedicata alla proiezione dell'ultimo lavoro di Pedro Almodovar “Dolor Y Gloria”, (uno dei film più attesi sulla Croisette) e di Luca Guadagnino con "The Staggering Girl", tra attori  e molte modelle.

"Dolor y Gloria"  proiettato al Grand Théatre Lumière è in concorso per la Palma d’Oro  ed è il primo film di Almodóvar dal 2013, quando uscì Julieta, e raccoglie nel cast alcuni suoi attori storici, come Antonio Banderas, Penélope Cruz e Julieta Serrano. È un film decisamente autobiografico, con Banderas nei panni di Salvador Mallo, regista gay di mezza età e in declino, il cui nome contiene tutte le lettere di Almodóvar, 69 anni, che ha presentato alla manifestazione francese questa opera  come una  storia toccante in cui si può rivedere parecchio del vissuto dell'autore, e che ha prevedibilmente conquistato il pubblico al quale ha trasmesso sullo schermo  i suoi ricordi della vita- impersonati da:Antonio Banderas, - quindi  l’infanzia e la madre-, interpretata da Penélope Cruz,-dagli anni Ottanta, con  la scoperta del sesso, dell’amore, del cinema e soprattutto dell’amore per il cinema.  L'attore e il regista, alla loro ottava collaborazione, sono apparsi in totale sintonia tra il tappeto rosso de la « montée des Marches, dove è salito anche il cast dell'altro film passato in concorso , Little Joe dell'austriaca  Jessica Hausner

 

Anja Rubik incanta sul red carpet: il suo no-bra style con il completo di Yves Saint Laurent è tra i più fotografati di tutto il Festival di Cannes 2019

 Per una settimana la cittadina di Cannes diventa il centro della mondanità e tutti vorrebbero calcare la passerella rossa che conduce al "Palais des Festivals et des Congrès."

Immancabilmente, sul red carpet si sono presentati alcuni dei nomi più in vista dello show-biz mondiale, che hanno scatenato i flash dei fotografi con le loro apparizioni. La passerella più fotografata, però, non è stata quella di un'attrice. Ancora una volta è stata una top model a catalizzare l'attenzione per il suo look audacemente sexy. Anja Rubik è una modella polacca di 35 anni, che nel corso della sua carriera ha prestato volto e corpo a tantissime campagne mondiali dei brand più famosi (Chloé, Oscar de La Renta, Dior e Giorgio Armani, solo per citarne alcuni). È attualmente al 3° posto della top 50 delle top model più importanti del mondo ed è al 23esimo posto tra le più pagate.

Charlotte GAINSBOURG et Javier BARDEL

Selena GOMEZ (Cantante e attrice)

Anouchka DELON

Partager cet article

Repost0
13 mai 2019 1 13 /05 /mai /2019 18:53
MONTE-CARLO: GRIGORY LEPS   le 9 août 2019 à la Salle des Etoiles

 GRIGORY LEPS

 le 9 août 2019 à la Salle des Etoiles


                                        
                                                                                                                                                                                                         

Grigory Lepsveridze, alias Grigory Leps, est l'un des auteurs compositeurs interprètes les plus populaires de Russie. Né à Sotchi, son style musical a évolué au fil du temps de la chanson traditionnelle au soft rock. Ses fans apprécient particulièrement sa voix de baryton puissante qui lui a valu de participer comme coach à la version Russe de The Voice. Grigory Leps est également un batteur de talent. Il a commencé sa carrière en 1995 et a connu son plus grand succès en 2002 avec une chanson intitulée « Rjumka vodki na stole » (« Рюмка водки на столе ») tirée de l'album On Strings of Rain( Na strunakh dozhdya ). Depuis Grigory Leps s'est produit dans toutes les grandes villes de Russie, le plus souvent à guichets fermés, remplissant même en 2017, cinq soirs d’affilés le Crocus City Hall de Moscou. Il possède son propre studio de production dans lequel il aide les jeunes artistes russes à trouver leur voie. Couronné de plusieurs « awards » il a été élevé au rang d'Artiste d'Honneur de Russie en 2011.
Nul doute que le public russophone de la Principauté se pressera pour l'applaudir à la Salle des Etoiles à l’occasion du Monte-Carlo Sporting Summer Festival 2019.

 
 
 
 
 
Dîner-spectacles (hors boissons) à partir de 454 € 
 
Ouverture des portes à 20h00
Début du concert à 22h30
 
Mise en vente à partir du 13 mai 2019
 
 
Réservations
 
Monte-Carlo Société des Bains de Mer
 
T. +377 98 06 36 36
 de 10 à 19 heures, 7 jours/7

 

 

Retrouvez la programmation de l’ensemble des spectacles et des événements
 
 
Monte-Carlo Société des Bains de Mer propose le hashtag
 
#MCSSF
 
afin que les clients partagent leur expérience en live.
 
 
 

Partager cet article

Repost0
4 mai 2019 6 04 /05 /mai /2019 11:57
LE NEWS DI “ARISTON COMIC SELFIE 2019”

 3 Maggio 2019 

 

INTELLIGENZA ARTIFICIALE E IGNORANZA NATURALE”

Lunedì 1° luglio 2019 scatterà la quarta edizione di Ariston Comic Selfie, il talent online che porta la comicità dal mondo del web al palcoscenico più famoso d’Italia grazie ad un video-selfie divertente, una video-parodia o un selfie magic della durata massima di 90 secondi. Nei video si affrontano dei temi esistenziali quali “L’intelligenza artificiale e l’ignoranza naturale”. Il format è di proprietà e ideazione del Teatro Ariston di Sanremo che, nel panorama nazionale, è diventato il punto di riferimento per giovani talenti che ambiscono ad approcciarsi al mondo del grande spettacolo attraverso il web. La finalissima si terrà venerdì 22 novembre 2019 sul palcoscenico del Teatro Ariston di Sanremo. La Giuria di Qualità formata da Carla Vacchino, Giovanni Vernia, Walter Rolfo illusionista, Edoardo Mecca, nelle prossime conferenze saranno svelati i nomi degli altri giurati.

La novità di questa edizione è : Ariston Selfie Magic, i candidati proporranno giochi di prestigio e magia con un video-selfie di 90 secondi che riprende la loro performance.

I premi saranno molti ed di prestigio, ai vincitori delle tre classifiche web sarà offerto un soggiorno per due persone a Sanremo, i vincitori del Voto in sala riceveranno un abbonamento per assistere al Premio Tenco 2020.

La Giuria di Qualità assegnerà ai vincitori delle diverse sezioni una borsa di studio di 1000 euro conferita dalla SIAE. Al vincitore assoluto della serata finale per la sua performance oltre alla borsa di studio andranno due biglietti per assistere tra il pubblico del Festival della Canzone Italiana 2020.

La conferenza di presentazione ha visto al tavolo il dott. Walter Vacchino, Carla Vacchino, Chiara Magliocchetti, Riccardo Marvaldi, e un piccolo Robot dal curioso nome “ RODOLINO detto LINO” , che interverrà in alcuni momenti della manifestazione.

Il regolamento completo si trova sul sito www.aristoncomicselfie.com

 

di Mariagrazia Bugnella

Partager cet article

Repost0
1 mai 2019 3 01 /05 /mai /2019 16:51
MONTE-CARLO FASHION WEEK 2019 : IL VERDE E' IL NUOVO "GLAM"

  SOTTO L’ALTO PATROCINO

DI SUA ALTEZZA SERENISSIMA LA PRINCIPESSA CHARLENE DI MONACO

   

MONTE-CARLO FASHION WEEK 2019

 

GREEN IS THE NEW GLAM

MODA, LUSSO E TALENTO IN CHIAVE SOSTENIBILE: QUESTI I TEMI CLOU DELLA SETTIMA EDIZIONE DELLA SETTIMANA DELLA MODA MONEGASCA IN SCENA NEL PRINCIPATO DAL 15 AL 19 MAGGIO

 

Monte-Carlo, aprile 2019. Sotto l’Alto Patrocino di Sua Altezza Serenissima la Principessa Charlene di Monaco, la settima edizione della Monte-Carlo Fashion Week, presieduta dalla fondatrice della Chambre Monegasque de la Mode, Federica Nardoni Spinetta, andrà in scena dal 15 al 19 maggio.

 

Una moda etica e sostenibile, consapevole e rivoluzionaria. Un sogno? No, sempre di più un’esigenza sostanziale, una questione di responsabilità e di impegno verso un cambiamento necessario e inevitabile per salvaguardare il futuro del pianeta. Sono questi i temi forti di questa edizione.

 

Un’iniziativa internazionale che, grazie all’alternanza di collezioni innovative e momenti di riflessione sui temi legati alla sostenibilità, è diventata un importante punto di riferimento per la moda “eco”.  

Sostenibilità ed etica sono e devono essere sinonimo di moda tout-court e coinvolgere tutti gli anelli della filiera produttiva: dalle condizioni dei lavoratori all’utilizzo delle risorse naturali, dalla eliminazione delle sostanze tossiche nei materiali alla ricerca di tecnologie avanzate per la produzione.

 

L’ospite d’onore di questa edizione è Alberta Ferretti che, nella serata di sabato 18 maggio, sfilerà con la collezione Cruise 2020 allo Yacht Club di Monaco. La stilista, da sempre grande sostenitrice della moda etica, ha da poco lanciato una collezione di capi realizzati con materiali accuratamente selezionati, con certificazioni che garantiscono l’origine riciclata della materia, l’utilizzo di tessuti biologici e una riduzione dell’uso di sostanze chimiche.

Sulle passerelle della Monte-Carlo Fashion Week si alterneranno nomi prestigiosi dell’universo moda da sempre impegnati sul fronte sostenibile: da Gilberto Calzolari designer che produce capi completamente «sustainables» già premiato anche con il Green Carpet Award di Milano; il talento internazionale Jiri Kalfar, noto per la sua collezione "Save The Bees" presentata alla London Fashion e per essere un attivista per il diritto degli animali e per i suoi capi eco sostenibili, abitualmente indossati da molte celebrities, tra le quali, Camila Cabello e Karolina Kurkova. Ed infine, il progetto di Federica Nardoni Spinetta che la vede Creative Director del brand Beach & Cashmere Monaco che per la stagione SS19 ha creato “Save the Ocean”, una collezione che trae ispirazione dal suo profondo amore per il mare ed attraverso i suoi capi lancia il messaggio «Rispettiamo il nostro mare e salviamolo dall’inquinamento».

Ma non solo: presso il Fashion Village sarà allestita un’opera artistica della Galleria Giordani, realizzata in collaborazione con Swarovski. “Lutjanus Fulgens” è la rappresentazione di un grande dentice con squame dalle fulgide sfumature cromatiche, ricamato con tecniche e materiali esclusivi su un drappeggio composto da pannelli in tessuto, con l’obiettivo di porre l’attenzione sulla tematica della salvaguardia dell’ambiente marino.

 

Una settimana intensa, che ha saputo affermarsi nel panorama mondiale delle fashion week grazie al suo spirito realmente innovativo che, anno dopo anno, ha imposto un nuovo modello virtuoso: non più think green, ma act green.

 

E a confermare lo spirito green della settima edizione della MCFW, saranno premiati quegli stilisti che si distinguono per il loro impegno in materia di sostenibilità.

 

La mission della Chambre Monegasque de la Mode è quella di valorizzare sempre più il percorso di maison e di brand lungimiranti, capaci di cambiare il modello economico tradizionale, coniugando il business con l’attenzione all’ambiente e al sociale. Per creare valore condiviso e collaborare al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

 

“Eco è uno stile di vita, è una attitude, è un abito che si indossa con la consapevolezza di dare il proprio contributo per avere un mondo realmente migliore", commenta Federica Nardoni Spinetta.


Lo sviluppo sostenibile, la protezione dell'ambiente e una vocazione ecologica, sono alcuni degli obiettivi più importanti di Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II per il suo Paese e le basi della sua politica per il nostro Pianeta, sulla scena internazionale.

 

Monaco punta a divenire così una destinazione turistica del lusso sostenibile. Un lusso sostenibile che non poteva che deve necessariamente coinvolgere anche la moda, perché: green is the new glam!

E con questo inno, molti designers sfileranno collezioni sustainables sul runway della Monte-Carlo Fashion Week.

 

Partager cet article

Repost0
15 avril 2019 1 15 /04 /avril /2019 20:43
ELEONORA VALLONE

ELEONORA VALLONE

Casa del Cinema di Roma
11 al 13 aprile 2019

quarta edizione


Si è tenuta a Roma dall’11 al 13 aprile la quarta edizione di Aqua Film Festival, il primo festival di cinema internazionale con cortometraggi, incontri e workshop, eventi speciali dedicati al tema dell’acqua in tutte le sue forme, ideato e diretto da Eleonora Vallone, attrice, giornalista ed esperta di metodiche d’acqua. Oltre duecento i film arrivati in selezione, provenienti da tutto il mondo, di cui sono stati proiettati 20 film nella sezione Corti, 6 nella sezione Cortini e 5 nella sezione Cortini Aqua&Students, dedicata esclusivamente agli studenti. Inoltre,  il  festival ha presentato due Lungometraggi sul tema dell’acqua, due Anteprime assolute, quattro film di denuncia per la sezione fuori concorso Fratello Mare, Amico Lago, Caro Fiume e due video musicali sul tema dell’acqua. Grande successo ha quindi ottenuto il workshop su come filmare con uno smartphone, tenuto dal prof. Francesco Crispino. Inoltre, da quest’anno è iniziata una collaborazione con MEDICINEMA  Italia  Onlus  che  ha proposto presso le sale cinema dell’Ospedale Niguarda di Milano e del Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS di Roma, una selezione  dei corti ad una Giuria speciale composta da pazienti, medici, infermieri e volontari che ha espresso la propria preferenza al corto che riterrà più meritevole.

La giuria che ha premiato i cortometraggi in concorso è composta dallo scrittore e sceneggiatore Antonio Manzini, l’attore Beppe Convertini, il saggista, scrittore e regista Luca Raffaelli, l’attrice Chiara Francini, il regista Mimmo Calopresti, l’esploratore e fotografo subacqueo Alberto Luca Recchi, l’attore Lorenzo Flaherty, l’imprenditore e designer Marco Colasanti, vice Presidente per l’Italia della Fondazione Principe Alberto II di Monaco, lo psicologo, criminologo e scrittore Ruben Sharif De Luca, l’artista Cristiana PedersoliHélène El Missouri, della Fondazione Prince Albert II de Monaco e Rosalba Giugni, presidente di Marevivo.

 

 

 

 

 

 

                         Premi finali del festival


PREMIO SORELLA AQUA – MIGLIOR CORTO

“A piscina de Caique”
di Raphael Gustavo Da Silva
(BRASILE – PORTOGALLO – 15’)
MOTIVAZIONE
Per aver narrato l’ambiente esterno e l’ambiente interiore mediante una piccola, grande storia di amicizia e di educazione familiare. Per la forza dei
dialoghi semplici ed efficaci che contribuiscono, tra dramma e divertimento, al racconto di una giornata qualunque

 

PREMIO SORELLA AQUA – MIGLIOR CORTINO

“Una favola per la natura”
di Stefano De Felici
(ITALIA – 1’50”)
MOTIVAZIONE
Per averci mostrato mediante una bella fiaba che un altro mondo è possibile. Per la dolcezza delle immagini che raccontano con intuito e
leggerezza l’ambiente da salvaguardare e in cui vivono spensierati tutti i suoi abitanti.

 

MENZIONE SPECIALE AQUA&AMBIENTE

“Di chi è la terra?”
di Daniela Giordano
(ITALIA – 15’)
MOTIVAZIONE:
Per aver narrato con grande lucidità la cultura del consumismo e del profitto, travestita da interessi green e politicamente corretti. Per aver
provato a tracciare una direzione con l’ausilio di immagini divertenti e irriverenti, sapientemente ancorate alla contemporaneità.

 

AQUA&ISOLA ex-aequo

“Weather Report
Di Paul Murphy
(IRLANDA – 5’)
MOTIVAZIONE
Per aver raccontato attraverso una sapiente regia la storia vera di un guardiano del faro, sottolineando con un’ottima fotografia il contesto
esterno e la vita quotidiana, con lo sguardo puntato sul mare d’Irlanda alla vigilia dello sbarco in Normandia.

“L’isola delle tartarughe”
di Monica Francesca Blasi
(Italia – 3’)
MOTIVAZIONE
Per aver mostrato i padroni del mare delle Isole Eolie tra bellezza e difficoltà, sottolineando attraverso un buon mix di cronaca e poesia la vita
delle tartarughe marine sotto l’occhio attento dei vulcani.

 

AQUA&ANIMATION

“La Tierra en mis manos”
di Nicolàs Conte
(ARGENTINA – 4’30”)
MOTIVAZIONE
Per la semplicità con cui affronta il tema degli sprechi d’acqua e per l’utilizzo di una animazione che, mediante colori e movimenti ragionati, ci
porta sulla strada di un consumo sostenibile delle risorse.

 

AQUA&THRILLER

“Hiperion”
di Rubén Jiménez Sanz
(SPAGNA – 17 minuti)
MOTIVAZIONE
Per aver realizzato un thriller irriverente che pur riservando momenti di suspense, regala anche qualche attimo di ilarità in mare aperto.

 

AQUA&STUDENTS

“NO CIG BUTTUS” (3 MINUTI)
di Istituto Superiore Galilei (Mirandola)
(ITALIA 2017)
MOTIVAZIONE
Per aver realizzato un film breve in cui l’animazione non è rappresentata da effetti speciali ma da un uso consapevole della scrittura per immagini.

 

Il progetto beneficia del sostegno della Fondazione Prince Albert II de Monaco e dell’Associazione italiana della Fondazione Prince Albert II de Monaco Onlus. Con il Patrocinio di: Unesco – Commissione Nazionale Italiana, WWAP Risorse idriche mondiali, Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, C.O.N.I. – Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Consolato Onorario del Principato di Monaco a Firenze, Unimed

– Mediterranean Universities Union, Medicinema Italia Onlus, Nuovo Imaie. Con il supporto di Roma Lazio Film Commission. Main Sponsor: Damast. Sponsor: Acqua Filette, Centro Sperimentale di Cinematografia. Partner: Michelangelo Gioielli, Ancim – Associazione nazionale comuni isole minori, Acquasmart srl, Marina Corazziari. Technical Partner: Aquaniene, Artemare. Media Partner: Coming Soon, Freetime Excellence Lifestyle, Canale Energia. Sostenitori: Marevivo, Fondazione Sorella  Natura, Assonautica Italiana, Assonautica Acque interne Lazio e Tevere, Ostia Autumn School – VI Edizione.

 

Partager cet article

Repost0
11 avril 2019 4 11 /04 /avril /2019 18:24
Teatro Ariston Sanremo:  concerto di TIROMANCINO venerdì 12 aprile alle ore 21.15

Riprende, con due appuntamenti musicali, la stagione teatrale dell’Ariston dopo la pausa per il Festival di Sanremo.

Primo appuntamento, venerdì 12 aprile alle ore 21.15 con il concerto di TIROMANCINO.

Dopo il grande successo del loro nuovo album “Fino A Qui”, dopo una lunga assenza i TIROMANCINO tornano in tour, con l'inconfondibile forza e sensibilità cantautorale di Federico Zampaglione e il loro suono unico e ricercato. 

La Band tornerà a calcare i palchi dei principali teatri italiani per presentare al pubblico il suo ultimo progetto discografico “Fino a qui” e molti altri brani del suo repertorio, diventati ormai dei veri e propri classici della musica italiana.

 

Lo show, che si preannuncia pieno di sorprese, prodotto Trident Music, vedrà i Tiromancino, per la prima volta nella loro carriera, esibirsi insieme ad una grande orchestra: la "Ensemble Symphony Orchestra", dando così al “FINO A QUI- IN TOUR” un sound inedito e coinvolgente e regalando al pubblico uno show audio-visivo di pura emozione.  Sono previste infatti numerose alchimie tra musica e immagini, considerando la capacità registica di Zampaglione, espressa in film molto apprezzati in tutto il mondo. 

«È il concerto della vita – dichiara Federico Zampaglione -  vi aspettiamo in tanti per condividere questo momento bellissimo con ognuno di voi».

Protagonisti sul palco: Federico Zampaglione (voce, chitarra, pianoforte, percussioni), Antonio Marcucci (chitarre e cori), Francesco “Ciccio” Stoia (basso), Marco Pisanelli (batteria e percussioni) e Fabio Verdini (pianoforte,tastiere e campionatori).

 

Prodotto e arrangiato da Federico Zampaglione e Antonio Marcucci, l’album vanta la partecipazione di Jovanotti, Alessandra Amoroso, Tiziano Ferro, Biagio Antonacci, Giuliano Sangiorgi, Elisa e Mannarino, Alborosie, Fabri Fibra, Thegiornalisti, Calcutta, Luca Carboni. Presente nel disco anche un cameo della piccola LINDA, figlia di Federico. 

 

prezzi di ingresso: PLATEA: €45,00+5,00 prev. - € 40,00+5,00 prev. - €35,00+5,00 prev. GALLERIA: €35,00+4,00 prev. - € 30,00+4,00 prev, - € 25,00+4,00 prev.

 

Venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 aprile alle ore 21.15 appuntamento con Sanremo Musical, il primo musical dedicato alle canzoni di Sanremo.

 

Otto giovani aspiranti cantanti e attori, quattro uomini e quattro donne, provenienti da varie parti d'Italia, si ritrovano al Teatro Ariston di Sanremo per sostenere un provino. Obiettivo: entrare a far parte del cast di un musical sul Festival della canzone italiana. Ma non è un provino qualsiasi, c'è qualcosa di magico, di surreale in questo invito: i giovani artisti non sanno neppure chi li abbia esattamente convocati. È certo soltanto che, malgrado abbiano storie ed estrazioni sociali diverse, gli otto sono accomunati da un grande amore per il Festival di Sanremo e il suo passato, di cui sono informatissimi, e dal forte desiderio di diventare, un giorno, dei veri protagonisti dello spettacolo.

 

In quest'atmosfera quasi da favola, i giovani artisti si ritrovano apparentemente soli nel teatro del Festival che è a loro completa disposizione: diventa naturale confrontarsi, per ripercorrere singolarmente e insieme la storia musicale della manifestazione. In realtà sono controllati, studiati e giudicati, in una sorta di “grande fratello”, da due personaggi che, magicamente, sono gli stessi che hanno ideato e fortemente voluto il Festival di Sanremo a partire dalla prima edizione.

 

Alla fine, il loro sogno si avvererà, perché saranno considerati tutti all'altezza di poter andare in scena per il musical. E il finale sarà, appunto, il loro inizio artistico.

 

Il cast è composto da n. 8 cantanti che eseguiranno, sotto la direzione di Osvaldo Pizzoli, Gino Zandonà e Silvio Melloni, alcune musiche del repertorio del Festival della Canzone Italiana completamente riarrangiate e realizzate con sonorità moderne, senza stravolgere la riconoscibilità delle canzoni. La scelta dei brani è rappresentata dalle canzoni più conosciute nel mondo, (Volare, Con te partirò, La solitudine ed altre), oltre a raccontare artisti che hanno rappresentato momenti storici e di valore (Dalla, Tenco, Mia Martini), accompagnati da 6 ballerini, sotto la guida del coreografo Giordano Orchi, che daranno vita alle musiche e movimenti coreografici, studiati appositamente per esaltare la danza o sottolineare atmosfere ed emozioni, ed infine n. 2 attori che avranno una doppia funzione di “angeli” e “direttori” in realtà come in un “Grande Fratello” sono a controllare che i ragazzi non si distraggano troppo e possano raggiungere l’obiettivo prefissato.

 

La scenografia verrà animata con immagini che raccontano il passare dei tempi della storia del Festival di Sanremo, sarà molto tecnologica e potrà cosi esaltare e trasformare gli ambienti, passando dal Casinò all’Ariston, raccontando anche con immagini come è cambiata l’Italia, dagli anni 50 ad oggi.

 

Prezzi di ingresso: PLATES € 40,00+€ 4,00 prev. - € 35,00+€ 4,00 prev. - € 30,00+€ 4,00 prev. GALLERIA:- € 30,00+€ 3,00 prev. - € 25,00+€ 3,00 prev. - € 20,00+€ 3,00 prev.

 

Posti ancora disponibili per entrambi gli spettacoli, info e prenotazioni 0184 506060 tutti i giorni dalle 15.00 alle 21.00.

Biglietteria online: www.aristonsanremo.com - www.ticketone.it .

Partager cet article

Repost0
5 avril 2019 5 05 /04 /avril /2019 18:38
ARISTON SANREMO: SANREMO MUSICAL - TIRO MANCINO
ARISTON SANREMO: SANREMO MUSICAL - TIRO MANCINO

Riprende, con due appuntamenti musicali, la stagione teatrale dell’Ariston dopo la pausa per il Festival di Sanremo.

Primo appuntamento, venerdì 12 aprile alle ore 21.15 con il concerto di TIROMANCINO.

Dopo il grande successo del loro nuovo album “Fino A Qui”, dopo una lunga assenza i TIROMANCINO tornano in tour, con l'inconfondibile forza e sensibilità cantautorale di Federico Zampaglione e il loro suono unico e ricercato. 

La Band tornerà a calcare i palchi dei principali teatri italiani per presentare al pubblico il suo ultimo progetto discografico “Fino a qui” e molti altri brani del suo repertorio, diventati ormai dei veri e propri classici della musica italiana.

 

Lo show, che si preannuncia pieno di sorprese, prodotto Trident Music, vedrà i Tiromancino, per la prima volta nella loro carriera, esibirsi insieme ad una grande orchestra: la "Ensemble Symphony Orchestra", dando così al “FINO A QUI- IN TOUR” un sound inedito e coinvolgente e regalando al pubblico uno show audio-visivo di pura emozione.  Sono previste infatti numerose alchimie tra musica e immagini, considerando la capacità registica di Zampaglione, espressa in film molto apprezzati in tutto il mondo. 

«È il concerto della vita – dichiara Federico Zampaglione -  vi aspettiamo in tanti per condividere questo momento bellissimo con ognuno di voi».

Protagonisti sul palco: Federico Zampaglione (voce, chitarra, pianoforte, percussioni), Antonio Marcucci (chitarre e cori), Francesco “Ciccio” Stoia (basso), Marco Pisanelli (batteria e percussioni) e Fabio Verdini (pianoforte,tastiere e campionatori).

 

Prodotto e arrangiato da Federico Zampaglione e Antonio Marcucci, l’album vanta la partecipazione di Jovanotti, Alessandra Amoroso, Tiziano Ferro, Biagio Antonacci, Giuliano Sangiorgi, Elisa e Mannarino, Alborosie, Fabri Fibra, Thegiornalisti, Calcutta, Luca Carboni. Presente nel disco anche un cameo della piccola LINDA, figlia di Federico. 

 

prezzi di ingresso: PLATEA: €45,00+5,00 prev. - € 40,00+5,00 prev. - €35,00+5,00 prev. GALLERIA: €35,00+4,00 prev. - € 30,00+4,00 prev, - € 25,00+4,00 prev.

 

Venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 aprile alle ore 21.15 appuntamento con Sanremo Musical, il primo musical dedicato alle canzoni di Sanremo.

 

Otto giovani aspiranti cantanti e attori, quattro uomini e quattro donne, provenienti da varie parti d'Italia, si ritrovano al Teatro Ariston di Sanremo per sostenere un provino. Obiettivo: entrare a far parte del cast di un musical sul Festival della canzone italiana. Ma non è un provino qualsiasi, c'è qualcosa di magico, di surreale in questo invito: i giovani artisti non sanno neppure chi li abbia esattamente convocati. È certo soltanto che, malgrado abbiano storie ed estrazioni sociali diverse, gli otto sono accomunati da un grande amore per il Festival di Sanremo e il suo passato, di cui sono informatissimi, e dal forte desiderio di diventare, un giorno, dei veri protagonisti dello spettacolo.

 

In quest'atmosfera quasi da favola, i giovani artisti si ritrovano apparentemente soli nel teatro del Festival che è a loro completa disposizione: diventa naturale confrontarsi, per ripercorrere singolarmente e insieme la storia musicale della manifestazione. In realtà sono controllati, studiati e giudicati, in una sorta di “grande fratello”, da due personaggi che, magicamente, sono gli stessi che hanno ideato e fortemente voluto il Festival di Sanremo a partire dalla prima edizione.

 

Alla fine, il loro sogno si avvererà, perché saranno considerati tutti all'altezza di poter andare in scena per il musical. E il finale sarà, appunto, il loro inizio artistico.

 

Il cast è composto da n. 8 cantanti che eseguiranno, sotto la direzione di Osvaldo Pizzoli, Gino Zandonà e Silvio Melloni, alcune musiche del repertorio del Festival della Canzone Italiana completamente riarrangiate e realizzate con sonorità moderne, senza stravolgere la riconoscibilità delle canzoni. La scelta dei brani è rappresentata dalle canzoni più conosciute nel mondo, (Volare, Con te partirò, La solitudine ed altre), oltre a raccontare artisti che hanno rappresentato momenti storici e di valore (Dalla, Tenco, Mia Martini), accompagnati da 6 ballerini, sotto la guida del coreografo Giordano Orchi, che daranno vita alle musiche e movimenti coreografici, studiati appositamente per esaltare la danza o sottolineare atmosfere ed emozioni, ed infine n. 2 attori che avranno una doppia funzione di “angeli” e “direttori” in realtà come in un “Grande Fratello” sono a controllare che i ragazzi non si distraggano troppo e possano raggiungere l’obiettivo prefissato.

 

La scenografia verrà animata con immagini che raccontano il passare dei tempi della storia del Festival di Sanremo, sarà molto tecnologica e potrà cosi esaltare e trasformare gli ambienti, passando dal Casinò all’Ariston, raccontando anche con immagini come è cambiata l’Italia, dagli anni 50 ad oggi.

 

Prezzi di ingresso: PLATES € 40,00+€ 4,00 prev. - € 35,00+€ 4,00 prev. - € 30,00+€ 4,00 prev. GALLERIA:- € 30,00+€ 3,00 prev. - € 25,00+€ 3,00 prev. - € 20,00+€ 3,00 prev.

 

Posti ancora disponibili per entrambi gli spettacoli, info e prenotazioni 0184 506060 tutti i giorni dalle 15.00 alle 21.00.

Biglietteria online: www.aristonsanremo.com - www.ticketone.it .

Partager cet article

Repost0
1 avril 2019 1 01 /04 /avril /2019 19:14
ARISTON SANREMO: CinemaDays 2019  Film in sala a soli 3 euro dal 1 al 4 APRILE 2019

CinemaDays 2019

Film in sala a soli 3 euro dal 1 al 4 APRILE 2019

 

 

Continua il successo dell’iniziativa Cinema Days 2019 in tutte le sale di Sanremo e Ventimiglia, promossa da ANEC, ANEM e ANICA e sostenuta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali .

Martedì 2 aprile il titolo di punta della programmazione a prezzo scontato sarà Dogman di Matteo Garrone, recente vincitore di 9 David di Donatello

Film in programmazione con ingresso scontato a 3,00 €

 

Ariston   DUMBO  orari 16.30  19.00  21.30

Ritz         BENTORNATO PRESIDENTE orari 15.45  17.45 19.45  21.45

                 giovedì 4 NOI orario 16.15 19.15 21.30
Roof 1    Martedì 2 e mercoledì 3 A UN METRO DA TE orari 15.30  17.30  19.40 – DOGMAN orario 21.45

                 giovedì 4 BOOK CLUB orario 15.30 17.30 19.30 21.30

Roof 2    Martedi 2 – CAPTAIN MARVEL orario 16.15 – IL PROFESSORE E IL PAZZO orario 19.15  21.30

               Da Mercoledi  3 – SHAZAM !  orario 16.30  19.30  21.30

Roof 3    SARA E MARTI orario 16.00  17.45    -     THE PRODIGY orario 19.30  21.30

   Giovedì 4 A UN METRO DA TE orari 15.30  17.30  19.40 – IL PROFESSORE E IL PAZZO orario 19.15     21.45

Roof 4    CROCE E DELIZIA orario 15.45  19.45   -  ESCAPE ROOM orario   17.45  21.45

                                                                                                              Giovedì 4 BENE MA NON BENISSIMO orari 15.45  17.45  - BENTORNATO PRESIDENTE orari  19.45  21.45

Centrale UN VIAGGIO A QUATTRO ZAMPE orario 16.00 – SCAPPO A CASA orario 18.00 20.00 21.45

                   Giovedì 4 DOLCEROMA orari 15.45  17.45  19.45 21.45

Tabarin   UNA GIUSTA CAUSA orario 16.30  19.15  21.30  - Giovedì 4 IL VIAGGIO DI YAO orario 15.30  17.30        19.30 21.30 

Ventimiglia DUMBO 17.00  19.15  21.30

 

 

A TUTTI COLORO CHE ANDRANNO AL CINEMA IN QUESTI GIORNI VERRA’ DISTRIBUITO UN PIACEVOLE OMAGGIO

Partager cet article

Repost0
29 mars 2019 5 29 /03 /mars /2019 08:59

La Ville de Nice présente :

DISIZ LA PESTE

Hip Hop, Rap 

Samedi 30 mars 2019 à 20h30 au Théâtre Lino Ventura

Opé168 boulevard de l’Ariane à Nice

 

petit 2019 0330 - Disiz La Peste - TLV - ©Johann Dorlipo(2)Initié au rap avec NTM, soutenu par Joey Starr et Cut Killer à ses débuts, Disiz La Peste a toujours préféré afficher une quête perpétuelle de renouvellement et de réinvention plutôt que d’être catalogué. Rappeur, écrivain et comédien français, il publie son premier album en octobre 2000, « Le Poisson rouge » qui contient le single « J’pète les plombs », avec plus de 500 000 singles vendus. Avec « Zilla », Disiz revient avec un album de 16 titres. Un album redoutable de rupture brutale. Disiz est un Kaïju (monstres japonais) ! Dans ce projet, c’est le passé de Disiz qui se réveille. Ce passé lourd. « Je suis irradié, démembré au milieu d’un cratère, passé frelaté, pollué dans le ventre d’une mère ». Comme il le dit dans « Hiroshima », il a « l’Amour nucléaire ». Cette thématique récurrente de l’enfance hante ce disque. Cet artiste d’une autre espèce vient de livrer avec ce

disque sa plus grande bataille. Album monstre, album fulgurant, écrit, enregistré et mixé en trois semaines cet hiver au Studio de La Seine. Disiz vient de réveiller une bête qu’il entravait depuis trop longtemps. Les difficultés de la vie et la sensibilité de cet artiste authentique ont fait qu’il ne pouvait plus la retenir…

Il est devenu DISIZILLA !

Album : « Disizilla » - sorti le 14 septembre 2018 – Label Universal Music Division Polydor

Site Internet : disiz.fr

Facebook : @DisizFR

En première partie : 55CREW

test 55crew55CREW est la rencontre entre ACIDUNION(LARABSTYLE & K.MOOS) et MONDO MC, trois rappeurs niçois qui ont grandi ensemble dans le quartier de l’Ariane. ACIDUNION a fait ses armes sur scène en enchainant les premières parties de grands noms du rap tels que Pit Baccardi, Oxmo Puccino, Psy 4 de la Rime, Kery james, SugarHill Gang et bien d’autres. MONDO MC, rappeur autodidacte de la génération du début des années 90, ardent militant du Hip Hop des premières heures, et adepte d’un rap conscient, a partagé la scène avec Joey Starr, Assassinla FFL’algerino ou encore Raggasonic… En 2017, les trois amis décident de se regrouper. De leur collaboration naît 55CREW et leur première street-tape 100 % indépendante : « CH-24 ».     

Production Ville de Nice

Tarifs hors frais de loc. :

Normal 22€ / Réduit 14€

Renseignements : 04 97 00 10 70

http://www.nicemusiclive.fr

 Tarifs hors frais de loc. :

Normal 22€ / Réduit 14€

Renseignements : 04 97 00 10 70

http://www.nicemusiclive.fr

 

Partager cet article

Repost0
28 mars 2019 4 28 /03 /mars /2019 17:58
MENTON "PALAIS EUROPA": ROYAL BALLET NATIONAL DE GEORGIE LE MARDI 2 AVRIL- ET -"CE N’EST PAS DU TOUT CE QUE TU CROIS" LE JEUDI 25 AVRIL

ROYAL BALLET NATIONAL DE GEORGIE

 

Mardi 2 avril 2019 à 20H

Fire Georgie
Direction Gela Potskhishvili
40 artistes - 2H10 avec entracte
Le Royal National Ballet de Georgia est en recherche constante de
chorégraphies nouvelles, tout en conservant les traditions il mêle les
éléments de la danse classique, moderne et traditionnelle. Prouesses
techniques, énergie et une touche de modernité réinventent les danses
folkloriques.

 

Mardi 02 Avril 2019 - 21h

Palais de l’Europe – Théâtre Francis Palmero

Direction Gela Potskhishvili

40 artistes – 2h10 avec entracte

 

Renommé dans le monde entier, le Royal Ballet National a vu le jour en Géorgie au IIIème siècle après Jésus-Christ. Sa mission a évolué au cours de l’histoire, mais a souvent été de donner à la cour des représentations mêlant musique, chorégraphie, théâtre, chant et arts du cirque. Bien sûr, ces performances étaient nourries par le folklore authentique du pays. En 2008, la compagnie a pris un nouvel élan lorsque Gela Potskhishvili et Maia Kiknadze, deux étoiles géorgiennes de la danse, en sont devenus les directeurs et chorégraphes.

Tout en s’attachant à préserver la culture ancestrale de son pays, le Royal Ballet National de Géorgie intègre désormais des éléments plus modernes. Ainsi, Orient et Occident se croisent dans ce nouveau spectacle en forme de périple à travers les origines du peuple géorgien. Un show sensationnel où la beauté et la virtuosité des danseuses et danseurs-acrobates sont tout bonnement renversants..

Le Royal ballet national de Georgie se produit sur les plus grandes scènes du monde USA, Angleterre, Chine, Japon, Allemagne, Inde, Canada…

Billetterie en ligne : www.agenda-menton.fr

Office de tourisme :

04 92 41 76 95
Du lundi au samedi de 9h à 12h et de 14h à 18h 

Tarifs :

série 1 : 35€/25€ (-de 12ans)

série 2 : 30€/20€ (-de 12ans)

série 3 : 20€/15€ (-de 12ans)

 


FIRE GEORGIAN "Le feu de Géorgie" est un spectacle qui n’a pas
d’équivalent tant les performances des danseurs qui sont mises en scène
sont extraordinaires. Les acrobaties, les cascades, le tempérament, la
grâce, la synchronie, les danseurs tant artistiques qu’athlétiques, de ce
point de vue c’est une innovation totale dans ce domaine des spectacles.
Le public traverse un voyage historique vers les origines du peuple
géorgien. Le rythme, la musique et les acrobaties proviennent du
folklore géorgien. Les sons oriental et occidental forment une 'harmonie
entre eux. C'est un voyage magnifique à travers l’histoire de la Georgie.
Le royal ballet national de Georgie se produit sur toutes les plus grandes
scènes du monde USA, Angleterre, Chine, Japon, Allemagne, l’Inde,
Canada etc…
Vidéo : https://youtu.be/_wFpLzX-t5g
https://youtu.be/8VQchJVJfq8
https://youtu.be/_IMKjfy1wlw
https://youtu.be/mX6Q6P9B7nI
https://youtu.be/sZ4Wt-wc41o
https://youtu.be/4UEf7IIr5Kw

MENTON "PALAIS EUROPA": ROYAL BALLET NATIONAL DE GEORGIE LE MARDI 2 AVRIL- ET -"CE N’EST PAS DU TOUT CE QUE TU CROIS" LE JEUDI 25 AVRIL

CE N’EST PAS DU TOUT CE QUE TU CROIS- 

Jeudi 25 avril 2019 à 20


Au lendemain de son enterrement de vie de garçon,
Stan ne se souvient plus de rien.
Il se réveille avec une migraine, une gueule de bois, et…
une femme dans son lit !
Ça ne serait pas un problème si Élise, la future mariée,
n’avait pas décidé de débarquer avec Marie-Carmen, sa
mère, pour faire les présentations.
Pour Stan, la journée de l’enfer commence, car Marie-
Carmen a un caractère bien trempé et elle est décidée à
tester son futur gendre.
Elle va tout faire pour le pousser à bout !
Avec l’aide de son meilleur ami Nico, et la coopération
de Sofia, la jeune avocate découverte dans son lit, Stan
va tenter de sauver la situation.
Mais il n’est pas le seul à avoir quelque chose à
cacher…
Attention, cette comédie haute en couleurs n’est pas du
tout ce que vous croyez !!

Partager cet article

Repost0
25 mars 2019 1 25 /03 /mars /2019 19:05
BAL DE LA ROSE 2019
prco_italy_sbmlogo
 
BAL DE LA ROSE 2019
 
Sous le Haut Patronage de
S.A.S. Le Prince Albert II de Monaco
 
Sous la Présidence et en Présence de
S.A.R. La Princesse de HanovreSur une idée de Karl Lagerfeld
 
 
La 65e édition du Bal de la Rose est donnée
au profit de la Fondation Princesse Grace
 
Samedi 30 mars 2019,
Salle des Etoiles au Sporting
Monte-Carlo
 
Comment ne pas évoquer Karl Lagerfeld à l’occasion du Bal de la Rose, lui qui y a toujours été
fidèle. Pas une édition du Bal de la Rose sans Karl, sa présence, son soutien, souvent sa
direction artistique et les illustrations dessinées de sa propre main pour les invitations.
Il faut rappeler sa première intervention pour célébrer le Jubilé du Prince Rainier en 1999,
ainsi que de nombreuses éditions notamment en 2013, pour le Bal de la Rose du Rocher,
fête des 150 ans de la SBM et les cinq éditions suivantes.
 
Merci Karl
The show must go on.
 
 
S.A.R. La Princesse de Hanovre, Présidente de la Fondation Princesse Grace, et son ami
Karl Lagerfeld ont choisi ensemble le thème du Bal de la Rose 2019 : Bal de la Rose Riviera.
Sous le signe de la dolce vita et des rythmes chaloupés des années 50, nous voici emmenés
vers une autre époque.
Ainsi, à l’occasion de ce voyage dans le temps, l’illustrateur et graphiste Monsieur Z. s’est imposé.
Il éclaire d’une lumière chaude et inédite les paysages de la Principauté, élabore un univers
où viendront affleurer et resplendir tout l’enthousiasme, toute l’élégance, toute la douceur de
vivre de la Riviera et la renommée internationale de Monaco.
Le décor de l’entrée
Dès l’arrivée pour le photo call, l’esprit Riviera invite à gagner la mer, à se laisser happer par
la Dolce Vita à plonger au cœur du mythe comme projetés dans l’une des célèbres scènes de La Main au Collet. La plage du Monte Carlo Beach et l’Hôtel de Paris Monte-Carlo apparaissent
comme les icônes d’une Riviera éternelle. La légende revisitée déploie son charme.
 
 
 
Le décor de scène
 
Pour cette soirée exceptionnelle, la Salle des Etoiles nous prouve que l’esprit Riviera se
conjugue toujours au présent. La célèbre passerelle qui mène au plongeoir de la piscine du
Monte-Carlo Beach l’embrasse totalement et accueille trente danseuses et six danseurs
pour un spectacle unique en son genre, une véritable revue pour cette soixante-cinquième
édition.
Les artistes intégrés au spectacle              

 

    Roberto Colletta                                               Les Bouches Rouges                                               Alessandro Ristori
 
Le spectacle de danse sur la célèbre passerelle du Monte-Carlo Beach offre l’espace idéal
pour apprécier l’univers musical de la Riviera, des chansons qui font rêver et toujours
car elles portent les couleurs de la Côte d’Azur. Roberto Colletta interprète les chansons des
crooners de légende, Les Bouches Rouges revisitent les grands standards des années
folles au yéyé et Alessandro Ristori donnera un accent rock italien avec ses musiciens les Portofinos.
Une soirée extraordinaire qui évoque un art de vivre unique, raffiné et légendaire qui se
retrouve ce soir à Monaco. La Riviera n’en finit pas de faire chanter, de faire rêver, de
rendre beau chacun de ses instants.
 
Réservations
T. +377 98 06 63 41
b.fabry@sbm.mc
 
Ouverture des portes de la Salle des Etoiles à 20 heures
Cravate Noire - Robe du Soir
Prix par Personne : 800€
 
Contact Presse Monte-Carlo Société des Bains de Mer
Eric Bessone
T. +377 98 06 63 62
 
Facebookpixel_transp_15x34Twitterpixel_transp_15x34Google +pixel_transp_15x34Youtubepixel_transp_15x34Pinterestpixel_transp_15x34Instagrampixel_transp_15x34LinkedIn
montecarlosbm.com    @montecarlosbm     #mymontecarlo 
 

 

Partager cet article

Repost0
17 mars 2019 7 17 /03 /mars /2019 13:12
ARISTON COMIC SELFIE 2019, LO SPETTACOLO DEL WEB QUEST’ANNO ALL’INSEGNA DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE

ARISTON COMIC SELFIE 2019, LO SPETTACOLO DEL WEB QUEST’ANNO ALL’INSEGNA DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE: NELLA SQUADRA ANCHE GIOVANNI VERNIA,WALTER ROLFO E EDOARDO MECCA. La quarta edizione al via il 1° luglio, il 22 novembre la finalissima sul  palco dell’Ariston di Sanremo

 

Scatta ufficialmente lunedì 1° luglio 2019 la quarta edizione di Ariston Comic Selfie, il talent online che porta la comicità dal mondo del web al palcoscenico più famoso d’Italia grazie ad un video-selfie divertente o una video-parodia della durata massima di 90 secondi. Un format di proprietà e ideazione del Teatro Ariston di Sanremo che, nel panorama nazionale, è diventato il punto di riferimento per quei giovani talenti che, tramite il web, ambiscono ad approcciare il mondo del grande spettacolo.

 

Una nuova tipologia di spettacolo che ha vantato diversi tentativi di imitazione, nessuno dei quali però riconfermato per ulteriori stagioni.

L’iniziativa permette a singoli artisti e/o duetti di effettuare delle performance-video (max 90 secondi) per esprimere le loro qualità. Tali performance vengono messe in rete sul sito ufficiale della manifestazione www.aristoncomicselfie.com e sottoposte al giudizio del pubblico del web con un sistema di votazione ad hoc, mentre una giuria di qualità ha il compito di selezionare altri candidati meritevoli e di farli così procedere nel contest fino alla grande finale, a Sanremo.

 

Il tema a cui si ispira la manifestazione quest’anno e l’Intelligenza Artificiale: un argomento caldissimo e attuale, quello dei robot e degli assistenti vocali in grado di agire autonomamente. I colossi della comunicazione e gli ambienti accademici si stanno concentrando fortemente su questo ambito di ricerca e sulla creazione di startup sempre più innovative. Non mancheranno quindi le sorprese.

 

Per quanto riguarda la squadra, già confermati i nomi di Giovanni Vernia, dell’illusionista Walter Rolfo e della Web Star Edoardo Mecca.

 

La finalissima di Ariston Comic Selfie 4 si terrà nella serata di venerdì 22 novembre 2019 sul palco del Teatro Ariston di Sanremo in diretta streaming.

 

Ariston Comic Selfie 2019 è una manifestazione organizzata con il supporto e il contributo della SIAE, Società Italiana degli Autori ed Editori.

 

Dr. Walter Vacchino

La novità di Ariston Comic Selfie 4Ariston Selfie Magic

 

Per la prima volta, la magia e i giochi di prestigio dal web al palco dell’Ariston con un video-selfie di massimo 90 secondi. La novità della quarta edizione di Ariston Comic Selfie sarà la categoria Selfie Magic. I candidati dovranno inviare un video-selfie di massimo 90 secondi che li raffiguri mentre si esibiscono facendo dei giochi di prestigio.

 

 

Saranno quindi in totale tre le categorie di gara per Ariston Comic Selfie 2019:

  1. La classica sezione Comic Selfie;
  2. Ariston Comic Selfie Parody;
  3. Ariston Selfie Magic.

 

 

La partecipazione alla sezione Ariston Comic Selfie è subordinata a un limite di età compreso tra i 16 e i 35 anni. La partecipazione alle sezioni Ariston Comic Selfie Parody e Ariston Selfie Magic è subordinata a un limite di età compreso tra i 18 e i 35 anni. Ogni singolo candidato non potrà prendere parte a più di una sezione contemporaneamente.

 

 

Le tempistiche e i meccanismi del talent

 

Fase di raccolta dei video: 01/07/2019 – 30/09/2019

In un’unica fase di raccolta valida per le tre categorie di gara, i concorrenti potranno inviare i loro video all’organizzazione tramite l’apposito form di compilazione reperibile sul sito ufficiale della manifestazione www.aristoncomicselfie.com.

 

Periodo di votazione online: 07/10/2019 – 21/10/2019

Nel periodo indicato, saranno aperte le votazioni online sul sito della manifestazione www.aristoncomicselfie.com.

 

Dall’esito di tali votazioni, accederanno di diritto alle finali di Ariston Comic Selfie 2019 i 2 concorrenti più votati per ciascuna categoria sul web, più un massimo di 6 concorrenti ripescati dal comitato organizzatore (in generale e liberamente fra le tre categorie di gara, per un totale massimo di 12 finalisti).

 

Altre info sul cast e Premi

 

Nelle prossime settimane verranno resi noti ulteriori nominativi per la presentazione della finale e per la giuria di qualità, come di consueto selezionati tra personalità del web e del mondo dello spettacolo. Nel corso dei prossimi appuntamenti, saranno inoltre svelati il regolamento della manifestazione e la tipologia dei Premi.

 

Foto (c) L.Mattera R.M.

Partager cet article

Repost0
17 mars 2019 7 17 /03 /mars /2019 09:15
TOP MARQUES MONACO 2019 : "BEST OF" DES SUPERCARS  !

TOP MARQUES MONACO 16ème SALON DE L'AUTOMOBILE DE PRESTIGE ET DU LUXE  -  DU 30 MAI AU 3 JUIN 2019

 

 

Top Marques Monaco, « le salon automobile le plus exclusif au monde » selon le New York Times, se tiendra juste après le Grand Prix automobile de Monaco, créant ainsi un festival unique de supercars pendant plus de 10 jours. Technologies de pointe, hautes performances, styles sophistiqués et préoccupation environnementale sont au rendez-vous pour cette 16ème édition. Top Marques Monaco est principalement un salon pour les passionnés d’automobiles, mais pas seulement, il présente également d'autres aspects de l’industrie haut de gamme tels que la haute horlogerie, la joaillerie fine, aussi bien que les superboats. 

Dans le cadre de la 16ème Edition de Top Marques, placé sous le Haut Patronage de S.A.S. Le Prince Albert II de Monaco, une collection exceptionnelle de supercars et d’hypercars les plus rares au monde sera exposée – et mise en vente – au Grimaldi Forum, du 30 mai au 3 juin 2019. 

Entre La Principauté de Monaco et l’automobile c’est une belle histoire d’amour qui a commencé en 1911 avec le premier rallye automobile au monde et qui dure depuis plus d’un siècle. Top Marques Monaco est fier de perpétuer cette tradition.

Parmi les exposants déjà confirmés figurent des marques emblématiques telles que PAston Martin, McLaren, Ferrari, Bugatti, Bentley, Rolls-Royce, Porsche et Lamborghini.

 

 

SALIM ZEGHDAR ET HERVE ZORGNIOTTI - GRIMALDI FORUM JAN.2019

Salim Zeghdar, le nouveau dirigeant de Top Marques, a déclaré:

« Je suis très heureux de cette 16ème Edition qui sera riche et inédite. Avec l’ensemble des équipes, nous nous sommes concentrés sur le développement de l’ADN de Top Marques Monaco: les supercars et les hypercars. Vous pourrez ainsi venir découvrir des modèles uniques de grandes marques mais aussi d’autres de constructeurs independents qui ont su mêler l’innovation, les nouvelles technologies, la haute performance, le luxe et le raffinement. Pour ce nouveau salon Top Marques vous pourrez aussi rencontrer les grandes marques de la haute horlogerie et de la haute joaillerie qui présenteront des pièces d’exceptions.»Dans cette édition, nous avons aussi renforcé notre préoccupation environnementale en présentant des voitures toutes particulières à énergies nouvelles.»

 

Autour de son sponsor principal, la Barclays, Top Marques Monaco a regroupé l’horloger Rebellion Timepieces ainsi que des marques prestigieuses comme le Groupe Marzocco, Dassault Aviation, Ascoma Jutheau Husson, Air France, Sky Valet, Forbes Monaco, le Groupe Meregalli, Deco-Flamme, Monaco Top Voyages, Aloha et Monacair.

Le salon est également soutenu par les partenaires et institutions monégasques tels que La Société des Bains de Mer, la Direction du Tourisme et des Congrès et la Mairie de Monaco.

 

 

Par Tabita ESPINOZA PLEJO

Partager cet article

Repost0
24 février 2019 7 24 /02 /février /2019 12:30
16ème Monte-Carlo Film Festival   de la Comédie   

EZIO GREGGIO - Foto (c) Luigi MATTERA

Sotto l’Alto Patronage di S.A.S. il PRINCIPE ALBERTO II di Monaco 
e dell’Ambasciata d’Italia

16° MONTE-CARLO FILM FESTIVAL

DE LA COMÉDIE

 

La prestigiosa kermesse cinematografica ideata e diretta da EZIO GREGGIO
 

Presidente di giuria il regista di fama mondiale

EMIR KUSTURICA

con

SANDRA MILO, MATHILDA MAY, EDOARDO LEO

 

4 - 9 MARZO 2019

Grimaldi Forum di Monaco

 

Al via la 16a edizione del Monte-Carlo Film Festival de la Comédie, la prestigiosa kermesse cinematografica ideata e diretta da Ezio Greggio, che si svolgerà dal 4 al 9 marzo 2019 nel Principato di Monaco.

Il Monte-Carlo Film Festival de la Comédie, prima rassegna al mondo dedicata alla commedia, avrà luogo interamente nella prestigiosa sede del Grimaldi Forum, dove, nei vari giorni, si alterneranno proiezioni dei film in concorso e fuori concorso, incontri e masterclass con i più amati protagonisti del cinema internazionale, oltre che italiano e francese.

Sarà il pluripremiato ed eclettico regista e attore di fama mondiale Emir Kusturica a presiedere la giuria della 16° edizione del Festival, insieme a Sandra Milo, icona indiscussa del cinema degli anni ’60, istrionica musa del premio Oscar Federico Fellini, l’attrice francese Mathilda May, premio César comemiglior promessa femminile per il film “Il Grido del gufo”, e Edoardo Leo, attore, sceneggiatore e regista italiano, vincitore di numerosi riconoscimenti.

Tante le pellicole in concorso e fuori concorso, provenienti da diversi paesi, che andranno ad impreziosire la kermesse: tra queste la proiezione in anteprima mondiale del film Le Mystere D’Henri Pick diretto daRémi Bezançon con Fabrice LuchiniCamille CottinAlice Isaaz e, per l’Italia, il film L’uomo che comprò la luna diretto da Paolo Zucca con protagonisti Jacopo CullinStefano FresiFrancesco Pannofino Benito Urgu, tra gli ospiti attesi del Festival.

Inoltre, grande novità di questa sedicesima edizione, la Masterclass “Comedy Talks: la commedia di ieri vs la commedia di oggi” che si terrà venerdì 8 marzo e di cui saranno protagonisti alcune tra le eccellenze cinematografiche italiane tra cui l’amatissimo regista, sceneggiatore e attore Carlo Verdone, il regista e scrittore Paolo Genovese, e l’attore, protagonista della serie tv “Gomorra” Salvatore Esposito.

Da non perdere giovedì 7 marzo, tra gli appuntamenti più attesi, l’omaggio a Sandra Milo con la proiezione fuori concorso del film Salvatrice.

Il Festival si concluderà il 9 marzo con la consueta premiazione e la Serata di Gala presentata da Ezio Greggio con Juliana Moreira che vedrà la ripresa televisiva di Canale5.

Scopo principale del Festival è la promozione e la diffusione dei diversi generi della commedia attraverso anteprime cinematografiche in concorso e fuori concorso. Una vetrina unica nel panorama internazionale per un genere amatissimo dal pubblico, ma di solito considerato “minore” dalla critica, che proprio grazie all’impegno di Ezio Greggio e del compianto Maestro Mario Monicelli (cofondatore del Festival), ha rivalutato la commedia anche in altri festival Internazionali come Cannes, Roma e Venezia.

Credit photo Emir Kusturica: Milos Cvetkovic

-FINE-  

Partager cet article

Repost0
15 janvier 2019 2 15 /01 /janvier /2019 17:28
Sanremo: Teatro Centrale - Balletto “Danza d’autore” con brani tratti dal repertorio della Compagnia ARISTON PROBALLET

Venerdì 18 gennaio alle ore 21.15 al Teatro Centrale il balletto “Danza d’autore” con brani tratti dal repertorio della Compagnia ARISTON PROBALLET, una realtà artistica diretta dal coreografo Marcello ALGERI e da Sabrina RINALDI, nata nel 1999 come centro di produzione di eventi e spettacoli e come promotrice di rassegne e workshop con l’obiettivo di favorire scambi e alleanze fra artisti italiani ed internazionali, testimoni e portavoce della cultura TERSICOREA.

 

Lo spettacolo ne propone alcune coreografie tratte da:

CARMEN (musiche di BIZET) dove vengono proposte le Overture dei 4 atti, i sentimenti predominanti sono la forza e la delicatezza,

SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE  (musiche di F. MENDELSSOHN) con l’overture e la scena magica dove si balla la grande letteratura di Shakespeare,

SERATA VIENNESE (musiche di J. STRAUSS) con un tripudio di costumi e di bellezza nel Bel Danubio Blu, nel Kaiser valzer e nella Marcia di Radensky,

 SINATRA SUITE (musiche di F. SINATRA) con le loves songs e lo swing tipico di quell’epoca dove il sentimento predominante è la gioia,

LE QUATTRO STAGIONI (con musiche di A. VIVALDI) dove i sentimenti cercano di trovare il loro posta nell’anima umana.

 

Gli autori MUSICALI sono prestigiosi: BIZET, MENDELSSOHN, STRAUSS, SINATRA, VIVALDI in una evoluzione di sentimenti che cresce per arrivare all'unione delle 4 Stagioni dove questi sentimenti trovano il loro posto nle''animo umano.

 

Le coreografie, unite dal comune denominatore di musicalità e sono tutte caratterizzate da una forte implicazione tanto interpretativa quanto tecnica, che mette in luce la versatilità stilistica; la serata DANZA D'AUTORE è stata creata per salutare la nuova stagione artistica 2019Prezzi di ingresso PLATEA: € 20,00+ 2,00 prevendita GALLERIA € 18,00+ 2,00 prevendita - € 15,00+ 2,00 prevendita

 

Posti ancora disponibili, info e prenotazioni tel. 0184 597822 tutti i giorni dalle 17.00 alle 21.00.

Partager cet article

Repost0
8 janvier 2019 2 08 /01 /janvier /2019 18:57

Barrière présente

MisaTango

 

Du 2 février au 25 mai 2019, les Scènes Barrière accueilleront MisaTango, Adios Nonino et Milonga del Angel, trois ballets chorégraphiés par Julien Lestel  pour un hommage au Tango, sur des musiques de Martin Palmeri et d’Astor Piazzolla. 5 représentations exceptionnelles à ne manquer sous aucun prétexte, au cœur des Scènes Barrière Bordeaux, Biarritz, Lille, Enghien-les-Bains et Toulouse. 

 

Créée en 1996 par le compositeur et chef d’orchestre argentin Martín Palmeri, la célèbre “Misatango” ou “Misa à Buenos Aires”, transcende le répertoire spirituel en le faisant fusionner avec les traditions musicales profanes latino-américaines, en particulier le tango, lié à la musique sacrée depuis plus d’un siècle. Cette messe liturgique à la renommée planétaire a emballé le public du Carnegie Hall en avril 2016 ainsi que le Pape François, en l’honneur de qui elle a été́ jouée en 2013 au Vatican.

Désormais accompagnée d’Adios Nonino et Milonga Del Angel, deux pièces du Maître Astor Piazzolla, elle a inspiré́ au chorégraphe Julien Lestel* un ballet sensuel et spirituel où les danseurs de la Compagnie Julien Lestel sont au diapason avec la musique.

Produit par Alexandra Cardinale*, ce nouveau spectacle est d’une beauté́ et d’une volupté́ incomparables. Véritable bijou de grâce et d’excellence, cette association de deux genres musicaux, sacré et profane, symbolise un décloisonnement possible dans différents domaines, abolissant ainsi la séparation des styles tant dans la mélodie que dans la gestuelle.

La Compagnie Julien Lestel reçoit le soutien du Département des Bouches-du-Rhône et de la Ville de Marseille. Elle est en résidence à l'Opéra de Massy avec le soutien de la DRAC Île-de-France.

*Julien Lestel est considéré comme l’un des meilleurs chorégraphes de notre époque. Il est formé à l’Ecole du Ballet de l’Opéra de Paris, puis a intégré les plus grandes compagnies, de l’Opéra de Paris, à Monte-Carlo, Zürich ou encore au  Ballet National de Marseille où il sera danseur Etoile. Désireux de s’investir dans un travail de recherche chorégraphique, il crée en 2007  La Compagnie Julien Lestel . La Compagnie compte à son répertoire dix-sept chorégraphies et regroupe onze danseurs issus d’horizons différents où chacun peut révéler sa singularité tout en restant fidèle au style néoclassique-moderne qui caractérise la Compagnie.

*Alexandra Cardinale, danseuse au Ballet de l’Opéra de Paris et Soliste invitée depuis 25 ans, crée en 2010 AC Opéra Ballet Production. Elle met en scène, danse et produit des soirées de ballets d’exception avec pour volonté de transmettre de la Beauté et de partager sa passion de la danse et de la musique à un public même non initié. Séduisant des dizaines de milliers d’amateurs à travers  la France, le spectacle Gala d’Etoiles est devenu une référence et  un rendez-vous attendu. Animée également par la création contemporaine et en particulier le langage chorégraphique de Julien Lestel, elle souhaite donner à tous de découvrir ces œuvres inédites et  être ainsi saisi d’une émotion inattendue.   

Informations pratiques :

Théâtre du Casino Barrière Bordeaux - 2 février 2019

Théâtre du Casino Barrière  Biarritz - 3 février 2019

Théâtre du Casino Barrière  Lille - 16 mars 2019

Théâtre du Casino Barrière Enghien-les-Bains - 17 mars 2019

Théâtre du Casino Barrière de Toulouse - 25 mai 2019 

Partager cet article

Repost0
5 décembre 2018 3 05 /12 /décembre /2018 17:12
Tre spettacoli al Teatro Ariston in questo fine settimana.

Tre spettacoli al Teatro Ariston in questo fine settimana.

 

Si comincia giovedì 6 dicembre alle ore 21.15 con il grande balletto classico con Il lago dei cigni presentato dai Russian Stars & Moscow State Classical Ballet.

Dopo il successo dello scorso anno con La Bella addormentata tornano le stelle della danza classica russa e l'organico del Moscow State Classical Ballet: Alexey Konkin, Sergei Skvortsov, Tatiana Pelmegova, Sergei Fedorkov, solo per citarne alcuni. Artisti eclettici, formati in patria e scelti accuratamente dalla maestra, étoile e produttrice Liudmila Titova, che sarà la loro capofila e impreziosirà il cast con le sue performance.

Il Moscow State Classical Ballet by Titova è una delle più prestigiose compagnie di balletto classico di tutta la Russia, ed è conosciuta ed apprezzata a livello internazionale.

Attualmente diretto da Liudmila Titova, la Compagnia si pone come principale obiettivo quello di far conoscere al mondo lo splendore della secolare tradizione russa del balletto classico, volgendo lo sguardo anche ad un repertorio più contemporaneo, in linea con le esigenze del pubblico odierno.

L'alto livello artistico e la qualità del repertorio hanno portato la Compagnia a calcare i maggiori palcoscenici al mondo portando in scena l'essenza dell'arte coreutica russa con intramontabili capolavori come “Il Lago dei Cigni” e “Lo Schiaccianoci”, oltre a titoli celebri come “Giselle”, “La Bella Addormentata”, “Cenerentola”, “Romeo e Giulietta", “Don Chisciotte”, “Carmen” e “Spartacus”.

Il Corpo di ballo vanta tra le sue fila non solo le sue trenta talentuose étoile provenienti dalle migliori scuole ed accademie di danza mondiali (come il Teatro Bolshoi, il Teatro Mariinksij  e il  teatro Stanislavsky and Nemirovich- Danchenko, templi autentici della danza classica), ma si avvale anche della partecipazione  di straordinarie star del balletto russo che impreziosiscono la scena e elevano ulteriormente lo spettacolo da un punto di vista tecnico

Prezzi di ingresso: platea € 30,00 – 25,00  galleria € 25,00-20,00-18,00 più prevendita

***

Venerdì 7 dicembre alle ore 21.15, in collaborazione con il Casino di Sanremo, Alessandro Preziosi, presenta “Vincent Van Gogh – L’odore assordante del bianco” una sorta di thriller psicologico attorno al tema della creatività artistica, che lascerà lo spettatore con il fiato sospeso dall’inizio alla fine. Di Stefano Massini e con la regia di Alessandro Maggi, questa la trama dell’opera: è il 1889 e l’unico desiderio di Vincent è uscire dalle austere mura del manicomio di Saint Paul. La sua prima speranza è riposta nell’inaspettata visita del fratello Theo che ha dovuto prendere quattro treni e persino un carretto per andarlo a trovare. Come può vivere un grande pittore in un luogo dove non c’è altro colore che il bianco? L’opera sviluppa l’imprevedibile metafora del temporaneo isolamento di Vincent Van Gogh in manicomio.

Prezzi di ingresso: platea € 30,00 – 25,00 – 22,00 galleria € 25,00-20,00-16,00 più prevendita

***

Sabato 8 dicembre alle ore 21.15 Mario Biondi in concerto accompagnato da una speciale super band composta da Quintorigo, Federico Malaman, Massimo Greco e Tosh Peterson. Una collaborazione che nasce sul palco dell’Umbria Jazz di Perugia lo scorso 21 luglio dove Mario è stato headliner della serata. Graditissimi ospiti sul palco sono stati in quell’occasione proprio i Quintorigo che hanno arricchito di nuove sonorità alcuni dei brani.

“E sperimentazione sia! Ho pensato ad un connubio tra il moderno progressive dei Quintorigo, la maestria Jazz-Fusion di Federico Malaman, la grande conoscenza dei sound elettronici e l’esperienza nella pop music di Massimo Greco unita alla giovane e potente arte del diciassettenne Tosh Peterson alla batteria. L’idea è quella di rinnovare e potenziare un repertorio consolidato e fonderlo con novità piene di colori e sounds accattivanti per questo tour teatrale. Vi invito a condividere questa esperienza con noi.” Mario Biondi

Prezzi di ingresso: platea € 55,00 – 50,00 – 45,00 galleria € 40,00-35,00-28,00 più prevendita - Posti disponibili in tutti i settori, orari biglietteria dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 21.00, tel  0184 506060

 

Partager cet article

Repost0
24 novembre 2018 6 24 /11 /novembre /2018 21:57
ARTURO BRACHETTI IN “ SOLO”  UN VERO TRIONFO AL   TEATRO ARISTON DI SANREMO

 

ARTURO BRACHETTI  celebre maestro a livello internazionale di quick change ha ancora una volta ha ottenuto un sold out con il suo nuovo one man show sul prestigioso palcoscenico del Teatro Ariston di Sanremo.

 

Sala gremita in ogni posto da adulti e bambini per assistere ad uno spettacolo surreale ricco di magìa ma nel contempo di realtà, non ci sono limiti alla fantasia dell'artista, che ci ha accompagnati in un fantastico viaggio, rivisitando la casa dei suoi e dei nostri sogni.

Brachetti accompagnato solo dalla sua ombra ( Kevin Michael Moore),che lo rimprovera dicendogli di smettere di sognare, non essendo più bambino, ci apre le porte delle stanze della casetta in miniatura. E vediamo apparire la soffitta, la cameretta, il bagno, la cucina, il giardino, scoprendo in parte la storia della vita privata e artistica di Arturo, trasformista d'eccezione.

I personaggi che porta in scena sono oltre cinquanta attraverso l'arte della chapeaugraphie, i personaggi della televisione, delle fiabe per la gioia dei bambini in sala, i miti della musica internazionale come Madonna, un attimo e il cambio d'abito è fatto. Non potevano mancare le ombre cinesi, il mimo, l'immaginazione che parte da un granello di sabbia con il sand paiting, le mani magiche di Brachetti ottengono effetti poetici ed un omaggio alla città di Sanremo.Un momento musicale piacevole  quello dedicato alla mamma, che confezionava abiti, in particolare “ l'abito azzurro” che danza con Arturo.  Lo spettacolo è fantastico, scintillante e magnetico cattura il pubblico in un vortice di effetti speciali con  un raggio laser e il sipario cala, mentre il clima di entusiasmo cresce per omaggiare uno degli artisti italiani più amato nel mondo.

 

Mariagrazia Bugnella    

Partager cet article

Repost0
20 novembre 2018 2 20 /11 /novembre /2018 21:28
 Arturo Brachetti torna al Teatro Ariston con lo spettacolo “Solo”

Mercoledì 21 novembre alle ore 21.15 Arturo Brachetti torna al Teatro Ariston con lo spettacolo “Solo” il nuovo “one man show”.
Un vero e proprio assolo del grande artista, unico protagonista dopo il trionfo dei suoi precedenti one man show L’uomo dai mille voli e Ciak!, applauditi da 2.000.000 di spettatori in tutto il mondo.

Un ritorno alle origini per Brachetti che, in questo spettacolo, aprirà le porte della sua casa, fatta di ricordi e di fantasie; una casa senza luogo e senza tempo, in cui il sopra diventa il sotto e le scale si scendono per salire.

Dentro ciascuno di noi esiste una casa come questa, dove ognuna delle stanze racconta un aspetto diverso del nostro essere e gli oggetti della vita quotidiana prendono vita, conducendoci in mondi straordinari dove il solo limite è la fantasia. È una casa segreta, senza presente, passato e futuro, in cui conserviamo i sogni e i desideri… Brachetti schiuderà la porta di ogni camera, per scoprire la storia che è contenuta e che prenderà vita sul palcoscenico.

Reale e surreale, verità e finzione, magia e realtà: tutto è possibile insieme ad Arturo Brachetti, il grande maestro internazionale di quick change che ritorna con un varietà surrealista e funambolico, in cui immergersi lasciando a casa la razionalità.

Nel nuovo spettacolo, protagonista è il trasformismo, quell’arte che lo ha reso celebre in tutto il mondo e che qui la farà da padrone con oltre 60 nuovi personaggi, portati in scena per la prima volta. Ma in SOLO Brachetti propone anche un viaggio nella sua storia artistica, attraverso le altre affascinanti discipline in cui eccelle: grandi classici come le ombre cinesi, il mimo e la chapeaugraphie, e sorprendenti novità come la poetica sand painting e il magnetico raggio laser. Il mix tra scenografia tradizionale e videomapping, permette di enfatizzare i particolari e coinvolgere gli spettatori nello show.

Prezzi di ingresso :  platea € 50,00-€45,00-€35,00 + prevendita
galleria €35,00-€30,00-€25,00 + prevendita

 

Venerdì 23 novembre alle ore 21.15 sul palco dell’Ariston un titolo che ha fatto la storia del cinema: Dirty Dancing: The classical story on stage.

Dirty Dancing è il titolo dei record: un successo planetario al cinema, un Golden Globe e un Oscar per il brano “(I've Had) The Time of My Life”, oltre 40 milioni di copie della colonna sonora vendute e, solo negli Stati Uniti, oltre 11 milioni di dvd e Blu-ray. A teatro, in paesi di consolidata tradizione di spettacoli musicali come Inghilterra e Germania, ha ottenuto i più alti incassi nella storia del teatro europeo.

In Italia lo spettacolo ha debuttato per la prima volta in assoluto nel 2014, al Teatro Nazionale di Milano, ed ha registrato il record d’incassi con oltre 115.000 presenze nei primi 3 mesi di rappresentazione; ben 8.000 persone hanno inoltre assistito alla speciale rappresentazione all’Arena di Verona nell’agosto del 2015. Per il pubblico la versione teatrale è oramai, come succede per il film, un classico da vedere e rivedere per vivere ogni volta tutte le emozioni e la magia di una storia senza tempo.

Dirty Dancing, the Classic Story on Stage” ha la capacità di conquistare e coinvolgere non solo gli habitué del genere, ma di avvicinare al teatro tutta una nuova ed eterogenea parte di pubblico, impaziente di assistere “dal vivo” alla storia d’amore tra Johnny e Baby raccontata da musiche e coreografie indimenticabili, fedelmente riprese dalla versione cinematografica.

L’allestimento è firmato dal regista Federico Bellone, con la supervisione di Eleanor Bergstein, autrice del film e dello spettacolo teatrale, nella fase di scelta del cast. Il sodalizio artistico tra Bellone e produzione internazionale di Dirty Dancing inizia nel 2014, ma è nel 2015 che Federico firma la sua prima regia di Dirty Dancing, diventata subito la versione ufficiale ed internazionale dello spettacolo e adottata per i debutti in Inghilterra (sia Londra che in tour), Germania, Spagna, Austria, Monte Carlo, Messico, Belgio, Lussemburgo e presto Francia.

La colonna sonora comprende, oltre all’iconico brano vincitore di un Premio Oscar e di un Golden Globe  - “(I’ve Had) The Time Of My Life” -, hit indimenticabili come “Hungry Eyes”, “Do You Love Me?”, “Hey! Baby” e “In the Still of the Night”.

Prezzi di ingresso :  platea € 40,00-€ 35,00-€ 30,00 + prevendita
galleria € 30,00-€ 25,00-€ 20,00 + prevendita

Biglietti disponibili alla cassa del teatro 0184 506060 tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle  21.00.

Partager cet article

Repost0
7 novembre 2018 3 07 /11 /novembre /2018 18:37
BUENOS AIRES DESIRE Tango Company Argentina

BUENOS AIRES DESIRE

Tango Company Argentina

Danse, chants et orchestre

22 artistes - 2H00 avec entracte

Palais de l’Europe le 21 novembre à 21h

En nombre sur la Côte-d’Azur, les amateurs de tango vont se réjouir de la venue prochaine dans la cité du citron de la Tango Companny Argentina qui représente un tango authentique.

Parfois ludique, souvent dramatique, le tango s’empare des cœurs et des corps. Les couples de danseurs s’attirent et s’enlacent, s’affrontent et se déchirent au son du bandonéon.

Buenos Aires Desire c’est tout l’esprit de l’Argentine.

Durant deux heures d’un spectacle aussi esthétique que sensuel Bueno Aires Desire  nous offre un panorama complet du tango argentin, depuis ses origines jusqu’à nos jours, en passant par les changements culturels de l’immigration, la vie nocturne et ses pêchés, l’évolution du genre et la redécouverte des traditions

L’âme de l’Argentine bouillonne dans ce spectacle qui invite le public à un grand voyage musical et dansant, à une célébration passionnée du tango qui respecte l’essence du genre avec un rythme,  un style saisissant et moderne.

La troupe de Tango Company Argentina originaire de Buenos Aires, l’une des plus réputée d’Argentine, est dirigée par les chorégraphes Fernando Grosso et Alejandro Ferreyra. Elle est composée de 12 danseurs et danseuses, de 2 chanteurs et d’un orchestre de musiciens parmi les meilleurs de Buenos Aires.

Partager cet article

Repost0

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche